15 Aprile 2008, 00.00
Odolo
Soccorsi

Luce verde per «Pronto Emergenza»

Bilancio positivo per il gruppo di soccorritori che da maggio dovrebbe prendere possesso della nuova sede nei Fondi di Agnosine. Oltre mille gli interventi sulle strade della media Valle Sabbia, 400 dei quali per conto del 118.

Mentre gli operatori di "Pronto Emergenza Volontari in Odolo" si apprestano a cambiare sede, il consuntivo del 2007 rivela ben oltre i mille interventi effettuati, più di 400 dei quali di primo soccorso, per conto del 118.
"Pronto Emergenza Volontari in Odolo" è gruppo del primo soccorso nato nel 1975 all’interno dell’Avis Odolo-Preseglie: «Siamo poi entrati a far parte, pur in autonomia, dell’Associazione Volontari Ambulanza della Vallesabbia, dalla quale - spiega Marsilio Benini, presidente del sodalizio del soccorso odolese - abbiamo "divorziato" a gennaio del 2005, divenendo a tutti gli effetti associazione autonoma».

Gli interventi effettuati nel corso del 2007 sono stati oltre mille (con una crescita del 30 per cento rispetto a due anni prima: nel 2005 erano stati infatti in totale 770), utilizzando tre mezzi attrezzati: «Disponiamo infatti - continua Benini - di due ambulanze, una Fiat Ducato del 2005 che utilizziamo per gli interventi richiesti dal 118, ed una Wolkswagen, arrivata nei primi anni ’90, che viene usata per i viaggi programmati e le dialisi, e di una Renault Megane che, su richiesta, esce in aiuto ad anziani, invalidi e bisognosi. C’è poi il Fiat Doblò della Conca d’Oro che serve Odolo, Agnosine, Sabbio Chiese e Preseglie, che periodicamente è in uso al nostro Gruppo. Infine, tra i nostri "compiti" c’è anche l’invio periodico a Nozza di Vestone, presso l’ambulanza medicalizzata, di un volontario autista che affianchi medico ed infermiere nelle uscite in codice rosso. Questo servizio lo forniamo assieme all’Associazione Volontari Ambulanza della Vallesabbia, che in realtà ne è la titolare».

Attualmente i volontari di "Pronto Emergenza" sono circa 150, e provengono soprattutto da Odolo, da Barghe, da Sabbio Chiese e da Provaglio Vallesabbia, mentre una ventina di loro arrivano da altri Comuni quali Vobarno e Vestone.
Direttore sanitario è, solo dallo scorso ottobre, il dottor Filippo Manelli di Gavardo, che lavora al Pronto soccorso degli Spedali Civili di Brescia: «Oggi - conclude Benini - la nostra sede è a Odolo in via Garibaldi, ma a breve (entro il prossimo mese di maggio) ci trasferiremo ai Fondi di Agnosine, nella struttura che, realizzata dalla Comunità Montana, è oggi la sede della Protezione Civile della Valsabbia».
L’associazione "Pronto Emergenza Volontari in Odolo" offre anche la promozione nelle scuole sul primo soccorso e, grazie ad un gruppo di una quindicina di istruttori Anpas che stanno all’interno dell’associazione, fa formazione a favore dei volontari e degli aspiranti tali.

Massimo Pasinetti da Bresciaoggi


Aggiungi commento:

Vedi anche
15/01/2016 09:52

Numeri importanti per il 2015 del Pronto Emergenza Anche il 2015 per il sodalizio che ha sede in località Fondi ad Agnosine è stato un anno denso di impegni, fra interventi di emergenza e altre attività legate al mondo del soccorso

08/01/2009 00:00

Nuova sede per il «Pronto emergenza» odolese Entro questo mese di gennaio si completer il trasloco del “Pronto emergenza volontari in Odolo” nella nuova sede in localit Fondi di Agnosine.

04/10/2013 07:19

«Se non ora, quando?» Prender il via il prossimo 14 ottobre il corso per volontari soccorritori di ambulanza organizzato da Pronto Emergenza, sodalizio che ha sede in localit Fondi di Agnosine

04/01/2017 11:21

Bilancio positivo in attesa del trasloco Troverà collocazione nell’ex tribunale la nuova sede della biblioteca di Salò che si conferma come punti di riferimento culturale per la città

14/08/2012 08:07

Tanti turisti, aumentano le emergenze Tre interventi tra domenica e luned hanno impegnato gli uomini del Soccorso Alpino della Valle Sabbia, che hanno sede operativa ad Agnosine.




Altre da Odolo
12/04/2021

Da Odolo a Villanuova

Nuova destinazione per don Gualtiero Pasini che lascia la guida delle parrocchie di Odolo, Binzago e Gazzane per diventare amministratore parrocchiale nel suo paese natale

08/04/2021

Maxi discarica sotto sequestro

I Carabinieri Forestali hanno apposto i sigilli al sito che ha distrutto l’ecosistema di un intero torrente a causa di percolato e metalli pesanti

05/04/2021

Lo schianto, poi il fuoco

Un colpo di sonno e l’auto va a sbattere contro un albero a bordo strada. E’ alimentata a gpl e di lì a poco prende fuoco

18/03/2021

In Consiglio comunale si discute della Tari

L’introduzione di una nuova legge statale sulla tassa dei rifiuti ha comportato, anche per il Comune valsabbino, una rimodulazione della suddivisione dei costi della Tari tra utenze domestiche e non. Approvato anche il bilancio di previsione

17/03/2021

Le 87 primavere di Lina

Tanti cari auguri alla signora Lina di Odolo che oggi, mercoledì 17 marzo, compie 87 anni

16/03/2021

Trovato senza vita

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche del 59enne di Odolo scomparso nella serata di lunedì

16/03/2021

59enne scompare da casa, ricerche in corso

Sono in corso da ieri sera a Odolo le ricerche di un uomo che non è rientrato a casa, dopo essere stato in un campo

12/03/2021

«I fondi arrivano, ma non sono sufficienti»

Così il sindaco di Odolo Fausto Cassetti riguardo ai fondi regionali del “Piano Marshall”. Le poche risorse a disposizione verranno utilizzate per la messa in sicurezza di un vecchio edificio

09/03/2021

Si ribalta sulle Coste, olio per strada

Spaventosa disavventura per un camionista cinquantenne che salendo lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Vallio Terme, ha sfondato l’abitacolo del “bilico” contro un guard-rail

07/03/2021

Fondi per la sicurezza stradale

Anche tre comuni valsabbini beneficeranno di un finanziamento regionale per mettere in sicurezza tratti stradali e per la segnaletica

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi