15 Maggio 2015, 16.45
Gavardo
Anziani

La Memoria, nuove occasioni per stare insieme

di Redazione

Dopo la partecipazione alla Fiera di Gavardo e l'organizzazione della Festa della mamma, la casa di riposo gavardese organizza in collaborazione con il comune e il centro sociale delle gite culturali e altre iniziative di animazione che coinvolgono i bambini della scuola dell'infanzia parrocchiale


È in continuo fermento l’attività della Fondazione La Memoria. Si è appena conclusa la partecipazione alla recente Fiera di Gavardo e Vallesabbia, attraverso la quale si è dato l’avvio all’operazione “Un sorriso in più”, con il fine di raccogliere adesioni di volontari e donazioni tramite la destinazione del 5xmille in occasione della dichiarazione dei redditi.

In contemporanea è stato lanciato il nuovo programma di gite culturali per over 60 realizzate in collaborazione con il centro sociale “Incontro” e con il patrocinio del Comune, che prevede dal 19 al 21/5 viaggio a Torino e Alba in occasione dell’ostensione della Sacra Sindone, il 13 giugno visita del castello di Rivalta e Bobbio, il 10 settembre l’EXPO di Milano e il 10 ottobre a Brescia per gli angoli della nostra città meno conosciuti.

Per la Festa della mamma, domenica scorsa, gli ospiti e i loro familiari sono stati intrattenuti da un pomeriggio di grande musica con il duetto Nadine e Marcus, che hanno ripercorso le grandi musiche della tradizione italiana e lombarda per poi spaziare nelle più note arie dell’operetta.

Ma non finisce qui: sabato 23 maggio nel pomeriggio alle 15.30 ci sarà una grande festa aperta a tutti per la conclusione del progetto che ha visto coinvolti i bambini della scuola dell’Infanzia S. Giovanni Bosco di Gavardo e gli ospiti della Rsa. Da mesi settimanalmente i nonni della casa di riposo hanno interagito in varie attività con i bambini della scuola, con risultati di sicuro valore. Per la grande festa finale sarà presente niente poco dimeno che: il “Gioppino” con lo spettacolo del maestro burattinaio Onofrio.

“Quest’ultima – ci spiega il direttore Alessandro Salvadori –, sarà l’occasione per riportare i nostri nonni al divertimento della loro infanzia e far conoscere ai nostri piccoli questo datato, ma sempreverde, esuberante e divertente personaggio, legato alle tradizioni del nostro territorio.
Stiamo cercando di creare in maggior numero possibile di occasioni di incontro e di interagire a 360° con il territorio e la popolazione, con la volontà di aiutare ed essere aiutati nella nostra mission di assistenza, cura e attenzione della persona. Vi invitiamo a tenervi aggiornati sulle nostre attività e proposte tramite il sito www.fondazionelamemoria.it, dove troverete tra l’altro il magazine informiAMOci, con tante notizie utili, oppure lasciandoci il vostro indirizzo mail per ricevere tutti gli aggiornamenti tramite la nostra newsletter. Ma l’invito più sincero è quello di venire a trovarci direttamente in Fondazione, anche per un semplice caffè e un saluto ai nostri ospiti”.


Commenti:
ID57872 - 15/05/2015 21:17:01 - (alfo70) - sig

Bravi

Aggiungi commento:

Vedi anche
16/04/2015 14:53

Per un invecchiamento sano e attivo La cooperativa La Cordata, in collaborazione con la Fondazione casa di riposo di Roè Volciano e la Fondazione La Memoria di Gavardo, organizza due corsi di potenziamento della memoria rivolti a chi ha più di 50 anni

03/01/2016 11:40

Il clima delle feste alla Fondazione La Memoria Durante l’intero mese di dicembre sono stati numerosi i momenti d’intrattenimento per regalare un’atmosfera di festa agli anziani ospiti della casa di riposo gavardese. La conclusione all’Epifania con il coro “La Faita”

07/06/2013 09:42

La casa di riposo costruisce il futuro Bilancio in pareggio, riorganizzazione interna e un nuovo piano di sviluppo per la Fondazione "La Memoria" di Gavardo che pensa al futuro della casa di riposo

31/07/2019 16:50

Fondazione «La Memoria», esercizio in perdita Si è chiuso con un passivo di 105 mila euro il bilancio 2018 della casa di riposo Gavardese, per la quale si è in attesa del nuovo cda

12/12/2018 10:00

Sulla Rsa «La Memoria» In merito alle vicende che hanno interessato la casa di riposo gavardese, dice la sua anche l’ex assessore Angela Elisa Maioli




Altre da Gavardo
24/07/2021

Depuratore del Garda, è questa la Transizione Ecologica?

L'Era della Transizione Ecologica nasce in perfetto stile Made in Italy, sotto forma di due grandiosi depuratori delle fognature del Garda, contrariamente al volere dei territori destinati

24/07/2021

Comitati, appello alla politica bresciana

Anche il variegato mondo ambientalista a difesa del fiume Chiese non nasconde la delusione ma non starà con le mani in mano

24/07/2021

Delusione e amarezza

Solo i politici del Garda esultano per la decisione del Prefetto-Commissario. Per il resto della Provincia è una decisione inaccetabile a cominciare dai comuni coinvolti

23/07/2021

Il Prefetto-Commissario ha scelto Gavardo-Montichiari

Nonostante le forti e persistenti contrarietà, oggi il Prefetto Attilio Visconti ha deciso che i depuratori delle fogne dei comuni gardesani dovranno essere fatti a Gavardo e Montichiari e scaricare nel fiume Chiese

23/07/2021

Musica live al Cogess Bar

Questo sabato sera, 24 luglio, appuntamento al Cogess Bar Sport di Gavardo con un'iniziativa nell'ambito del “Brescia Buona Festival”

22/07/2021

Il comitato Acqua pubblica chiama in causa l'Europa

In merito al commissariamento del depuratore del Garda il comitato bresciano si è interfacciato con Eleonora Evi, europarlamentare del Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea, per portare la questione a livello europeo

22/07/2021

Una staffetta per «difendere la democrazia dei territori»

E' l'obiettivo dichiarato della corsa organizzata da “Basta Veleni” per venerdì mattina, 23 luglio. Protagonisti due eccellenti camminatori e un podista, uniti per la difesa del fiume Chiese dalla minaccia del depuratore

21/07/2021

Tetto a fuoco

Ad alimentare le fiamme la catramina che alcuni operai stavano sistemando sul tetto di una casa in ricostruzione

20/07/2021

Alla scoperta della Chiesa di San Rocco

Nel mese di agosto sarà possibile partecipare a visite guidate in italiano, inglese e tedesco grazie alla collaborazione tra il Sistema Museale della Vallesabbia e il Battisti di Salò. Ecco come

18/07/2021

In auto a farsi di eroina

Nessun ubriaco al volante durante i controlli del fine settimana, durante i quali gli agenti della Locale della Valle Sabbia hanno sorpreso due ragazzi a consumare droga in auto