16 Aprile 2019, 06.46
Valsabbia
Montagna e turismo

21 milioni per le Valli Bresciane

di red.

Grazie ad un accordo quadro sullo sviluppo territoriale, a Valcamonica, Valtrompia e Valsabbia dalla Regione Lombardia arrivano 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi per 21 milioni


Questi i Comuni valsabbini interessati al provvedimento varato ieri: Anfo, Bagolino, Capovalle, Treviso Bresciano, Vestone e Vobarno.
Sostegno diretto anche alla Comunità montana.

L'impegno più consistente, per quanto riguarda la Valle Sabbia, sono il 50% dei 3 milioni di euro che saranno necessari per realizzare la Ciclopedonale che inirà Anfo a Ponte Caffaro (nello specchietto che pubblichiamo ci sono tutti gli interventi previsti e le cifre si riferiscono all'investimento totale sull'opera, sostenuto dalla Regione per circa il 50%).

Valorizzare il turismo sia estivo che invernale, potenziare l'accessibilità attraverso infrastrutture prioritarie e incentivare il sistema produttivo e occupazionale.
Questi gli obiettivi dell'Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale (AQST) per la Valcamonica, la Val Trompia e la Valsabbia, contenuto nella delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alla Montagna, Enti locali e Programmazione negoziata.

LAVORO DI SQUADRA PER DESTAGIONALIZZARE IL TURISMO -
"Un lavoro importante per lo sviluppo delle tre Valli - ha commentato l'assessore alla Montagna - che non deve costituire un punto di arrivo per il territorio coinvolto, ma un punto di partenza per altri interventi che andranno nella medesima direzione. Al di là del merito dei progetti abbiamo creduto non solo negli interventi che vanno nella direzione di una destagionalizzazione dell'offerta e soprattutto nel metodo e nell'approccio messo in campo".

IL QUADRO DELLE RISORSE -
L'AQST prevede un investimento complessivo di oltre 21 milioni, 10 dei quali sono messi a disposizione dalla Regione Lombardia che cofinanzia il 50% degli interventi pubblici del programma.
La restante parte è stanziata dagli enti aderenti all'Accordo: i Comuni di Anfo, Artogne, Bagolino, Berzo Inferiore, Bienno, Borno, Breno, Capovalle, Collio, Darfo Boario Terme, Esine, Gianico, Ossimo, Pian Camuno Piancogno, Treviso Bresciano, Vestone, Vobarno (2,5 milioni), le Comunità Montane di Valle Camonica, Valle Sabbia e Valle Trompia (4,6 milioni), la Provincia di Brescia (1,6 milioni) e gli altri Enti (2,3 milioni).

AUTONOMIA DECISIONALE AI TERRITORI -
"Regione Lombardia - ha continuato - ha messo a disposizione risorse importanti e lo ha fatto coordinandosi con il territorio attraverso gli Uffici territoriali regionali, lasciando però piena autonomia decisionale nell'individuazione di quelli che sono i progetti strategici per lo sviluppo sui territori a chi i territori li gestisce, cioè agli Enti locali. L'AQST ha contribuito alla condivisione progettuale, all'interno del quale hanno un ruolo da protagonista le Comunità Montane, che sono una sintesi delle necessità avanzate dai singoli Comuni".

"Spesso ci sono progetti - ha aggiunto - che sono di valore per quel singolo Comune, ma devono essere inseriti in una visione di insieme, per creare condizioni di sviluppo reali, soprattutto in territori difficoltosi come quelli montani.
L'impegno del mio Assessorato - ha concluso - è proprio quello di concentrarsi nella definizione di politiche adatte alla specificità montana, per massimizzare i straordinari potenziali di quei territori".

ASSESSORE SVILUPPO ECONOMICO: VINCENTE L'APPROCCIO INTEGRATO -
"Ancora una volta - ha dichiarato l'assessore allo Sviluppo Economico - Regione Lombardia realizza una misura a favore delle comunità, con un approccio integrato fondamentale per creare opportunità di sviluppo in territori che meritano di essere valorizzati sotto ogni punto di vista".

ASSESSORE AL TURISMO: UN PROVVEDIMENTO CHE VALORIZZA I TERRITORI
- "Si tratta di un provvedimento importante - ha sottolineato l'assessore al Turismo - che permetterà di valorizzare ulteriormente il cosiddetto turismo dei territori che Regione Lombardia sostiene con misure specifiche.
Il potenziale turistico delle tre valli prealpine bresciane è notevole e il sostegno economico regionale, in collaborazione con gli enti territoriali locali, darà la possibilità di sviluppare progetti in grado di migliorare i servizi e le infrastrutture".



Aggiungi commento:

Vedi anche
06/05/2017 09:19

Valsir e le scuole di periferia L'azienda valsabbina ha finanziato con 75 mila euro un progetto di innovazione scolastica che ha portalo lim e computer in tutte le classi di Elementari e Medie di Anfo, Bagolino, Capovalle, Idro Ponte Caffaro e Treviso Bresciano

23/04/2020 07:25

Primi decessi ad Anfo e Provaglio, erano in Rsa Ovunque diminuiscono i numeri del contagio e anche la triste conta giornaliera dei morti. Così anche in Valle Sabbia, con Ats che ieri ha inserito due decessi: uno ad Anfo e uno a Provaglio Valsabbia

29/01/2015 09:45

Escursione notturna sul monte Manos È in programma questo sabato, 31 gennaio, la gita notturna sul monte fra Capovalle e Treviso Bresciano, organizzata dal Cai di Vestone, con cena finale in agriturismo

01/10/2020 10:00

L’abbraccio dei faggi al santuario di Rio Secco Sull’antica strada di collegamento ad alta quota tra Treviso Bresciano e Capovalle o, meglio ancora, tra la Bassa Valle Sabbia, attraverso la Degagna e il passo del Cavallino della Fobbia, e Capovalle e la Val Vestino, sorge il santuario della Madonna di Rio Secco

21/04/2015 11:57

A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa




Altre da Valsabbia
13/05/2021

Un blogger sulle strade della Valle Sabbia

I noto blogger di viaggi Gio del Bianco sta percorrendo questa settimana le strade della Valle Sabbia lungo un itinerario alla scoperta del borghi che circondano il lago d’Idro

13/05/2021

«Orizzonti di giustizia»

Al Perlasca di Idro si è tornati agli incontri in presenza, con “Orizzonti di Giustizia”. Protagonista dell’evento Fiammetta, la terzogenita del giudice Borsellino, ucciso da un agguato mafioso il 19 luglio del 1992

12/05/2021

Depuratore a Lonato, in cosa consiste il progetto?

L’impianto sorgerà nella frazione di Esenta e, secondo Acque Bresciane, darà ampie garanzie di sostenibilità ambientale. Resta da sciogliere il nodo dello scarico dei reflui

12/05/2021

È Lonato la scelta finale per il depuratore

L’ufficialità arriverà nei prossimi giorni, ma la scelta è già stata fatta nel corso della Commissione Ciclo Idrico del Broletto, alla presenza dei vertici di Acque Bresciane e dell’Ufficio d’Ambito

12/05/2021

«Una bestemmia culturale»

Questo, in estrema ed iconica sintesi, il pensiero di un produttore vinicolo valsabbino riguardo all’iniziativa di Bruxelles di togliere l'alcol dal vino e di aggiungervi acqua

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)
11/05/2021

I sindaci del Chiese: «L'opzione Gavardo/Montichiari non è più percorribile»

Dopo gli esiti dei tavoli tematici sul depuratore organizzati da Acque Bresciane i sindaci dei comuni del Chiese ribadiscono la propria posizione

11/05/2021

Ciao direttore

Si è spento domenica Francesco Saverio Lo Gaglio, a lungo dirigente scolastico del Circolo didattico di Vestone

11/05/2021

Meno ricoveri e meno posti letto Covid

Prosegue la riconversione dei reparti dell’Asst del Garda al loro impiego originario, visto il calo dei pazienti colpiti da Coronavirus

10/05/2021

Cinque Comuni Covid-free

Calano ulteriormente i contagi e aumentano i paesi valsabbini che non registrano nuovi positivi da più di 28 giorni