09 Novembre 2016, 08.11
Roè Volciano Valtenesi
Controlli

Obiettivo sicurezza

di Val.

Più di 1500 oggetti sequestrati dagli scaffali di due esercizi commerciali a Manerba del Garda e a Roè Volciano. E' il frutto di un controllo delle Fiamme gialle salodiane, impegnate a garantire sicurezza dei prodotti e corretta concorrenza commerciale

 
Giocattoli poco sicuri, altri oggetti privi delle diciture obbligatorie per legge ed in lingua italiana, come provenienza e tipologia del prodotto, materiali impiegati per la sua realizzazione, istruzioni, precauzioni e destinazione d’uso.
Insomma illegali, perché violano gli articoli del Codice del Consumo.

E’ quanto è stato riscontrato dagli uomini della Guardia di Finanza della tenenza di Salò in due esercizi commerciali, riconducibili a due distinte catene della grande distribuzione cinese, a Manerba del Garda e a Roè Volciano, controllati nel corso del mese di ottobre.

Le Fiamme gialle hanno rinvenuto esposti sugli scaffali 307 oggetti in Valtenesi e 1.267 in Valle Sabbia, per lo più occhiali, materiale di cartoleria, bigiotteria e giocattoli, che sono stati quindi sottoposti a sequestro.

«La vicenda è stata resa nota solo in questi giorni perché ci siamo presi il tempo necessario per le opportune verifiche sui materiali sequestrati, per essere certi della loro pericolosità ed evitare così una impropria pubblicità negativa per i negozi interessati al provvedimento» fa sapere il tenente Lorenzo Mazzoli.

Non è sempre facile infatti, soprattutto quando mancano le diciture di legge, distinguere fra un giocattolo e lo stesso oggetto utilizzabile dagli adulti come articolo sportivo o professionale.
Nel primo caso è necessario rispettare precise e stringenti disposizioni in merito alla possibilità di inalare parti di prodotto o sulla tossicità dei materiali, se ingeriti.

Irregolarità come quelle riscontrate dai finanzieri salodiani, vengono punite in via amministrativa con una sanzione pecuniaria che va da un minimo di € 516 fino a un massimo di € 25.823.
«Questo genere di controllo – aggiunge il capitano Mazzoli -, si inserisce nel contesto operativo della lotta alla contraffazione e alla circolazione di prodotti insicuri e/o pericolosi, a tutela della salute dei consumatori e della concorrenza del mercato. 


Aggiungi commento:

Vedi anche
17/05/2009 00:00

La nuova caserma delle Fiamme gialle Presente a Sal dal 1862, la Guardia di Finanza consolida la sua presenza nella cittadina gardesana.
Sabato stata infatti inaugurata la nuova sede della locale Tenenza delle Fiamme gialle.

01/06/2017 08:39

Maxi evasione per due imprese valsabbine L’hanno chiamata “Castelli di (Val)sabbia” l’operazione della Guardia di Finanza che ha riguardato due società valsabbine finite sotto la lente delle Fiamme gialle per fatture false e ricavi non dichiarati per 15 milioni di euro

05/12/2007 00:00

Palazzo Landi alle Fiamme Gialle A Sal il Comune prepara la nuova sede della Guardia di Finanza sistemando i locali al piano terra dell’edificio di sua propriet. L’intervento coster 430mila euro interamente finanziati da Provincia e Regione.

27/04/2012 20:52

Evasore totale C' anche un gioielliere bresciano di 30 anni con negozi a Manerba e a Gavardo tra i 2.192 evasori totali scoperti dalla Guardia di Finanza.

12/06/2008 00:00

La Guardia di Finananza «pizzica» ungherese La troppa decisione nel scegliere due paia di occhiali e il Pos che non funziona. Questi i due elementi che hanno insospettito due militari della Guardia di finanza della tenenza di Sal, in servizio in borghese nei negozi del lungolago.




Altre da Roè Volciano
17/06/2021

Assorbenti gratuiti al bar, un aiuto per le donne

Un’iniziativa che è stata molto apprezzata dalle clienti quella di un noto locale di Roè Volciano, i cui titolari hanno dimostrato un’attenzione non comune ad un tema ancora molto sottovalutato

16/06/2021

Charlie Cinelli sul palco con Si può fare band

Questa sera alla Scar di Roè Volciano la prima serata della rassegna “Il dono del tempo”, nell'ambito del progetto “Oltre il Chiostro”, per promuovere la cittadinanza attiva

11/06/2021

Benvenuto don Roberto

Dopo lunghi mesi di attesa, domenica scorsa ha fatto il suo ingresso il nuovo parroco di Roè Volciano

10/06/2021

«Il dono del tempo»: promuovere la cittadinanza attiva

Una rassegna con quattro appuntamenti nell'ambito del progetto “Oltre il chiostro” promosso dalla Rsa e dal comune di Roè Volciano per passare dal fare comunità all'essere comunità

08/06/2021

Trasporti e sicurezza, il caso di Roè Volciano

Anche il “nodo” dei Tormini, punto di interscambio tra le valli, il Garda e Brescia, necessita di un intervento di riqualificazione. La lettera del comitato “Vado a scuola sicuro”

03/06/2021

La vita dopo la terapia intensiva

Cosa succede a chi ha vissuto in ospedale la terapia intensiva e poi viene dimesso? Se lo sono chiesti i ragazzi delle Terze F e G delle Medie di Roè

01/06/2021

Contro lo scuolabus

Solo danni ai mezzi nello scontro fra un’auto e lo scuolabus nel passaggio in una via stretta di Roè Volciano

30/05/2021

Non ce l'ha fatta

Luciana Avanzi, 72enne di Roè Volciano, era stata investita venerdì a Salò mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, è spirata il giorno dopo in ospedale

30/05/2021

Lorenzo diventa maggiorenne

Tanti auguri a Lorenzo Gregori, di Roè Volciano, che proprio oggi, domenica 30 giugno, compie i suoi primi 18 anni

27/05/2021

I 64 di Armando

Tanti auguri, ad Armando Ponchiardi, di Roè Volciano, che oggi, 27 maggio spegne 64 candeline