02 Dicembre 2014, 07.42
Roè Volciano Valsabbia
Violenza

E' caccia all'uomo

di val.

Chi sa qualcosa lo riferisca ai carabinieri, anche in forma anonima. Un gesto che permetterà di ricostruire meglio i contorni della terribile vicenda di cui è stata vittima la 25enne valsabbina


Ha sconvolto l’intera Valle Sabbia la vicenda della ragazza di 25 anni che nella notte fra sabato e domenica è stata aggredita e brutalizzata nei pressi del Plaza, a Roè Volciano.

L’indignazione di tutti è soprattutto nei confronti dell’autore di tanta violenza, ma sono molti a chiedersi come è potuto succedere che la giovane donna sia stata lasciata sola ed in balia degli eventi in piena notte dagli amici che l’avevano accompagnata fino lì.
«Begli amici, era ubriaca? Sovreccitata per le ore trascorse a rintronarsi coi decibel sparati nelle orecchie? E allora? Nulla può giustificare il fatto che sia stata abbandonata» questo è quanto affermano tutti quanti, giovani e meno giovani, quando si chiede loro di commentare il fatto.

La speranza di tutti,
ora che il fatto è di dominio pubblico, è che qualcuno si ricordi di questo tizio, che lo conosca e che possa fornire le generalità ai carabinieri, visto che lo può fare anche in forma anonima.

Lo ricordiamo, la ragazza, che abita in un paese dell’Alta Valsabbia, si è ritrovata da sola all’orario di chiusura della discoteca.
Lì ha incontrato un ragazzo, uno straniero, che prima l’ha difesa in occasione di un diverbio col buttafuori, poi l’ha gettata in una siepe cominciando ad abusare di lei, trattenendola con la forza quando ha cercato di scappare e sbattendola contro alcune rocce.

Nella colluttazione, i due sarebbero persino caduti in una scarpata.
Solo dopo un paio d’ore lei sarebbe riuscita a scappare, a risalire il pendio e a farsi soccorrere da un’auto di passaggio.

L’uomo invece si sarebbe dileguato.
Massimo riserbo da parte dei carabinieri salodiani, che si stanno occupando della vicenda cercando di ricostruirne i contorni ancora oscuri, soprattutto di raccogliere elementi utili a rintracciare l’autore di tanta violenza.



Commenti:
ID52316 - 02/12/2014 09:20:35 - (alil) -

In molti locali sulle porte di uscita ci sono delle telecamere, sarebbe buona cosa controllare. Ma sicuramente , le forze dell'ordine avranno gia' sott'occhio questo fattore. Almeno spero. Questo bastardo deve essere preso a tutti i costi, e se magari dovessero pure lasciarlo nelle mani del padre della ragazza per una decina di minuti , penso che le cambierebbe le proprie idee verso le donne ....

ID52318 - 02/12/2014 09:48:20 - (armandoilias) -

http://m.youtube.com/watch?v=kMVEwxGYH4k

ID52319 - 02/12/2014 10:10:28 - (bazzani) - takeoffdream

armandoilias abbiamo capito che ce l'hai con i locali ma la povera ragazza non è stata violentata in discoteca (comprendi che in mezzo alla gente non potrebbe mai succedere una cosa del genere?), ne tantomeno per colpa della discoteca! La colpa è semplicemente di una bestia che merita di essere punita, punto! Se domani una ragazza venisse violentata in un Cinema, allora potremmo dire che il Cinema è un ambiente pericoloso? Io non credo. Anzi credo che nel 2014, bisogna essere consapevoli del mondo in cui viviamo e dei rischi che ogni persona corre, specialmente quando rimane da sola, in discoteca, per strada o in chiesa, non fa differenza! Eh si ragazzi, è un mondo di merda, ma questo è quello che abbiamo e possiamo solo provare a migliorarlo.

ID52320 - 02/12/2014 11:26:13 - (armandoilias) -

NON se va in cinema o in teatro per UBRIACARSI, e se vai in cinema NON trovi gli UBRIACONI... sappiamo che dopo l'abuso dell'alcool la "persona" diventa incapace di intendere e di volere... quando se parte per il cinema si va cosciente e se torna COSCIENTE... invece se si va in discoteca se va in cinque e se torna in quattro.

ID52322 - 02/12/2014 11:34:53 - (sonia.c) - si armando l'esere umano è "fallace"..

dai non fare l'intransigente "talebano" !nessuno dovrebbe esere violentato a prescindere dalle sue condizioni psico-fisiche..poi se vuoi dire che le discoteche possono essere ANCHE luoghi di "perdizione"..ni.anche gli stadi se è per quello ..ma forse,son le persone il problema?

ID52324 - 02/12/2014 11:48:36 - (armandoilias) - la COLPEVOLEZZA del mostro (ubriaco) è INDISCUTIBILE.

È indiscutibile anche la colpevolezza degli amici (ubriachi) della vittima....come mai in cinema non serve il buttafuori ???

ID52325 - 02/12/2014 11:55:47 - (armandoilias) -

Come mai le risse dopo il cinema sono RARISSSIMI??? ..Come mai le INCEDENTE STRADALE dopo il cinema sono RARISSSIMI??? COME MAI ...???..Come mai le violenza sessuali dopo il cinema sono RARISSSIMI??? Come mai... ???

ID52326 - 02/12/2014 11:57:55 - (bazzani) - Mi dispiace...

armandoilias credo che i tuoi commenti bastino e avanzino per definire la tua personalità medievale. Non hai manco idea di quanti "luoghi di perdizione" vi siano al di fuori delle discoteche. La strada è il primo luogo di perdizione, fatti un giro ogni tanto e noterai che vi sono molti più giovani in stanze chiuse, case private, o su panchine deserte che si bevono bottiglie di vodka di quanti tu ne possa trovare le discoteche, i giovani non hanno manco più i soldi per andare in discoteca. Detto questo non rispondo più e speriamo trovino il vero colpevole di questa tremenda vicenda. Buona giornata a tutti.

ID52328 - 02/12/2014 12:09:12 - (armandoilias) - per bazzani

È evidente la tua schierazione per deffendere le discoteche probabilmente per interessi PERSONALE. (spero di no).

ID52331 - 02/12/2014 13:36:43 - (alex) -

concordo con bazzani. armandoilias dovresti vergognarti a dire certe cose. spero tu non abbia figli e non abbia figlie di cui preoccuparti. il mondo marcio fuori non solo nelle discoteche. sono vicino alla ragazza, e spero che quel bastardo prima di entrare in carcere venga picchiato e maltrattato come merita. vergognoso trovare scusanti a questo accaduto. quello che accaduto un'ingiustizia e basta, qualsiasi sia stato lo stato della ragazza!!!!! nessuno a colpa se non quel lurido bastardo. CHIUSO

ID52332 - 02/12/2014 13:56:33 - (armandoilias) -

Mi dispiace Alex se sei uno di quei "amici" della povera ragazza. E lei che devi vergognarsi di lasciare una ragazza da sola dopo che avete abusato dell'alcool... E dovete ringraziare dio che siete tornati sani ( senza incedenti stradale) a casa.

ID52334 - 02/12/2014 14:07:52 - (Cia-lda) - incapace di intendere e volere?!?!

Vi sembra che uno che violenta per due ore una ragazza sia incapace di intendere e volere????Eh no eh!!! Non esiste!!

ID52335 - 02/12/2014 14:08:13 - (Lucio) - chi non sa farebbe bene a tacere

piuttosto che dire idiozie a destra e a manca, o si apre la bocca solo per far prendere aria alla faringe???? saluti

ID52336 - 02/12/2014 14:32:03 - (armandoilias) -

Dovete avere il coraggio a dire che se va in discoteca solo per alcool, droga e regazzE ... Fate una domanda, perché deve pagare solo il maschio per entrare in discoteca??? Mentre la ragazzA non paga???... Per attirare più maschi e riempire il locale e vendere il massimo possibile di alcool. SvegliateVI per favore.

ID52338 - 02/12/2014 15:02:52 - (Denis66) - ........

TrogloditaaaaaaÉ sempre stato così....pagano solo i Maschi..... Come le tasse.le paghiamo solo noi......ITALIANI......

ID52339 - 02/12/2014 15:06:26 - (alil) - per armandoilias

Tante notizie dicono che le violenze sulle donne avvengono anche nei parchi cittadini o comunque per strada, ma sopratutto all'interno delle mura domestiche. Qui , la discoteca c'entra poco, c'entra purtroppo il pensiero di bestie umane che credono di poter far valere la propria forza su persone piu' deboli, ma solo fisicamente, nel modo piu' abberrante e schifoso che esista. La donna va rispettata in tutto , partendo dal fatto che e' portatrice di vita. E questa bestia, come del resto chiunque si prenda il diritto di rovinare una vita, deve essere catturata e perseguita per il resto della sua esistenza di merda. scusate lo sfogo!

ID52340 - 02/12/2014 15:08:44 - (Cia-lda) -

ahahaahahahahaha non ci posso credere!!!! Si va in discoteca, soprattutto in discoteche come quella in questione, per divertirsi, ballare e fare due risate! Non serve andare in discoteca per alcool, droga e ragazze eh... e comunque, anche le donne pagano, 2 euro ma pagano...

ID52341 - 02/12/2014 15:12:55 - (sonio.a) -

Finalmente cominciate a capire chi veramente armando...

ID52342 - 02/12/2014 15:22:31 - (sonia.c) - hahahahahahahhah i buoi che danno del cornuto all'asino!

è un intransigente come molti .. come gli insegna la sua religione...gli "ismi" sono molto simili hè? hanno tutti la stessa radice hè?

ID52343 - 02/12/2014 15:33:08 - (armandoilias) - in discoteca non paga la femmina o paga un prezzo simbolico, mentre il maschio paga il prezzo intero

OK, perché è sempre stato così??? ... Perché in tutti i locali pubblici paga il maschio uguale come la femmina ... Il cinema, il teatro, il museo, il beglietto del pullman, lo stadio, lo zoo, e tutti i locali tranne le discoteche?!?.......Fate una ragione.

ID52344 - 02/12/2014 15:38:25 - (dariobia55) - Potrebbe smettere di parlare inutilmente

quando la finirai di sparare cazzate sar sempre troppo tardi

ID52345 - 02/12/2014 15:53:22 - (armandoilias) - per dariobia55

Capisco l'agitazione e la preoccupazione di tanti di voi ( amici della vittima che l'avete lasciata da sola dopo che avete perso il cervello abusando nell'alcool, e anche voi genitori e i famigliari degli amici della vittima)... Non preoccupatevi perché al massimo vi interrogano per sapere il mostro (violentatore)... Spero una pronta guarigione alla ragazza

ID52346 - 02/12/2014 15:58:51 - (alex) -

armandoilias i tuoi discorsi fanno vomitare

ID52348 - 02/12/2014 16:19:32 - (ste-ste) - ma stai scherzando?

innanzi chi ha perso il cervello sei tu e non tutti gli altri che la pensano allo stesso modo, perche non ci credo che non hai mai bevuto, fumato o fatto qualcosa del genere. Quas si sta parlando dell assurdità nell essere violentati FUORI dalla discoteca (armando fuori significa all esterno di un limite, poteva succedere anche fuori dal museo se l altro era ubriaco) ognuno nella propria vita è libero di fare quello che vuole ma non per questo un extracomunitario ti debba violentare o cercar di ucciderti!!!

ID52349 - 02/12/2014 16:28:23 - (armandoilias) - non mi stupiscono i vostri maleducati commenti

Niente da fare, il vostro livello della discussione è quello la... C'è molto da fare per l'educazione dei nostri figli.

ID52350 - 02/12/2014 16:43:22 - (ste-ste) -

persino gesù beveva il vino e non dirmi che l hanno fatto fuori per quello.. dici che uno che cerca di abusare di una ragazza solo perche è da sola o ha bevuto un po troppo è educato? no perche NON mi sembra che quelli da educare siano i nostri di figli... a 25 anni si è già piu che grandi e vaccinati.. imparala tu l educazione prima di difendere certa gente e accusare in maniera assurda le discoteche.. le discoteche mettono musica la droga la portano da fuori chi entra e l alcool lo vendono come al bar, al cinema ecc...

ID52351 - 02/12/2014 17:12:08 - (Diogene) - Strano

Non viene bannato, continua ad insultare, accusare e mandare giudizi a vanvera, in puro stile talebano e non viene censurato.Integrazione, bah

ID52352 - 02/12/2014 17:38:58 - (Tc) - ...

Aggregazione...discoteche,bar,birrerie,cinema,centri sociali,piazze ecc. son tutti luoghi di aggregazione...dove andrebbero altrimenti i nostri giovani,per conoscersi,per parlare,per ridere e perche' no per fare stupidaggini,in strada? Alla merce di chiunque,la strada e' senz'altro il posto piu' pericoloso per aggregarsi...che c'e' di male,tutti siamo stati giovani,tutti abbiamo fatto qualcosa e molti sono ancora qui,ora padri,che fanno sempre ai propri figli 1000 raccomandazioni,pure io da giovane ne sorbivo,eppure le birichinate le combinavo comunque,ma non ho mai fatto del male a nessuno...tanto conta il sale in zucca che si ha,poi si puo' frequentare qualsiasi luogo e ci mancherebbe...i figli vengono attraverso di noi,ma crescono e vivono con la loro testa,possiamo sgridarli,possiamo dargli dei consigli,ma sempre e solo con la loro testa ragioneranno,dobbiamo solo stargli merginalmente accanto,accorgerci dei loro cambiamenti,dei loro umori...

ID52353 - 02/12/2014 17:43:25 - (Tc) - ...

prima di avere e subire risvolti drastici...proibire a prescindere provoca il piu' delle volte l'effetto contrario...aiutiamoli a diventare adulti,anche se all'anagrafe gia' lo sono...trovo il proibizionismo una forma di clausura chiusa e bigotta...non dico di dargli ogni liberta',ma aiutarli nella vita si,coi loro pro e iloro contro...sulla bestia che ha fatto questo indegno atto,non posso che augurargli il peggio,nemmeno gli animali si comportano cosi e noi siamo la specie che si reputa piu' ''intelligente''...

ID52354 - 02/12/2014 18:33:30 - (Venturellimario) -

Tutti in moschea a pregare, invece di andare alla perdizione in discoteca, le donne che in moschea non possono andarci, a casa e mute

ID52357 - 02/12/2014 19:55:15 - (sonio.a) -

Bravo Venturelli condivido...e poi applicazione della legge islamica...vedi come diminuiscono i reati!

ID52358 - 02/12/2014 20:23:21 - (snaf) -

ma poi che alcool e alcool e incapacità di trattenersi. Alla base di tutto c'è l'educazione e la cultura che uno ha. Non è che tutti gli ubriachi marci diventano violentatori o assassini, o sbaglio? e' evidente che questa persona è stata cresciuta nel poco rispetto del prossimo, della donna e dei deboli, nella convinzione del diritto di poter soddisfare le proprie voglie in barba a ogni comportamento civile. Forse non stupisce che non sia italiano...

ID52360 - 02/12/2014 20:58:26 - (sissy) - bestie!

Ma basta con ste discoteche! Stiamo parlando di VIOLENZA! E quella va sempre condannata a prescindere da dove avvenga, perch VIOLENZA! Hai capito o no? PUNTO!

ID52361 - 02/12/2014 21:00:38 - (sissy) - p.s.

Il "bestie" ovviamente rivolto a chi usa violenza.

ID52362 - 02/12/2014 21:15:24 - (armandoilias) -

Se molti ne bevono in dosi moderate, molti altri abusano e cadono in dipendenza, altri provocano danni collaterali (come chi guida in stato di ebbrezza). e poi con un'altrettanto chiara serie di studi, articoli e dati odierni che dimostrano palesemente come sia un male personale e sociale enorme.E' dimostrato che l'acool è strettamente correlato con: Stupri, omicidi, violenze in genere, depressioni, suicidi, degrado morale, gesti inconsulti in genere..Gesù cambiò l’acqua in vino. Sembra anche che, occasionalmente, Gesù abbia bevuto il vino (Giovanni 2:1-11; Matteo 26:29). Ai tempi del Nuovo Testamento, l’acqua non era molto pulita. Senza le attuali misure igieniche, spesso l’acqua era piena di batteri, di virus e di tutti i generi di agenti inquinanti. Ecco perché, spesso, le persone bevevano il vino (o il succo d’uva): perché era assai più improbabile che fosse contaminato.

ID52364 - 02/12/2014 21:31:55 - (Giogarda78) -

E' palese che il 'furbo' armando sta spostando il tema della discussione da chi ha commesso il fatto a dove è stato commesso il fatto. Chissà perchè poi....Possiamo star qui ore a parlare di cosa ci facesse la ragazza sola a quell'ora, delle discoteche, dell'alcol, dei giovani d'oggi, della piogggia e del governo ladro....ma non distogliamo l'attenzione dal gesto barbarico commesso da quel mostro.

ID52365 - 02/12/2014 21:45:46 - (armandoilias) - nessuno sta spostando il tema

dal gesto barbarico commesso da quel mostro che va punito (spero) nel modo più severo, e che vedo utile a precisare che la causa di tanti reati è collegato al'abuso del l'alcool.

ID52366 - 02/12/2014 22:14:40 - (sonia.c) - ha capisco!

da vero musulmano stai facendo la "crociata" contro l'alcool..ma credo che qui c'entri fino ad un certo punto..ha ragione snaf...questo è un bastardo che prima ha fato il "piacione" gentile ,e poi.. sei un bel "cornacione" anche tè hè? sei nato sotto il segno dell'ariete per caso?ciao.

ID52367 - 03/12/2014 00:44:22 - (Tc) - armandoilias...

Lasciando stare per un momento quello che succede sempre in Italia...come me lo spieghi i numerosi abusi sulle donne sopratutto fatti in zone dove l'alcool sarebbe proibito per religione,vedi in certi posti dell'India brenchi di bestie che violentano ragazzine e nessuno li punisce...tutti ubriaconi li? Come me lo spieghi il maltrattamento mutilante e claustrofobico della donna sempre in quei paesi? Come me lo spieghi che conosco persone dichiaratamente musulmane(e che pregano) che bevono regolarmente il bianchetto al bar...lasciando stare precetti,versetti,paragrafi e capitoli vari che a me della religione poco o anzi non mi importa per niente...Il male e' nell'alcool o nella persona? Non farmi i copia/incolla, spiegalo con tue parole non quelle di altri,perche' se li citi,vuol dire che capisci e che saresti pure in grado di rispondere con le tue parole...dai armand te la puoi ancora giocare,ma giocala bene...

ID52368 - 03/12/2014 01:47:03 - (armandoilias) -

la religioni indiana è l'induismo 83% ( l'alcool non è proibito in india) la popolazione è (1 Miliardo e 175 Milioni)(1.175.000.000 persone). se in italia che sono 60 milioni di persone se conta un caso di violenza al giorno, e in india se contano 20 casi al giorno trovi la percentuale degli violenze in india sono nella media italiana.... questo percentuale della violenza contro le donne è allineato anche in i paese della maggioranza musulmana... l'islam è contro la violenza....che beve il bianchetto al bar può essere figlio di musulmani ma lui non è musulmano, chi stupra o va dalle prostituti può essere figlio di musulmani, ma lui non è musulmano.... egiziano tunisino algerino libano siriano o marocchino NON vuol dire musulmano..l'errore del mondo occidentale è quello di associare l’Islam, più di ogni altra religione, con la violenza.. un esempio: un italiano stupra e uccide un bambino (qui non centra

ID52369 - 03/12/2014 02:09:50 - (molli) - ma scusa

Armando come mai gli ultimi post sono scritti in perfetto italiano, allora anche tù quando sei sobrio scrivi correttamente oppure il contrario sei talmente sbronzo da non commettere errori?ricordiamoci che, l'articolo dice: un ragazzo straniero.Magari anche mussulmano,magari anche ubriaco, magari anche malato, magari non è che è un poco bastardo per commettere un gesto simile. Al plaza ci sono andato poche volte, non mi piace il caos e la musica troppo alta e mi è capitato di portare a casa sua una ragazza ubriaca ma non mi è saltato in mente di farci qualcosa, ho rispetto per le persone e mi hanno insegnato ad avere rispetto verso il prossimo.E da ITALIANO cerco di avere rispetto soprattutto verso le donne, non come i mussulmani che le considerano al pari degli animali.

ID52374 - 03/12/2014 08:26:55 - (Capitano) - Armando inizi a scrivare con cualche erore

Senò ti salta copertura :D

ID52375 - 03/12/2014 08:34:30 - (sonia.c) - perchè?

spiegate perchè dubitate sia straniero.

ID52376 - 03/12/2014 09:26:30 - (sonia.c) - visto che siete capaci di dialogare civilmente

e argomentare(anche con ragione) continuate senza fare gli attaccabrighe.please.

ID52378 - 03/12/2014 10:13:00 - (pino88) - Armandoilias

L'Italia cade a pezzi grazie ai governi che continuano a far entrare gente come te in Italia, se ti danno fastidio le discoteche o i posti di perdizione tornatene al tuo paese! vai a integrarti con i tuoi amici mussulmani...

ID52380 - 03/12/2014 10:41:03 - (armandoilias) - 100 indagati ieri , 37 arrestati, indagato anche ALEMANNO

I super ricchi sono sempre più ricchi, mentre i poveri sono sempre più poveri, ma l'aumento della ricchezza dei super ricchi é maggiore all'aumento del disagio da povertà.Sì perché ora i poveri italiani hanno deciso che il loro problema non sono i super ricchi, ma quelli più poveri di loro, tipo gli immigrati ed i Rom.Che tutte queste proteste verso i Rom ed immigrati siano pilotate dai super-ricchi, padroni di giornali e televisioni, per farci scordare che IN REALTA' SONO LORO A SFRUTTARE IL POPOLO.

ID52381 - 03/12/2014 10:54:44 - (pino88) - ripeto

Appunto ripeto, sicuramente il paese da dove vieni sar organizzato e gestito meglio dell'Italia, senza alcol droga e luoghi di perdizione, senza la differenza tra super ricchi e super poveri quindi devi fare solo una cosa : TORNARCI!Fino a prova contraria i super ricchi NON TI ENTRANO IN CASA A RUBARE! Perch i Rom non devono pagare la corrente e l'acqua come tutti i cittadini italiani???? perch se si ritengono italiani devono avere gli stessi diritti MA NON GLI STESSI DOVERI?????

ID52382 - 03/12/2014 11:29:07 - (armandoilias) -

Questi domandi la devi rivolgere ai vari governi ( italiani) che l'avete votato voi ( italiani) per almeno 30 anni, destra i sinistra per me non cambia niente. Faccio ricordare solo che Maroni era il ministero del' interno per 5 anni, perché non li ha mandati TUTTI a casa come ci scritto in vari slogan??? Perché non ha fatto pagare ai ROM (60% sono italiani) le bollette quando era ministro???

ID52383 - 03/12/2014 11:36:10 - (ORITTEROPO) - armandoilias

avete leggermente stufato!!!!

ID52384 - 03/12/2014 11:45:31 - (armandoilias) -

Cambia posto.

ID52386 - 03/12/2014 12:36:19 - (ric) -

Va fuori dai coglioni se non ti piace l'italia ....vorresti talebanizzarci???? Vai caro vai.......chiudiamo le discoteche...apriamo le moschee.....vietiamo lo spiedo....promuovano il kebab.....Dai nom.....ciapa el camel e va a casa

ID52387 - 03/12/2014 12:56:55 - (armandoilias) -

Che discorso bello e profondo e pieno di saggezza ric.

ID52388 - 03/12/2014 13:12:24 - (sonia.c) - "avete" chi? chi argomenta e porta ragioni? è su tute le pagine dei giornali.

e anche se non lo dicese armando ,è vero.attento oriteropo! hai detto la cosa più terribile e ,da sempre,più vergognosa -pericolosa:odiare la verità.volerla mettere a tacere! vergognati! l'italia è rovinata dalla gentaglia che votiamo .non se ne salva uno.questo è un fatto.

ID52392 - 03/12/2014 13:42:55 - (valista) -

Ma Armando esattamente che problema ha con le discotehe? Ci si va per divertirsi e anche li ci va l'intelligenza della persona. Non ho capito, una donna non può andare a ballare altrimenti FUORI dalla discoteca viene aggredita e violentata da ba*tardi che aspettano solo la "preda giusta"? Forse queste persone non dovrebbero girare in nessun luogo!!! Non la ragazza che va per svagarsi una sera. Mi piacerebbe sapere come deve essere e cosa deve fare per lei la donna!

ID52394 - 03/12/2014 14:01:29 - (pino88) - te lo dico io

Secondo lui la donna deve essere trattata come in tutti i paesi mussulmani! Venite qui e invece di portare rispetto per il paese che vi accoglie pretendete, pretendete e pretendete e vi permettete di giudicare e criticare! se il tuo paese e' cosi' perfetto tornaci... ma va al to' paes!c'e' solo una persona in grado di ribaltare l'Italia adesso e si chiama Salvini ( non ho mai votato lega ma questa volta lo faro' ! )

ID52396 - 03/12/2014 15:11:38 - (sonio.a) -

Grazie armando...quando torni al tuo paese portati anche Sonia cosi le fai vedere come si trattano le donne da voi e che ruolo devono tenere nella societ!che belli questi ospiti che sputano nel piatto dove mangiano a sbaffo!

ID52399 - 03/12/2014 15:51:15 - (sonia.c) - no tesoro. su questo non difenderò mai,non armando,ma la sua religione.e lo dimostro sempre.

lo difendo se subisce ingiustizia ,come difenderei chiunque. la sua religione è la più castrante di tutte..questo è pacifico. ma il suo integralismo è uguale al vostro.non vi siete riconosciuti?la dona vostra? in casa a figliare per la patria. niente aborto neanche se son malati ..guarda.. era il cavallo di battaglai di ciausescu:popolo affamato pieno di figli..sveglia che il tuo salvini"salvatore" ti costruirà un bel gulag stile kim jong! ma fammi un piacere!prigionieri di mafia e ditatura stiamo finendo1 vergognati .

ID52400 - 03/12/2014 15:58:12 - (ORITTEROPO) -

sig.ra sonia, mi scusi, ma francamente che sotto l'articolo caccia all'uomo, si parli di tutt'altro a me "da noia", atteniamoci a commenti inerenti. Nessuno e nemmeno io, vieto di scrivere il proprio pensiero.... non si prooccupi, farò come consiglia il suo saggio amico armando, eviterò di leggere, così eviterò di dover commentare

ID52403 - 03/12/2014 16:18:29 - (sonia.c) - ha ragione.

mi scuso..ci casco sempre..

ID52404 - 03/12/2014 16:30:41 - (sonia.c) - ma la correlazione tra..

mentalità arcaica-religione arcaica e stupro ,c'è. lo stupro può essere anche dentro il matrimonio..anzi! c'è più di quel che si crede..e non solo nel mondo musulmano..cumpri?

ID52409 - 03/12/2014 19:38:41 - (armandoilias) - per valista...non ho trovato meglio di condividere quello che ha scritto fabio

Io a grandi linea non ho niente da ridire sulla discoteca in sé, ma mi spaventano gli interessi economici che si intrecciano dietro il fenomeno discoteca e che fanno si’ che i ragazzi spesso siano in balia di autentici criminali che pur di fare quattrini sulla loro pelle, vendono qualunque tipo di schifezza, senza curarsi minimamente del bene dei giovani. Dalla droga, al rumore travestito da musica, dai vestiti piu’ assurdi, antiestetici e pericolosi (tipo gli zatteroni); dai gadgets piu’ inutili, ai personaggi piu’ trasgressivi. E te li vendono come se fossero fantomatiche chiavi di accesso per reconditi paradisi che il mondo degli adulti cattivoni ed egoisti gli vuole tenere nascosti. E i ragazzi, soprattutto i più confusi e fragili “bevono” tutto... A proposito di bere poi, ma non hai notato come spesso il mondo musicale, cosi’ tanto caro a tutti i giovani sia sponsorizzato da case che producono alcool, birra su tutti.

ID52410 - 03/12/2014 19:38:55 - (armandoilias) - segui

O ancora da case che producono affascinanti automobili da corsa... Poi le stragi del sabato sera tra i giovani che guidano in stato di ebbrezza sono solo una tragica ed inevitabile fatalita’... Ma dai, a chi vogliono darla a bere?... E vogliamo parlare poi del tipo di cibo “normale” che le vogliono rifilare ai giovani, dolci e roba gassata, cioè roba che fa male che ti gonfia e ti ingrassa solo a guardarla, salvo che poi la stessa discoteca prima bombarda l’immaginario dei ragazzi con i modelli dei corpi perfetti di ballerini super dotati e di cubiste provocanti, poi casualmente ti presenta la sua convenzione con la tal palestra... Secondo me tutto questo non c’entra molto con lo stare bene e il far crescere delle persone libere, sane, felici... Mi chiedo se i ragazzi sono così svegli, preparati e forti per capire e resistere al GRANDE INGANNO. ( Fabio, 28 anni )

ID52411 - 03/12/2014 20:19:32 - (sonio.a) -

Sonia....camomillati...il vostro permessivismo ha portato a questo...poveerini qua...poverini la'...altro che gulag

ID52414 - 03/12/2014 20:38:12 - (armandoilias) -

I consigli di d. Tonino Lasconi:I rimedi veri vanno cercati, richiedono intelligenza e buona volontà,1 Non dare alla discoteca più importanza di quella che ha. È una buona occasione per passare qualche ora in allegria, non una soluzione a tutti i problemi dell'età giovanile. Questi vanno risolti altrove e con altri mezzi.2. Non vendere mai la propria intelligenza al gruppo e diffidare di quegli "amici" che, quando stanno con la truppa, hanno un comportamento troppo diverso da quando sono soli.3. Rifiutarsi di accettare, quando si è insieme, ciò di cui ci si vergogna quando si è da soli.4. Coltivare il coraggio di prendere decisioni impopolari. Quando la massa si muove "a gregge di pecore", tirarsi fuori subito, perché si può andare a finire male. Questo è coraggio! 5 Non perdere mai il controllo del proprio cervello. Chi non è più cosciente, non si diverte più perché non se ne accorge. La

ID52415 - 03/12/2014 20:39:17 - (armandoilias) -

La cosa furba non è ubriacarsi uno alla volta, ma non ubriacarsi mai.

ID52416 - 03/12/2014 20:46:34 - (valista) -

Ripeto Armando,ci si va per divertirsi con intelligenza e ballare,almeno questo è quello che facevo io, ci può stare un cocktail, ma non è detto che tutti i ragazzi ci vadano per sbronzarsi,farsi, ecc. Se c'è una persona che ha già di partenza problemi suoi,non vuol dire che la discoteca(es.) ne abbia colpa. Non so se mi spiego...

ID52417 - 03/12/2014 20:51:47 - (Venturellimario) - Armandoilias

Va a cagher

ID52421 - 03/12/2014 23:38:58 - (armandoilias) -

non dobbiamo confondere TRA l'islam come religione sacra che a studiarla e conoscerla da vicino vi cambia COMPLETAMENTE il vostro pregiudizi, e TRA alcuni fatti che non appartengono e non hanno niente a che vedere con l'islam da parte di alcuni ("musulmani") che non sanno NIENTE dell'islam e che l'islam stesso non accetta che loro appartengono a sé .

ID52423 - 03/12/2014 23:51:54 - (frejus) - non ho capito

Non ho ancora capito cosa c'entra l'islam con una caso di ipotetico stupro?Se fosse stato un ragazzo italiano magari cattolico...cambierebbe di una virgola la situazione? francamente non credo.

ID52424 - 03/12/2014 23:56:31 - (armandoilias) - Pregiudizi circa la donna nell'islam

Pregiudizi circa la donna nell'islam É opportuno riferire, essendo la donna l'argomento di questo scritto, alcuni pregiudizi che vengono largamente diffusi riguardo ai suoi diritti nell'islam. Sono pregiudizi che servono a screditare la fede islamica e ad offuscare la luminosa immagine che fin dalla sua apparizione, l'islam ha permesso di garantire alla donna la sua dignità, il suo onore, la sua fierezza e la sua castità.Sono pregiudizi che vengono veicolati e diffusi tramite convegni e congressi le cui motivazioni vanno ben oltre le solite rivendicazioni di emancipazione femminile. Non si capisce perchè non ci si interessi ai diritti dei fanciulli, a quelli dei disabili, dei disoccupati, ai diritti dei bisognosi e degli oppressi nelle loro libertà religiose e nelle loro libertà di vita, ai diritti degli sfrattati dalle loro case in tutti le parti del mondo: perchè non si organizzano congressi( per continuare vedi il link sopra nel

ID52425 - 03/12/2014 23:58:36 - (armandoilias) - per continuare vedi il link qui :

http://womeninislam.ws/it/pregiudizi-circa-la-donna-nell-islam.aspx

ID52426 - 04/12/2014 00:14:17 - (armandoilias) - per frejus

l'unica cosa che cambia quando si tratta di un mostro cattolico e non un mostro che appartiene di una nazione di maggioranza islamica è CHE il criminale (cattolico, induista, Buddhista, o ebreo... etc) non se parla mai della sua appartenenza religiosa... invece la prima cosa che viene citata quando se parla di un criminale "musulmano" è la sua religione che è stata la prima cosa (la sua religione) a non rispettare prima di commettere il suo crimine.

ID52427 - 04/12/2014 05:58:07 - (ric) -

È la mentalità degli islamici il problema.....la donna vale meno della acca del cane per loro!!!!!!

ID52428 - 04/12/2014 07:51:18 - (valista) -

Ma Armando dato che sta parlando di donne,le ascoltate le vostre donne? Ma qui bisogna aprire un libro. Com'è che sono costrette a sposare chi gli impongono? Perché non hanno scelta? Perché devono coprirsi se magari vogliono scoprire solo una parte del corpo? Perché non hanno voce in capitolo? Perche devino camminare dietro all'uomo? Perché deve essere un parente il coniuge? No link! Spiegazione sua.

ID52429 - 04/12/2014 07:58:49 - (armandoilias) - falso

Il primo problema di che non rispetta le donne è quello di NON essere Musulmano... Fai un giro fuori del Italia per capire e vedere la realtà ( il biglietto aereo costa 52 euro andata e ritorno, l'albergo 3 o 4 stelle costa tra 15 e 25 euro a notte).

ID52431 - 04/12/2014 08:39:04 - (sonia.c) - stai elencando le regole di una religione val.

se vogliamo discutere delle diferenze e dele ,nascoste o palesi,forme repressive contro la donna ,le dovremmo mettere in discussione tutte alora. c'è un islam moderato e rispettoso(anche della donna) ma è comunque certamente una concezione di "libertà" molto diversa dalla nostra. è una religione che controlla anche gli uomini noncredere! lo sai perchè molti credono di avere il "diritto" di stuprare? perchè, per loro,la donna occidentale,stà,appunto "fuori" da regole che loro considerano il massimo della civiltà.è "inpura" e quindi "scarto". purtroppo,non sono gli unici a pensare di avere le verità e la giustizia vera in tasca...se leggi le affemazioni degli estremisti di destra dell'est(e non solo)i musulmania confronto non sono certo peggio.informati.

ID52432 - 04/12/2014 08:49:41 - (sonia.c) - e lo stupro di guerra?

è una forma di violenta intimidazione-repressione attuata "scientificatamente" ! mica perchè hanno ormoni in surplus! chi ha una "concezione" dela violenza come un diritto(e questa concezione i "buonisti" non l'hanno di certo!forse non sono cosi inutili e dannosi hè?)la usa come un arma di sfregio e intimidazione.

ID52436 - 04/12/2014 09:16:43 - (armandoilias) -

Il musulmano non può stuprare o andare dalle prostitute, nessun musulmano crede di avere il diritto di stuprare... Che fa quello non è musulmano, Anzi l'Islam lo condanna con dei regole severe.

ID52439 - 04/12/2014 09:29:19 - (valista) -

Sonia mi sembra che si attacchino sempre alla storia della religione,la donna non può far questo perché la sua religione dice,ecc ecc,è ripetitiva la cosa. Ma pure la loro donna è un essere umano con dei diritti e pensieri. E ripeto ascoltando le loro donne questi diritti mancano. Lo stupro di guerra è uno schifo ma che sia di guerra o no,non cambia che il delitto, perché a mio avviso questo è,rimane. Non ci vedo nulla di male se vogliono andare in discoteca,ma no vietato la cosa è troppo occidentale.

ID52444 - 04/12/2014 10:15:34 - (armandoilias) -

Il mostro stupratore è stato lui, basta la prova della sua presenza in quel ora in quel locale che dopo il peccato del'abuso del l'alcool può commettere qualsiasi altro peccato dallo stupro al omicidio.

ID52455 - 04/12/2014 12:17:19 - (sonia.c) - ma cara val..

il diritto di aderire ad una religione( anche la più assurda) è difeso da chunque. è la famosa libertà di culto e di pensiero.sindacare sui modi ,ripeto,de sulle usanze ,vul dire INTROMETERSI . quindi ,è la cultura che si fa carico di INFORMARE ma,non può dev reprimere! come vedi,ogni paese si fa i cazzi suoi! e se kim-jong volesse crocifiggere le donne che non lo adorano,potrebbe farlo(lo sai che è considerato un dio vero) qundi? non ci resta che la libertà e volontà di riconoscere le schiavitù a tuto tondo.diffondere cultura (non imporla) non chiudere gli occhi o puntare dita senza aver verificato ben dove le schiavitù si annidinoe si nascondano.

ID52457 - 04/12/2014 12:47:56 - (sonia.c) - ps chi viene in italia..

deve sottostare alla legge nazionale che è ,laica.tutto il resto non c'entra. se un troglodita picchia la moglie perchè la considera sua proprietà,italo o straniero,viene sanzionato di conseguenza. almeno,dovrebbe..ma questa è un'altra storia.

Aggiungi commento:

Vedi anche
04/12/2014 23:07

Lo stupro dopo che è rimasta sola Abbandonata dagli amici coi quali era arrivata in discoteca: «Avevamo sonno e lei non voleva venir via, è maggiorenne, cosa dovevamo fare?» l’affermazione di uno di loro

26/07/2018 11:53

Violenza sessuale di gruppo, tre minorenni nei guai La violenza si era consumata nella notte dello scorso 12 luglio fuori da una discoteca a Manerba del Garda, ai danni di una turista danese diciassettenne

29/03/2010 11:52

Arrestati due ragazzi delle medie per stupro di gruppo La presunta violenza durante l’orario di lezione: coinvolti altri studenti minori di 14 anni e quindi non imputabili.

04/12/2014 07:00

Preso il presunto aggressore Avrebbe un nome e un volto l'uomo che nella notte fra sabato e domenica scorsa ha brutalmente violentato una giovane donna valsabbina fuori dal Plaza di Roè Volciano. Dopo il riconoscimento è stato rinchiuso a Canton Mombello

26/07/2016 08:59

Bocciata. E lui la picchia Di violenza inaudita la reazione di un cittadino italiano di origine tunisina quando viene a sapere che la moglie non ha superato l'esame di guida. L'uomo ora si trova in carcere




Altre da Valsabbia
19/06/2021

Cordoglio per la morte di Padre Oscar

E’ giunta inaspettata in Valle Sabbia la notizia della prematura morte di monsignor Oscar Therà, il "figlio delle stelle" che amava trascorrere periodi di riposo in Degagna

18/06/2021

Aliscargo Airlines, a capo degli azionisti Alcide Leali

La nuova compagnia aerea per il trasporto intercontinentale delle merci vede alla guida degli investitori privati l’imprenditore valsabbino, già fondatore di Air Dolomiti e patron dei Lefay Resorts

18/06/2021

Al via Acque e Terre Festival

Quindici spettacoli in nove Comuni nell’arco dell’estate per l’attesa rassegna che regala musica, teatro e cultura di qualità

17/06/2021

Cosa significa essere un «Comune turistico»

E’ sufficiente istituire un assessorato al turismo, elencare edifici storici ed eventi estivi per essere un comune turistico? Secondo l’Istat non basta e vediamo perché. Ecco come sono messi i Comuni valsabbini

16/06/2021

Aria spa, Girelli: «Un nuovo problema. Per i centri estivi bando da rifare»

La segnalazione del consigliere regionale valsabbino del Pd: «600 tra Comuni e parrocchie che avevano partecipato al bando, ora dovranno ripresentare le domande»

15/06/2021

Cinque milioni di euro per la Protezione Civile

Le risorse stanziate dalla Regione saranno destinate all'acquisto di mezzi, dotazioni tecniche e attrezzature necessari alla gestione delle emergenze. Massardi: “Protezione Civile risorsa fondamentale per il nostro territorio”

15/06/2021

Scuola finita, ora c'è la maturità

Bilancio in chiaroscuro per gli alunni del “Perlasca” per l’anno scolastico appena trascorso segnato dalla didattica a distanza. Da mercoledì il via agli esami di Stato

15/06/2021

DAD, ovvero Differenti Approcci Didattici

L’acronimo è lo stesso per la Didattica A Distanza, l’intendimento, made in Fondazione della Comunità Bresciana è limitarne le distorsioni. VIDEO

15/06/2021

La poesia premia, anche a... «d'istanza»

Due studentesse del Liceo Scientifico del Perlasca di Idro si sono aggiudicate il secondo e il terzo posto al concorso POESIA D’ISTANTI

14/06/2021

Ripartono i corsi creativi

Il FabLab Valle Sabbia riprende le sue attività e organizza per l'estate alcuni corsi per adulti e bambini