10 Dicembre 2011, 07.54
Vestone
Incidente in montagna

Ancora in ospedale

di red.

Ci vorrà ancora qualche giorno perchè i due alpinisti vestonesi ricoverati al Santa Chiara di Trento dopo l'incidente sulla Marmolada possano fare rientro a casa.

 
Calcolando il rischio che hanno corso se la sono cavata con poco, questo pensano i tanti amici che li attendono in Valsabbia, ma hanno ad ogni modo subito conseguenze fisiche serie: per Alessandro Sforza, 52 anni, dipendente della Ave di Rezzato, i medici intendono verificare se le fratture costali subite nella caduta abbiano o meno lesionato i polmoni; il nipote 31enne Andrea, che fa l’idraulico, ha invece a che fare con fratture multiple che vanno dalla spalla alla caviglia.
 
Illeso, perché è riuscito a galleggiare sulla massa nevosa precipitata almeno per un centinaio di metri, Stefano, figlio 25enne di Alessandro.
I tre alpinisti sono stati colti di sorpresa dal cedimento della massa di neve giovedì poco dopo mezzogiorno, mentre si erano appena tolti gli sci con le pelli di foca e si erano infilati i ramponi, decisi a raggiungere Punta Penia, in teritorio di Canazei, sulla Marmolada.
 


Commenti:
ID15401 - 10/12/2011 17:55:06 - (maurizio) - La te nada be

Auguri di pronta guarigione

Aggiungi commento:

Vedi anche
08/12/2011 17:42

Sotto la valanga Brutta avventura sulla Marmolada per tre vestonesi che intorno a mezzogiorno a causa di una valanga sono precipitati per trecento metri.

11/08/2014 07:15

In lotta fra la vita e la morte Restano gravissime le condizioni di Marco Minelli, il 47enne di Nave che da sabato mattina è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento.

09/08/2015 09:39

Moto contro bici, tre in ospedale Un grave incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri sulla strada fra Ponte Caffaro e Lodrone. Un ciclista 24enne di Barghe e una ragazza di 25 di Cellatica sono stati ricoverati in rianimazione a Trento, il motociclista all’ospedale di Tione

18/08/2011 06:00

Dopo la caduta il volo a Trento E' stato ricoverato al Santa Chiara di Trento il motociclista che ieri mattina a Valle Dorizzo, dopo aver urtato un'auto, è andato a sbattere contro un muretto.

16/09/2016 20:40

Carambola in Via Trento a Nuvolento Coinvolte in un incidente una Fiat Punto e una Nissan Micra. Tre i feriti, ricoverati all'ospedale di Gavardo. Nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni




Altre da Vestone
12/05/2021

Ridateci il camioncino di papà

Era stato piazzato dai figli sulla tomba di Vaifro Turrini, nel cimitero di Nozza. E' rimasto lì sei mesi poi è scomparso

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)
10/05/2021

Finalmente si riparte...

Nei giorni scorsi si è riunito il Direttivo del Club Alpino di Vestone e si è decisa la riapertura dell’attività per gruppi del “CAI dei grandi” e per l’Alpinismo Giovanile

10/05/2021

Un nuovo ecografo per il Consultorio

E’ già in funzione dalla fine di marzo e sabato scorso è stato ufficialmente inaugurato, alla presenza di quanti si sono dati da fare per ottenerlo

09/05/2021

Scontro all'incrocio

Una mancata precedenza causa malfunzionamento dei freni. Così un 59enne di Vestone è finito all’ospedale

08/05/2021

«Ripartiremo in autunno, ma a precise condizioni»

Così Nicola Cargnoni, gestore della sala vestonese, che in realtà sta già pensando come e con quali ghiotte occasioni cinefile ricominciare. E dispensa consigli su cosa andare a vedere nei Cinema che hanno riaperto in città

07/05/2021

L'ultimo reduce del «Vestone» è «andato avanti»

Si terranno questo sabato pomeriggio a Levrange, suo paese natale, i funerali del reduce di Russia Primo Zambelli

03/05/2021

Al via le iscrizioni per la Ivars Tre Campanili

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la mezza maratona di corsa in montagna di Vestone in calendario il prossimo 4 luglio

03/05/2021

Libri per beneficenza

Sono quelli del professor Ludovico Galli, donati dallo storico stesso all’Associazione Amici della Storia di Vestone. Il ricavato è stato devoluto all'ospedale di Desenzano

(1)