26 Marzo 2009, 00.00
Vallio Terme
Restauri

Messi a nuovo i cornicioni della chiesa di Vallio

di Cesare Fumana

Sono iniziati questa settimana i lavori per la sistemazione dei cornicioni della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo di Vallio Terme. Nei prossimi mesi prenderanno avvio altri lavori post terremoto.

Sono iniziati questa settimana i lavori per la sistemazione dei cornicioni della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo di Vallio Terme.

L’usura del tempo aveva causato alcune cadute di pezzi d’intonaco della parte sinistra del cornicione che divide la parte bassa da quella alta della facciata, costringendo nelle scorse settimane a transennare l’angolo sinistro che dà sulla strada. Quindi, parroco e consiglio affari economici della parrocchia hanno deciso di provvedere al restauro della parte lesionata e dell’intero cordolo che percorre la facciata.

Era da vent’anni che non si facevano interventi in tal senso, dall’ultimo restauro compiuto in occasione del bicentenario della chiesa, anniversario che vide anche la completa ritinteggiatura esterna dell’edificio.

«Ad intervenire è la ditta Remo Gianotti, che ha già operato in diverse chiese della Valsabbia – riferisce il parroco don Gianni – l’intervento si aggira sui 6 mila euro e si concluderà prima di Pasqua».

Questo è il primo tassello di una serie di lavori che interesseranno la parrocchia di Vallio Terme nei prossimi mesi, per riparare stavolta i danni del terremoto che non riguardano però la chiesa, bensì la sacrestia e una porzione del tetto della casa canonica.

«Se tutto va bene a maggio prenderanno avvio gli altri lavori post terremoto – prosegue il parroco –: per la sacrestia ci sarà da consolidare e rifare la copertura. Sarà necessario anche un restauro del soffitto che presenta alcune decorazioni, valutando di fare una soletta fra questo e il tetto visto che c’è uno spazio di due metri. L’altro tratto da consolidare è il tetto della canonica, nella parte che dà verso l’oratorio, attualmente sostenuto da dei ponteggi».

La parrocchia di Vallio ha già portato a termine due anni fa il restauro del santuario danneggiato dal sisma del 2004, saldando il debito lo scorso anno. Per far fronte a queste nuove uscite, solo in parte finanziate dai fondi regionali stanziati per il terremoto, don Gianni ha già rivolto l’invito al buon cuore dei suoi parrocchiani. Nelle prossime domeniche saranno messi in vendita i ravioli fatti in casa dalle signore del consiglio pastorale, ed altre iniziative di raccolta fondi saranno organizzate nei mesi successivi.


Aggiungi commento:

Vedi anche
23/06/2014 07:00

Il vescovo benedice i restauri Festa solenne ieri a Vallio Terme per l’inaugurazione dei restauri della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo alla presenza di mons. Luciano Monari

20/06/2014 08:29

La parrocchiale ritrova l'antica bellezza Grande festa domenica a Vallio Terme per l'inaugurazione dei restauri della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo alla presenza del Vescovo

28/06/2019 08:53

In festa per i patroni La ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo sarà festeggiata in forma solenne a Vallio Terme dove è dedicata la chiesa parrocchiale

13/10/2013 07:00

Restauri alla parrocchiale Per riparare i danni dovuti all'umidit in corso un importante intervento di restauro conservativo della chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Vallio Terme

21/10/2008 00:00

Iniziati i lavori alla parrocchiale di Vobarno Chi transita per il centro di Vobarno avr notato che da qualche settimana la chiese parrocchiale dedicata a S. Maria Assunta ingabbiata dai ponteggi del cantiere per i restauri post-terremoto. E non l'unico cantiere aperto nella parrocchia.




Altre da Vallio Terme
23/07/2021

La crisi climatica ci riguarda da vicino

Partecipata serata di musica e sensibilizzazione ambientale quella andata in scena giovedì sera nella piazza centrale di Vallio Terme
• VIDEO

22/07/2021

«Eh già... Sono ancora qua!»

L’autobiografia dell’odolese Luca Flocchini verrà presentata questo venerdì sera. A partire da una storia vera, un momento di riflessione profonda sul valore della vita e della resilienza

21/07/2021

La crisi climatica con Giovanni Mori

Il portavoce di Fridays for Future sarà ospite di una serata in piazza che alternerà esibizioni musicali a riflessioni sui cambiamenti climatici in atto

19/07/2021

In ricordo di Gian Battista Forti

Si è svolta questa domenica a Vallio Terme la passeggiata ciclistica in ricordo del valliese appassionato della bici

19/07/2021

Roberto Scandella Cavaliere Ufficiale

Anche l’ex bancario valliese a lungo amministratore pubblico valsabbino fra gli insigniti dell’onorificenza del Presidente della Repubblica

16/07/2021

I primi 50 di Paola

Tanti auguri a Paola Fumana, di Vallio Terme, che oggi, 16 luglio, raggiunge il mezzo secolo

28/06/2021

«Biblio-Game», il gioco per riscoprire la socialità

Una serie di serate gratuite per cimentarsi in giochi di società per tutti i gusti e adatti a tutte le età come strumento di aggregazione

22/06/2021

Associazioni d'arma, finanziati progetti

Anche numerose associazioni valsabbine sono beneficiarie del contributo del bando di Regione Lombardia. Floriano Massardi (Lega): “Coronamento lungo percorso, estrema soddisfazione per le assegnazioni dei contributi”

08/06/2021

La risposta del Prefetto

In merito alla richiesta da parte dei sindaci che amministrano il territoio delle "Coste", il tratto di 237 del Caffaro su cui avvengono numerosi incidenti, arriva anche una nota del Prefetto

(5)
08/06/2021

Corse folli sulle Coste

I sindaci di Caino, Agnosine, Odolo e Vallio Terme scrivono al Prefetto per sollecitare più controlli sul passaggio delle moto e uno minaccia di bloccare la strada

(5)