02 Dicembre 2017, 10.14
Bione Valsabbia
Celebrazioni

Virgo Fidelis di media e alta Valsabbia

di val.

Grande partecipazione alla giornata commemorativa che l’Anc “Valsabbina in Preseglie” ha quest’anno organizzato in quel di Bione


Dopo la messa accompagnata dalla Corale del Visello l’alzabandiera al monumento con la Filarmonica Conca d’Oro e l’omaggio ai Caduti.

Per l’occasione, ha preso la parola per primo il sindaco di Bione Franco Zanotti che a nome dei tanti sindaci presenti ha ringraziato i carabinieri in armi ed in congedo per il lavoro che quotidianamente svolgono per la sicurezza dei cittadini e l’odine sociale «senza mai attendersi qualche cosa in cambio, un prezzo o un premio, spesso con il compimento di grandi sacrifici».

Poi il presidente della Sezione locale Anc Icaro Pasini ha datto la parola al presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini, che ha posto l’accento sulle sinergie fra gli amministratori e le forse dell’ordine, che permettono ai cittadini di vivere in un mondo, quello valsabbino, di relativa tranquillità.

Il consigliere regionale Pd Gianantonio Girelli, che riveste anche il ruolo di presidente della Commissione antimafia, ha ricordato che troppo spesso siamo portati a riconoscere il ruolo degli altri, in questo caso dei carabinieri in congedo ed in armi, ma dimentichiamo che la sicurezza è responsabilità di tutti noi, così come la fedeltà alla Repubblica, la fiducia nei confronti di tutti i ruoli istituzionali e verso le differenze che popolano la cittadinanza.

Il maggiore Alessandro Firinu, comandante della Compagnia carabinieri di Salò, ha voluto ringraziare gli amministratori ed i cittadini per come dimostrano di riconoscere il lavoro positivo fatto dai carabinieri:
«Noi possiamo solo fare il nostro dovere per portare sicurezza e tranquillità – ha detto -. Ed abbiamo bisogno della collaborazione di tutti, non perché ci sostituiscano nel nostro ruolo, ma per segnalare ciò che ci sfugge e per permetterci di porre rimedio a determinate situazioni».

La giornata è poi proseguita con il pranzo sociale alla Rocca del Rovere.
La sezione Anc “Valsabbina in Preseglie”, con i suoi 314 iscritti è la più grande dopo quella di Brescia.
Il presidente Pasini, ma anche il vice De Franceschi e il segretario Rizza, riescono a gestire un nutrito gruppo di volontari che quando vengono interpellati non mancano mai nel garantire la loro presenza nei momenti di che contano all’interno della vita sociale della comunità di appartenenza.

Qualche giorno fa, l’associazione ha dovuto subire l’onta di vedersi sfigurato il monumento piazzato al centro di una rotonda a Sabbio Chiese:
«E’ stata l’opera di un pazzo, la comunità vi è vicina e anche noi faremo la nostra parte per far tornare il monumento quello che era prima» ha affermato il sindaco sabbiense Onorio Luscia.



Aggiungi commento:
Vedi anche
14/06/2018 08:10

Buon compleanno all’Arma dei Carabinieri A Bagolino i carabinieri in congedo della sezione Valsabbina in Preseglie hanno festeggiato insieme il 204° di fondazione dell’Arma e il 68° del sodalizio

26/02/2018 08:15

Encomio solenne Per 22 anni ha comandato la stazione carabinieri che occupa dei territori di Agnosine, Barghe, Bione, Odolo, Preseglie, Provaglio Valsabbia e Sabbio Chiese. Comunità che ora ringraziano il Luogotenente Massimo Rosina

28/11/2014 08:46

Virgo fidelis Verrà celebrata a Preseglie questa domenica, l’annuale ricorrenza della Virgo Fidelis, per il sodalizio Anc della Sezione “Valsabbina in Preseglie”

22/11/2017 10:58

A Bione per la Virgo Fidelis La sezione Valsabbina di Preseglie dell’Anc celebrerà domenica la ricorrenza della patrona dell’Arma dei Carabinieri e il ricordo dei caduti di Nassirya

13/06/2016 08:58

Coi carabinieri della Valle Sabbia Si è svolta a Vestone, quest'anno, la festa della Sezione Valsabbina in Preseglie dell'Associazione Nazionale Carabinieri. Video - Photogallery



Altre da Valsabbia
27/10/2020

Istituita l'Unità di crisi

Visto l'evolversi della situazione presso la Prefettura di Brescia è stato costituito un organismo per monitorare la situazione sanitaria su tutto il territorio provinciale

27/10/2020

«Bye Bye summer», il nuovo singolo di Viviana Laffranchi

E' uscito venerdì 16 ottobre il nuovo singolo della cantautrice valsabbina Viviana Laffranchi
•VIDEO

27/10/2020

Contributi extra per 12 Comuni

Anche alcuni enti locali valsabbini beneficeranno di nuovi contributi statali per progetti di messa in sicurezza, risparmio energetico e manutenzione strade

27/10/2020

Assemblee territoriali online

Si svolgeranno solamente per via telematica e non anche in presenza, come inizialmente previsto, le 8 Assemblee territoriale della nuova Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella. A dicembre l’Assemblea generale

27/10/2020

Lo schianto nella nebbia

Pochi particolari ancora su come l'elicottero di Giorgio Oliva abbia potuto schiantarsi in Valle d'Aosta, sull'area infatti le condizioni meteo proibiscono ogni sopralluogo. Intanto l'imprenditore odolese è definito "grave, ma cosciente": se la caverà

26/10/2020

Il karate ponte fra Italia e Giappone

Un incontro a distanza quello fra gli allievi di karate bresciani e gli studenti di una scuola di Tokyo sulla cultura e le arti marziani giapponesi

26/10/2020

In semi-lockdown per un mese

A partire da oggi nuove restrizioni valide in tutta Italia per evitare il contagio da coronavirus e per evitare pressione sugli ospedali

26/10/2020

L'autunno in uno scatto

Aspettiamo in redazione tutte le vostre più belle foto autunnali per condividerle con i lettori nella rubrica della “Foto del giorno”

26/10/2020

Finalmente, ecco l'asfalto

Alcuni tratti della 237 del Caffaro stanno beneficiando di nuova asfaltatura. Proprio necessaria era quella sull’attraversamento di Anfo. Ma c'è ancora da fare

25/10/2020

«Non è il tempo delle polemiche»

«La situazione incerta, per alcuni aspetti imprevedibile, sta purtroppo gettando nello sconforto migliaia di cittadini. Per questo oggi siamo chiamati a un surplus di responsabilità». Così in una nota Gianni Girelli, presidente della Commissione d’Inchiesta Covid