13 Dicembre 2009, 18.55
Agnosine
Teatro

Due «prime» ad Agnosine

di Elena Corioni

Da una parte il teatro della Scala con la Carmen trasmessa in diretta, dall'altra Elena, che ha assistito per la prima volta ad un'opera lirica

 
Lunedì 7 dicembre un’interessante iniziativa culturale ha coinvolto il nostro paese. La Carmen, l’opera scelta quest’anno per inaugurare la stagione lirica del Teatro della Scala, è stata trasmessa dalla rai all’estero e anche in alcuni teatri italiani, tra cui proprio il nostro Giovanni Paolo II .
Niente abiti lunghi, smoking o importanti gioielli, ma comunque tanta trepidazione per uno degli eventi più conosciuti e apprezzati non solo in Italia, ma nel mondo.
Un buon numero di persone ha riempito le poltrone del teatro per assistere ad una Carmen che si sospettava avrebbe suscitato clamore e non ha smentito le previsioni.
 
Lo spettacolo è iniziato verso le 18: l’opera è divisa in quattro atti per una lunghezza complessiva di 3 ore e 45 minuti comprese le pause.
Fortunatamente negli intervalli è stato possibile rifocillarsi grazie a dei deliziosi panini preparati dal bar dell’oratorio, mentre tra un boccone e l’altro ci si scambiava le prime impressioni.
Premetto fin da subito che non sono un’esperta di opera lirica, anzi questa è stata la prima a cui abbia mai assistito, e quindi non mi addentrerò in dettagli tecnici o commenti particolarmente raffinati; posso solo darvi il mio parere da semplice spettatore.
 
All’inizio ero un po’ scettica: l’opera lirica spesso si rivela noiosa e “difficile” per il gusto contemporaneo e il fatto che in questo caso fosse interamente in francese non facilitava la situazione.
Nonostante tali pregiudizi iniziali questa Carmen mi ha piacevolmente stupito: l’ho trovata appassionante e coinvolgente, per nulla fredda o rivolta solamente ad un pubblico di intenditori, come spesso è l’opera lirica.
I cantanti sono stati anche dei bravi attori, capaci di coinvolgere emotivamente il pubblico e rendere molto passionale l’interpretazione.
 
Probabilmente per i più tradizionalisti alcune scelte della regista sono apparse troppo forti e grottesche, come le immagini dei tori insanguinati, l’esposizione di arti di gesso come ex-voto, la veemenza della scena finale che ricordava una violenza, l’eccessivo simbolismo religioso, motivi per i quali una parte del pubblico ha manifestato il suo dissenso con “buu” e fischi.
Io al contrario ritengo che sia stata una rappresentazione ricca di pathos ed emozione, per questo in grado credo di coinvolgere anche i più giovani, fatto più unico che raro per un’opera lirica.
 
Nel piccolo teatro di Agnosine di fischi invece non se ne sono sentiti, anzi siamo tutti usciti con il sorriso sulle labbra, soddisfatti della piacevole serata trascorsa.
E mentre alla scala ministri, imprenditori e artisti si concedevano un buffet in piedi in virtù delle ristrettezze economiche dovute alla crisi, nel nostro oratorio venivano offerte, in perfetto clima natalizio, ottime fette di panettone.
 
Elena Corioni


Aggiungi commento:

Vedi anche
06/12/2011 10:00

Ad Agnosine per la prima della Scala Anche al teatro parrocchiale di Agnosine sar possibile seguire la diretta via satellite dell’opera che apre la stagione lirica del teatro milanese.

05/12/2012 08:42

La prima della Scala in diretta Venerd 7 dicembre al teatro parrocchiale di Agnosine sar possibile assistere in diretta alla prima di "Lohengrin", l'opera di Wagner che apre la stagione del prestigioso teatro milanese.

05/12/2013 09:00

La prima della Scala in diretta Al teatro parrocchiale di Agnosine sar possibile assistere in diretta a "La Traviata" di Giuseppe Verde che inaugura la stagione operistica del rinomato teatro milanese

18/05/2008 00:00

«L'Orfeo» in diretta da Madrid Il teatro parrocchiale sta diventando un punto di riferimento per gli appassionati della lirica. Questo luned sera, 19 maggio, sar possibile assistere all’opera lirica “L’Orfeo” di Claudio Monteverdi, trasmessa via satellite dal Teatro Real di Madrid.

05/12/2009 07:00

Dalla Scala la «Carmen» in diretta al cinema La prima della stagione lirica milanese sar possibile seguirla anche nella sala Giovanni Paolo II dell’oratorio di Agnosine.




Altre da Agnosine
10/06/2021

Pirla: un anno di lavori

C’è chi si chiede, transitando sulla 237 del Caffaro quando diventa tangenziale di Odolo, che cosa sta succedendo alla montagna. Sono i lavori di Terna ed A2A per costruzione di una “sottostazione”

08/06/2021

La risposta del Prefetto

In merito alla richiesta da parte dei sindaci che amministrano il territoio delle "Coste", il tratto di 237 del Caffaro su cui avvengono numerosi incidenti, arriva anche una nota del Prefetto

(5)
08/06/2021

Corse folli sulle Coste

I sindaci di Caino, Agnosine, Odolo e Vallio Terme scrivono al Prefetto per sollecitare più controlli sul passaggio delle moto e uno minaccia di bloccare la strada

(5)
05/06/2021

Vaccinazioni per over 60

Accesso libero senza prenotazione ai Centri vaccinali per questo e il prossimo fine settimana per i residenti nei piccoli comuni: otto quelli valsabbini e sette i gardesani

27/05/2021

Vax Day per gli over 60 ancora da vaccinare

Anche 8 Comuni valsabbini sono inseriti nella lista dei 28 Comuni Bresciani con libero accesso ai Centri vaccinali per gli ultrasessantenni per due fine settimana di giugno

07/05/2021

Tutto da solo, senza patente

E’ arrivato “lungo” in curva ed è andato a sbattere con violenza contro un pilastro in cemento: tanta paura, meno danni fisici che guai

30/04/2021

Tanti auguri Rosalba

Buon compleanno a Rosalba Francinelli, di Agnosine, che proprio oggi, venerdì 30 aprile, compie 64 splendidi anni

21/04/2021

Pronto Emergenza sempre in prima fila

L'associazione Pronto Emergenza "Volontari in Odolo" non si arrende di fronte alle sfide dell'emergenza sanitaria ed è sempre pronta ad offrire i suoi servizi alla comunità.

16/04/2021

Agnosine e i tamponi

L’Amministrazione comunale di Agnosine si ripete: dopo l’esperienza di “tamponamento” per gli over 70, ecco quella per tutti i maggiorenni

12/04/2021

Spiedo e taragna per l'ambulanza

Polisportiva e cacciatori Acl insieme, ad Agnosine, per una giornata di solidarietà. Obiettivo: una nuova ambulanza per Pronto Emergenza

Agnosine, il paese la sua gente

Il Santuario della Madonna di Calchere

14/04/2020

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

14/04/2020

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

14/04/2020

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771


14/04/2020

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente