14 Ottobre 2022, 07.03
Prevalle
Cronache

Salva la bimba di un anno

di val.

Nel terribile incidente avvenuto lungo la 45Bis a Nuvolento è morto un papà di 23 anni. Si stava recando a Gavardo per ricongiungersi con la mamma della bimba


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Non manca ogni tanto, troppo spesso, di chiedere il suo tributo di sangue la 45Bis, soprattutto nel tratto fra Mazzano e Villanuova.
A perdere la vita in uno scontro frontale contro un camion, nel primo pomeriggio di ieri, è stato Edi Berisha, un giovane di 23 anni, nato e residente in città.

Questa volta l’incidente è avvenuto nel tratto di strada fra il “Bar Tange” e l’uscita per Nuvolento, dove la striscia d’asfalto è perfettamente rettilinea.
Le cause esatte dell’incidente sono al vaglio degli agenti della Stradale di Salò, giunti sul posto con due pattuglie per i rilievi.

Ad essere entrati in rotta di collisione, sono stati un autocarro “4 assi” di GardaUno carico di legname, recuperato in un’isola ecologica della zona, e la Renault Clio condotta da Edi Berisha che trasportava sul sedile posteriore, per fortuna ben ancorata nel suo seggiolino, la figlioletta di un solo anno.
Sembra che i due si stessero recando a Gavardo per incontrare la mamma della bimba.

Secondo una prima ricostruzione, ad invadere la corsia opposta, probabilmente a causa di un malore occorso al conducente oppure un colpo di sonno, sarebbe stata l’autovettura che viaggiava in direzione di Salò. Il camionista, un 52enne che arrivava dalla parte opposta, nulla ha potuto fare per evitare l’impatto, frontale, in seguito al quale la Clio è stata scaraventata all’indietro fin contro il guard-rail.

Il camion Iveco invece è uscito sulla destra sfondando la barriera d’acciaio per poi ribaltarsi sul fianco destro in mezzo alla “Gavardina”, la ciclopedonale che in quel tratto scorre accanto alla tangenziale, occupandola per tutta la larghezza.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Salò e da Brescia, due ambulanze da Roè e da Mazzano.
Dalla Centrale operativa hanno chiesto anche l’intervento dell’eliambulanza che è atterrata in un prato vicino.
Fra i primi ad arrivare anche la squadra di pronto intervento dell’Anas.

Al momento dell’incidente c’era poco traffico.
Il primo ad accorrere in soccorso, testimone diretto anche dell’incidente, è stato un ciclista che pedalava lungo la Gavardina e che c’è mancato davvero poco finisse sotto al camion.
A questo proposito, non potendo escludere che qualcuno ci fosse finito sotto per davvero, è intervenuta un’autogru dei pompieri che ha sollevato il pesante veicolo giusto quel tanto per poterci guardare sotto, per fortuna senza brutte sorprese.

Non ha avuto scampo, invece il 23enne, morto probabilmente sul colpo nelle lamiere contorte dell’auto.
La bimba è stata trasportata con l’eliambulanza al Pediatrico del Civile e ricoverata in codice giallo, ma non avrebbe subito traumi particolari.
In giallo, ma alla Poliambulanza e con un’autolettiga, il camionista di GardaUno.

La strada, per permettere ai soccorritori di operare, i rilievi e lo sgombero dei mezzi incidentati, è rimasta completamente chiusa fino alle 18, poi è stata riaperta a senso unico alternato per permettere agli operai di iniziare i lavori di ripristino del guard-rail distrutto per alcune decine di metri.

La salma dello sfortunato 22enne è già stata consegnata ai familiari ed è stata ricomposta nella casa funeraria Aurora a Gavardo.





Vedi anche
02/11/2017 07:23

Precipita per 20 metri, salva bimba di 4 anni La piccina è scivolata mentre coi genitori stava affrontando il sentiero 256 che a Tremosine, lungo la vale di Vione, da Aer conduce all’abitato di Piovere

01/07/2018 17:53

Inciampa e cade, eliambulanza per una bimba di un anno e mezzo L’incidente è avvenuto al Parco delle Fucine di Casto, lungo il facile sentiero che porta al rifugio Paradiso

29/06/2010 17:09

Frontale in tangenziale Brutto incidente quello che oggi pomeriggio ha bloccato la 45Bis all’altezza di Villanuova. Coinvolta anche una mamma con bimba di un anno.

29/10/2021 18:18

Frontale sulla 45Bis, traffico in delirio Un improvviso malore, sembra, all’origine di un violentissimo incidente avvenuto lungo la 45Bis in territorio di Nuvolento, che ha paralizzato il traffico per ore

21/11/2023 07:10

Ancora un morto lungo la 45Bis Dopo quello di Rezzato, che ha causato il decesso in ospedale di un trentenne di Brescia, altro terribile incidente nella notte lungo la 45Bis a Prevalle, che ha causato la morte di un uomo di 42 anni




Altre da Prevalle
20/02/2024

Scazzottata fra genitori fuori dalla scuola

Mentre le mogli erano all’interno dell’istituto a confrontarsi con le insegnanti, i padri si sono presi a pugni. Ed è partita una querela

14/02/2024

Sulle strade della Vuelta

L’ultima gara del campionato Rec Race 2023-2024, corsa sui rulli “virtuale ma reale”, si è svolta sulle strade di Spagna

14/02/2024

Scuola al Plurale, un nuovo progetto per le scuole bresciane

Sono coinvolti anche due Istituti comprensivi della Valle Sabbia nel progetto della coop. Area per il contrasto della povertà educativa minorile

14/02/2024

Confermato l'autovelox sulla 45 bis

Pioggia di polemiche per l'ultimo decreto stradale prevallese: obiettivo di "riempire solo le tasche del Comune"?

08/02/2024

Foibe: pensieri e musica

Incontro a Prevalle per ricordare, a 80 anni di distanza, l'eccidio italiano 

06/02/2024

Livigno virtual race

La gara sui rulli di sabato 3 febbraio si è svolta lungo le strade del Piccolo Tibet

04/02/2024

«Un vizio di forma da sanare al più presto»

C'è anche Prevalle tra i comuni rimasti esclusi dal bando regionale per l'assegnazione dei fondi alle Comunità energetiche rinnovabili per un errore nella procedura di inoltro della domanda

03/02/2024

Un monito per chi si mette alla guida

È giunta a Prevalle l’installazione dell’Associazione Condividere la Strada della Vita che promuove iniziative per la sicurezza stradale

31/01/2024

La salita dello Stelvio

Un tracciato di gara impegnativo, completamente in salita, per la prova del campionato Rec Race

30/01/2024

Le città del domani: incontro con l'autrice

Elena Granata ci racconta della società odierna analizzando i luoghi dove avviene la sua massima manifestazione: le città 
Evento annullato