16 Maggio 2017, 15.39
Salò Garda
Ateneo di Salò

Flora, fauna e biodiversità del Garda

di c.f.

Sono gli argomenti del terzo incontro del percorso di ricerca «Ambiente naturale e paesaggio» in programma questo giovedì 18 maggio a Salò, nell’ambito del progetto «Storia di Salò e dintorni», promosso dall'Ateneo di Salò in collaborazione con l'Amministrazione comunale


Si svolgerà questo giovedì 18 maggio alle ore 17.30, presso la Sala dei Provveditori del Municipio salodiano, il terzo incontro del percorso di ricerca «Ambiente naturale e paesaggio», in seno al progetto «Storia di Salò e dintorni», promosso dall'Ateneo di Salò, in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

Quattro gli interventi previsti.

Beatrice Zambiasi,
direttrice del Parco Regionale Alto Garda Bresciano, parlerà di “Biodiversità e tutela della fauna ittica”.
La presenza del lago, il più grande lago italiano, favorisce condizioni climatiche uniche in alta Italia, che hanno permesso l’evoluzione di una straordinaria biodiversità. Questo territorio è quindi una risorsa preziosa che va tutelata. Conservare la biodiversità non significa solamente mantenere la diversità nelle forme di vita presenti sul territorio, ma anche salvare patrimoni culturali unici che, con il pretesto dello sviluppo, potrebbero essere definitivamente persi. Il problema quindi non riguarda più solo la comunità scientifica, ma l’intera società civile.
Fra i progetti di tutela c’è quello del carpione, che ha come obiettivo la conservazione della specie Salmo carpio, al fine di evitarne l’estinzione.

“Fauna e wilderness, espressioni della natura selvaggia gardesana” sarà invece il tema affrontato da Ruggero Bontempi, naturalista, giornalista e divulgatore scientifico, che illustrerà le numerose specie che trovano il loro habitat nel territorio del Parco alto Garda bresciano, è l’unica zona della Lombardia ad accogliere un’area wilderness ufficialmente riconosciuta. Si tratta della Val di Vesta sul territorio di Gargnano, gestita dall’Ersaf e affacciata sul grande fiordo occidentale del lago artificiale di Valvestino. La presenza di contesti naturali isolati, ma anche di estese zone a copertura forestale caratterizzate dalla disponibilità di risorse alimentari e di ricoveri, ha attirato nel corso di questi ultimi anni alcune specie animali di notevole interesse ecologico e conservazionistico quali l’orso bruno e la lince, alle quali si è aggiunto recentemente anche il lupo.

Stefano Armiraglio, conservatore del Museo di Scienze Naturali di Brescia e del Museo del Parco Alto Garda Bresciano, parlerà invece della flora, che nell’area gardesana,  caratterizzata da pareti rocciose strapiombanti, pinnacoli e aridi versanti di rocce dolomitiche che si elevano rispetto a fertili altopiani calcarei, ospita un gran numero di specie vegetali alcune delle quali uniche.

Infine, Paolo Nastasio, dirigente Ersaf della Struttura Sviluppo Territoriale Lombardia Est, illustrerà gli aspetti forestali del territorio gardesano.



Aggiungi commento:

Vedi anche
05/05/2015 16:25

Lago di Garda, quale futuro per il paesaggio Sarà dedicato alla conservazione del paesaggio il convegno in programma sabato prossimo, 9 maggio, a Salò, organizzato nell'ambito delle iniziative per i 450 anni dell'Ateneo salodiano

12/05/2015 15:45

Il futuro del paesaggio del Garda Sul fatto che il paesaggio del Lago di Garda sia uno dei più belli del mondo concordano tutti da un paio di millenni. Su come recuperarlo dalle ferite infertegli nei tempi più recenti e salvaguardarlo per il futuro ha dibattuto il convegno di sabato 9 maggio a Salò nell'ambito degli eventi per il 450° anniversario di fondazione dell'Ateneo.

10/05/2017 14:54

Ambiente e paesaggio della Riviera gardesana Prosegue sabato prossimo, 13 maggio, con gli interventi di Antonio Foglio e Gian Pietro Brogiolo, il percorso di ricerca sull'«Ambiente e il Paesaggio», in seno al progetto «Storia di Salò e dintorni» promosso dall'Ateneo con la collaborazione e il patrocinio della Città di Salò

04/03/2015 09:28

L'umanità esisterà ancora per il 600° dell'Ateneo? Nella Sala dei Provveditori del Comune di Salò, sabato prossimo, 7 marzo, alle 9.30 il prossimo importante appuntamento per ricordare il 450° della fondazione dell'Ateneo di Salò

06/05/2017 11:11

Storia di Salò e dintorni L’Ateneo di Salò si è fatto promotore di un’iniziativa per dare alle stampe la storia della cittadina gardesana, coinvolgendo studiosi e associazioni culturali del territorio




Altre da Salò
14/05/2021

Se per il veicolo l'assicurazione non è obbligatoria

Capita sempre più spesso: sono veicoli a tutti gli effetti e come tali possono provocare degli incidenti, ma non hanno obblighi assicurativi. Questa volta a rimetterci è stata una donna di Salò

(3)
13/05/2021

Anche il Battisti di Salò alla «Corsa contro la fame»

L’iniziativa promossa da “Azione contro la fame” mira a coniugare attività sportiva e solidarietà per combattere la fame e la malnutrizione infantile nel mondo. La sensibilizzazione parte dai giovani

11/05/2021

Ciao direttore

Si è spento domenica Francesco Saverio Lo Gaglio, a lungo dirigente scolastico del Circolo didattico di Vestone

10/05/2021

Vela, a Salò domina Squizzato

Primo evento della stagione lo scorso weekend per la Canottieri Garda. La prima Regata Nazionale 2.4 mR è stata dominata da Antonio Squizzato

06/05/2021

Online le testimonianze dei reduci alpini

I 36 filmati realizzati dalla sezione Ana “Monte Suello” di Salò con interviste ai reduci della Seconda guerra mondiale valsabbini e gardesani sono stati pubblicati sul sito internet a disposizione di tutti, soprattutto per le giovani generazioni

29/04/2021

«Ricaricarsi al naturale nell'età della primavera»

Cos’hanno in comune la primavera e l’adolescenza? Se ne parlerà questa sera - giovedì 29 aprile - online in un incontro promosso dalla Biblioteca

23/04/2021

Vela, 300 iscritti per il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2021

Univela e Canottieri del Garda organizzano a Campione la prima tappa del circuito nazionale

13/04/2021

Sesto posto assoluto per Laura Meriano al Campionato Europeo

L’atleta della Canottieri Garda partecipava per la seconda volta a una finale europea assoluta

09/04/2021

«Necessari hub vaccinali a Gargnano e Salò»

La Comunità Montana dell’Alto Garda rinnova la richiesta che consentirebbe di accelerare la campagna vaccinale per la fascia d’età 75-79 e completare rapidamente quella per gli over 80

03/04/2021

Zia Ebe e... la carica dei 101

Un grande in bocca al lupo per la salodiana zia Ebe che alla veneranda età dei 101 anni, nei giorni scorsi, si è sottoposta alla vaccina zione anti-covid all'hub di Gavardo