02 Dicembre 2017, 10.14
Bione Valsabbia
Celebrazioni

Virgo Fidelis di media e alta Valsabbia

di val.

Grande partecipazione alla giornata commemorativa che l’Anc “Valsabbina in Preseglie” ha quest’anno organizzato in quel di Bione


Dopo la messa accompagnata dalla Corale del Visello l’alzabandiera al monumento con la Filarmonica Conca d’Oro e l’omaggio ai Caduti.

Per l’occasione, ha preso la parola per primo il sindaco di Bione Franco Zanotti che a nome dei tanti sindaci presenti ha ringraziato i carabinieri in armi ed in congedo per il lavoro che quotidianamente svolgono per la sicurezza dei cittadini e l’odine sociale «senza mai attendersi qualche cosa in cambio, un prezzo o un premio, spesso con il compimento di grandi sacrifici».

Poi il presidente della Sezione locale Anc Icaro Pasini ha datto la parola al presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini, che ha posto l’accento sulle sinergie fra gli amministratori e le forse dell’ordine, che permettono ai cittadini di vivere in un mondo, quello valsabbino, di relativa tranquillità.

Il consigliere regionale Pd Gianantonio Girelli, che riveste anche il ruolo di presidente della Commissione antimafia, ha ricordato che troppo spesso siamo portati a riconoscere il ruolo degli altri, in questo caso dei carabinieri in congedo ed in armi, ma dimentichiamo che la sicurezza è responsabilità di tutti noi, così come la fedeltà alla Repubblica, la fiducia nei confronti di tutti i ruoli istituzionali e verso le differenze che popolano la cittadinanza.

Il maggiore Alessandro Firinu, comandante della Compagnia carabinieri di Salò, ha voluto ringraziare gli amministratori ed i cittadini per come dimostrano di riconoscere il lavoro positivo fatto dai carabinieri:
«Noi possiamo solo fare il nostro dovere per portare sicurezza e tranquillità – ha detto -. Ed abbiamo bisogno della collaborazione di tutti, non perché ci sostituiscano nel nostro ruolo, ma per segnalare ciò che ci sfugge e per permetterci di porre rimedio a determinate situazioni».

La giornata è poi proseguita con il pranzo sociale alla Rocca del Rovere.
La sezione Anc “Valsabbina in Preseglie”, con i suoi 314 iscritti è la più grande dopo quella di Brescia.
Il presidente Pasini, ma anche il vice De Franceschi e il segretario Rizza, riescono a gestire un nutrito gruppo di volontari che quando vengono interpellati non mancano mai nel garantire la loro presenza nei momenti di che contano all’interno della vita sociale della comunità di appartenenza.

Qualche giorno fa, l’associazione ha dovuto subire l’onta di vedersi sfigurato il monumento piazzato al centro di una rotonda a Sabbio Chiese:
«E’ stata l’opera di un pazzo, la comunità vi è vicina e anche noi faremo la nostra parte per far tornare il monumento quello che era prima» ha affermato il sindaco sabbiense Onorio Luscia.



Aggiungi commento:

Vedi anche
14/06/2018 08:10

Buon compleanno all’Arma dei Carabinieri A Bagolino i carabinieri in congedo della sezione Valsabbina in Preseglie hanno festeggiato insieme il 204° di fondazione dell’Arma e il 68° del sodalizio

26/02/2018 08:15

Encomio solenne Per 22 anni ha comandato la stazione carabinieri che occupa dei territori di Agnosine, Barghe, Bione, Odolo, Preseglie, Provaglio Valsabbia e Sabbio Chiese. Comunità che ora ringraziano il Luogotenente Massimo Rosina

28/11/2014 08:46

Virgo fidelis Verrà celebrata a Preseglie questa domenica, l’annuale ricorrenza della Virgo Fidelis, per il sodalizio Anc della Sezione “Valsabbina in Preseglie”

22/11/2017 10:58

A Bione per la Virgo Fidelis La sezione Valsabbina di Preseglie dell’Anc celebrerà domenica la ricorrenza della patrona dell’Arma dei Carabinieri e il ricordo dei caduti di Nassirya

13/06/2016 08:58

Coi carabinieri della Valle Sabbia Si è svolta a Vestone, quest'anno, la festa della Sezione Valsabbina in Preseglie dell'Associazione Nazionale Carabinieri. Video - Photogallery




Altre da Valsabbia
28/09/2021

Prorogata la chiusura di «Terra! On tour»

C'è tempo fino al 17 ottobre per visitare la mostra en plein air presente anche in Valle Sabbia sul tratto da Nozza a Barghe della Greenway e a Lavenone

28/09/2021

Insediato il nuovo CdA dell'Agenzia del TPL

Fra i nuovi consiglieri anche il sindaco di Gavardo. Fra le criticità riscontrate con l'avvio dell'anno scolastico problemi di sovraffollamento sulla tratta Valle Sabbia - Salò

28/09/2021

Come la tonalite

Un ciottolo di spigolosa pietra di origine vulcanica, trovata per la prima volta al tonale, arrotondato dall’acqua del Chiese, farà da testimone nella staffetta lunga 180 chilometri che domenica prossima partirà dalle sorgenti in Val di Fumo per arrivare ad Acquanegra

27/09/2021

I comitati chiedono audizione alla Camera dei Deputati

Le associazioni ambientaliste hanno inoltrato una lettera al Presidente della Commissione Ambiente della Camera e a deputati e senatori riassumendo la vicenda del depuratore del Garda e i suoi “sviluppi antidemocratici”

27/09/2021

Tieni d'occhio la tua pelle

Dal 24 settembre all’Ospedale di Desenzano del Garda è possibile sottoporsi gratuitamente ad una visita dermatologica per la prevenzione dei tumori della pelle

27/09/2021

Vaccinazioni, Valle Sabbia sotto la media provinciale

Nove bresciani su dieci hanno effettuato almeno la prima dose di vaccino. Facciamo il punto paese per paese sulla percentuale di persone vaccinate contro il Covid-19

26/09/2021

Tre premiati per l'Ecomuseo del Botticino

Partecipata cerimonia alle Terme di Vallio con l’assessore regionale alla Cultura e molte autorità per i riconoscimenti annuali dell’Ecomuseo

24/09/2021

Un premio per la promozione del territorio

Lo assegnerà questo sabato l’Ecomuseo del Botticino all’iniziativa culturale che si è contraddistinta nel corso di quest’anno

24/09/2021

Caccia, Girelli: «La Regione mette una pezza ma non sana l'errore commesso»

Critico il commento del consiglire regionale valsabbino del Pd nei confronti della giunta lombarda sul pasticcio del calendario venatorio

24/09/2021

Caccia, varato un nuovo calendario venatorio

La giunta regionale ha approvato le disposizioni integrative al calendario venatorio regionale 2021/2022 in adeguamento al parere Ispra per ovviare alla sospensione del Tar. Da questo sabato si torna a sparare