09 Novembre 2015, 09.49
Roè Volciano
Incidente

Investito mentre fa footing

di val.

Un uomo di 50 anni è stato investito a Roè Volciano da un'autovettura mentre correva lungo via Pietro Belotti. E' stato ricoverato con l'eliambulanza al Civile di Brescia.
Aggiornamento ore 14:50


«Di solito girano per scendere lungo la ciclabile, oppure vanno dritti. Non me l'aspettavo certo di vedermelo attraversare la strada».
Cos' la 21enne residente a Polpenazze che poco prima delle 8 di questa mattina guidava la Ford Fiesta e che stava entrando nella strada che porta al cortile della Scar, dove avrebbe parcheggiato prima di recarsi a scuola.

Lui, il corridore 50enne, ex poliziotto residente a Roè Vocliano, a quell'ora intendeva semplicemente proseguire lungo via Belotti, nell'ultimo tratto in discesa che funziona a senso unico di marcia.
Non se l'aspettava che quell'auto gli tagliasse la strada.

Ad avere la peggio, manco a dirto, il pedone: dopo esseres tato colpito dallo specchietto destro della Fiesta ha avuto la disavventura di cadere all'indietro e di picchiare la testa.
Sul posto per i cossorsi è intervenuta un'auto medicalizzata e i volontari dell'Anc di Roè Volciano.

Vista la gravità delle ferite, per l'uomo che in un primo momento aveva anche perso conoscenza, dalla centrale di Bergamo hanno inviato sul posto anche l'eliambulanza bresciana che è atterrata nel prato antistante la scuola.
Il cinquantenne è stato poi trasferito al Civile.

Preoccupa la gran botta alla testa, con la perdita di un bel po' di sangue, ma il ricovero è avvenuto con codice di gravità Giallo.
Sta a significare che le sue condizioni non sarebbero gravi, salvo complicazioni.

Sul posto per i rilievi gli agenti della Locale dell'Aggregazione valsabbina.

----------------------------------------------
Aggiornamento ore 14:50

Le condizioni del 50enne investito a Roè Volciano potrebbero essere più gravi del previsto.
I medici, infatti, dopo averlo visitato al Pronto soccorso del Civile, hanno deciso di riservarsi la prognosi.



Commenti:
ID62404 - 09/11/2015 15:27:59 - (molli) - mai augurarlo a nessuno

mai augurarlo a nessuno, purtroppo le botte alla testa sono sempre pericolose, ma come a detto la ragazza se non gli avesse tagliato la strada atraversando dove non doveva e rispettando il codice della strada, essendo un ex poliziotto dovrebbe conoscerlo bene non sarebbe successo.Nel frattempo auguri di buona guarigione.

ID62408 - 09/11/2015 18:38:32 - (Tc) - molli...sbaglio o...?!

dall'articolo non si capisce molto di chi abbia tagliato la strada ''Non se l'aspettava che quell'auto gli tagliasse la strada.''sta scritto subito dopo quello che ha detto la giovane...quindi??...Naturalmente buona guarigione al malcapitato,so cosa vuol dire botte alla testa...feci coma per 15 gg per colpa di un auto anni fa...

ID62410 - 09/11/2015 19:11:28 - (Caprylio73@gmail.com) - Molli.... io non mi sbaglio

Tu caro mio la sai sempre lunga su tutti i sx k accadono in valle .....e si k qualcuno un po di tempo fa ti aveva spiegato che il sole secca il fieno .....ma non hai capito e continui a seccare qualcos' altro........ al posto di stare li sempre a cazzeggiare prova a fare un po di attività se sei capace né..!Cmq la prossima volta k accade un sx è meglio k chiamino te al posto degli agenti x tu sai sempre tutto ....! "Empiantela le de fa semper èl prufisurr...... che la schela lom finida tecc dan bel po" testa de casso

ID62411 - 09/11/2015 19:40:47 - (roby41) - Non hai proprio niente da fare.......!!!!

Te molli sei fortunato che con questo nome tanti non riescono a capire chi sei.....altrimenti ti sarebbe già capitato a te qualche sinistro!!!!quindi ti conviene stare calmo e farti un sacco grosso di cazzi tuoi......!!!!!!!!!

ID62412 - 09/11/2015 19:55:38 - (ubaldo) - Signori...

Vi chiedo la cortesia di darci un taglio. Perchè qui si va dall'idiozia al linguaggio scurrile, pesino alle minacce. E non so chi ne viene fuori meglio. Se proseguite con questi toni mi troverò costretto a limitare l'accesso ad alcuni dui voi. Cercate qindi di utilizzare meglio lo spazio che vi viene messo a disposizione. Grazie

ID62413 - 09/11/2015 20:17:34 - (molli) - calma e rispetto

«Di solito girano per scendere lungo la ciclabile, oppure vanno dritti. Non me l'aspettavo certo di vedermelo attraversare la strada».Cosi a commentato la ragazza agli agenti. Dopo io vado a lavorare la macchina per colpa di chi non rispetta gli stop me l'anno distrutta 2 volte 1 per colpa di un ciclista che è uscito dallo stop dritto senza rispettarlo e lò pagata io non voi ora, non essendo ne vostro fratello ne vostro amico le offese tenetele per voi, che io non hò offeso nessuno, me hò commentato un fatto che non si vorrebbe augurare a nessuno visto che dal coma ci sono uscito anche io dopo più di un mese per colpa di chi non conosce il codice della strada ma vuole insegnare agli altri.

ID62414 - 09/11/2015 20:21:52 - (Tc) - ubaldo...

chiedo delucidazioni a le in merito l'articolo,che continuo (saro' gnucco) a non capire...la ragazza dice che non se l'aspettava di certo che attraversasse la strada,quando dall'altra parte si dice che l'auto gli ha tagliato la strada...com'e' la giusta dinamica?...Me go capit poc...grasssie

ID62415 - 09/11/2015 20:29:57 - (molli) - leggi bene

Tc, se leggi bene l'articolo la ragazza dice:«Di solito girano per scendere lungo la ciclabile, oppure vanno dritti. Non me l'aspettavo certo di vedermelo attraversare la strada».altri e non è specificato se lui o qualcun altro che a ripertato sue idee a detto: Non se l'aspettava che quell'auto gli tagliasse la strada.La parola della ragazza o di qualcuno che magari non era li al momento dell'incidente, chi ascoltare? a mè è capitato che proprio li un corridore mi tagliasse la strada e nel suonargli mi a riempito di parole e bestemie.

ID62416 - 09/11/2015 20:40:15 - (Tc) - molli...

e' proprio li che volevo capire...la parola di qualcun'altro...l'attendibilita' di questa parola che va in conflitto con l'altra versione...perche' alla fine e' importante per la dinamica delle responsabilita'...;-)

ID62417 - 09/11/2015 20:49:19 - (molli) - te ius

hai ragione, ma era lei a guidare e fino a prova contraria credo che abbia ragione lui si è fatto male e non poco ma lei si è presa uno spavento tremendo.Immaginatevi la scena la botta,la persona a terra, e il sangue, una persona va in crisi e riporta quello che è successo, chi non era li può anche ricamarci sopra.

ID62418 - 09/11/2015 21:06:20 - (molli) - te ius

hai ragione, ma era lei a guidare e fino a prova contraria credo che lei abbia ragione. Lui si è fatto male e non poco ma lei si è presa uno spavento tremendo.Immaginatevi la scena la botta,la persona a terra, e il sangue, una persona va in crisi e riporta quello che è successo, chi non era li può anche ricamarci sopra. Avevo errato a scrivere.

ID62419 - 09/11/2015 21:13:15 - (Caprylio73@gmail.com) -

ID62100 - 21/10/2015 00:22:12 (molli) dispiace per la bici ma non per il ciclista , cè la ciclabile, se non la usano la colpa e il risarcimento dei danni dovrebbero andare a carico suo.RISPOSTA : Con queste parole esordivi non sapendo nulla dei fatti ne tanto meno delle condizioni del ciclista ..... allora mi viene da risponderti ....: mi spiace tanto x la tua macchina ma...... brutalmente mi viene da dirti x il tuo coma un po meno ..... adesso capisco x c'è l'hai tanto con tutte le persone k praticano attività sportive .....ps se ti può aiutare anche io odiavo tutti i ciclisti e podisti prima di praticarlo.... concludo facendo gli auguri di una pronta guarigione ad un amico ....

ID62420 - 09/11/2015 22:11:24 - (molli) -

Caprylio, non mi sembra lo stesso articolo, attieniti all'articolo non divagare su articoli diversi, anche io pratico attività sportive ma sto' attento a non causare danni agli altri.dopo auguri di buona guarigione ma la mia idea è quella la strada non è tua e bisogna stare attenti avere mille occhi e rispetto verso gli altri,

ID62421 - 09/11/2015 22:55:33 - (Caprylio73@gmail.com) -

Pure io sto attento a non causare danni agli altri , la strada non è mia , ho sempre mille occhi ....e proprio cm dici tu siccome ho rispetto verso gli altri prima di emanare sentenze k non conosco sto zitto ..... dovresti impararlo è una virtù k a te farebbe bene ..... dato k ogni volta k c'è una cronaca sei il primo a commentarla emanando sentenze senza conoscerle..... prima di parlare e scrivere senza sapere rifletti....

ID62422 - 09/11/2015 23:27:23 - (molli) -

Capryolo almeno rileggi cosa scrivi, sei il primo che accusa e offende almeno stai zitto per rispetto degli altri, avendo il libero arbitrio e diritto di parola ognuno può dire cosa né pensa, se non ti sta bene non è colpa mia, ma non sei tu la persona adatta a dare consigli visto quello che scrivi. Le sentenze su una discussione sono personali e chi non è d'accordo e offende non è una persona adatta a dare consigli, visto che utilizzi articoli che non c'entrano niente con questo. Lui a attraversato senza guardare causando l'incidente, disattenzione può essere ma tante polemiche per far vedere che sei bravo a insultare è assurdo.chi è al torto ma orgoglioso fa il matto per avere ragione allora ti do' ragione, la si dà anche agli asini perché non darla a te'.

ID62423 - 09/11/2015 23:30:23 - (Tc) - Caprylio e molli

Ocio che Ubaldo el la za dit...mei piantala le no??!!Fom i brai...;-)

ID62424 - 09/11/2015 23:33:49 - (Caprylio73@gmail.com) -

Dimenticavo ... hai ragione non è lo stesso articolo xo dovresti ricordarlo bene dato k hai emanato la sentenza ancora prima di conoscere i fatti ..... cm hai fatto adesso uguale .... mi auguro k tu non sia un giudice di qualche tribunale ..... xk mi viene da pensare ai poveri innocenti k potenzialmente avresti potuto rinchiudere .....concludo non pronunciare eresie dicendo k pratichi attività sportive xk in tal caso mostreresti un po' più rispetto x chi soffre in silenzio.... non è il tuo caso.

ID62427 - 09/11/2015 23:58:38 - (Caprylio73@gmail.com) -

Ricorda k chi semina acqua raccoglie tempesta, Cmq hai ragione sto zitto così almeno non spreco tempo e energie inutilmente ...... xk non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire ....ps gli asini sono tuoi parenti .... I miei sono più NOBILI.


Vedi anche
23/12/2015 18:35

Pedone travolto da ciclista Si sono aggravate le condizioni del pedone sessantaduenne travolto nel tardo pomeriggio di martedì da un ciclista, mentre entrambi percorrevano la via Palina che unisce la zona artigianale di Sabbio alla frazione Clibbio

05/11/2017 18:40

Pedone investito, grave in ospedale È stata ricoverata in gravi condizioni la donna investita nel tardo pomeriggio di oggi lungo via Gosa a Gavardo.
Aggiornamento ore 21

18/11/2009 07:15

Auto investe pedone Non trascorso ancora un mese ed ecco che la 237 del Caffaro a Vestone torna ad essere teatro di un incidente che coinvolge un pedone.

15/07/2017 12:00

Ciclista investe pedone Nella foga della pedalata, non si è accorto che davanti a lui stava camminando una donna e l'ha investita in pieno. L'incidente è avvenuto a Sabbio Chiese, lungo la Provinciale numero 79

03/06/2017 13:20

Pedone investito da moto È dovuta intervenire l’eliambulanza per soccorrere una donna di 69 anni investita da una moto oggi a mezzogiorno nel centro di Anfo




Altre da Roè Volciano
11/06/2021

Benvenuto don Roberto

Dopo lunghi mesi di attesa, domenica scorsa ha fatto il suo ingresso il nuovo parroco di Roè Volciano

10/06/2021

«Il dono del tempo»: promuovere la cittadinanza attiva

Una rassegna con quattro appuntamenti nell'ambito del progetto “Oltre il chiostro” promosso dalla Rsa e dal comune di Roè Volciano per passare dal fare comunità all'essere comunità

08/06/2021

Trasporti e sicurezza, il caso di Roè Volciano

Anche il “nodo” dei Tormini, punto di interscambio tra le valli, il Garda e Brescia, necessita di un intervento di riqualificazione. La lettera del comitato “Vado a scuola sicuro”

03/06/2021

La vita dopo la terapia intensiva

Cosa succede a chi ha vissuto in ospedale la terapia intensiva e poi viene dimesso? Se lo sono chiesti i ragazzi delle Terze F e G delle Medie di Roè

01/06/2021

Contro lo scuolabus

Solo danni ai mezzi nello scontro fra un’auto e lo scuolabus nel passaggio in una via stretta di Roè Volciano

30/05/2021

Non ce l'ha fatta

Luciana Avanzi, 72enne di Roè Volciano, era stata investita venerdì a Salò mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, è spirata il giorno dopo in ospedale

30/05/2021

Lorenzo diventa maggiorenne

Tanti auguri a Lorenzo Gregori, di Roè Volciano, che proprio oggi, domenica 30 giugno, compie i suoi primi 18 anni

27/05/2021

I 64 di Armando

Tanti auguri, ad Armando Ponchiardi, di Roè Volciano, che oggi, 27 maggio spegne 64 candeline

24/05/2021

A scuola con... gli Alpini

“Gli Alpini sono unione, sono fratellanza, sono una mano pronta per aiutarti, sono coraggio, sono sensibilità, sono le radici dello stato italiano.” (Elisa, terza media, Roè Volciano)

19/05/2021

Marì e Primo, 65 anni insieme

Tanti auguri a Primo Pace e Maria Landi di Roè Volciano che proprio oggi, mercoledì 19 maggio, festeggiano il loro 65° anniversario di matrimonio