01 Aprile 2007, 00.00
Pertica Alta
Incidente mortale

«Ci mancherà Milena». Gli amici la ricordano così

Profe, ma cosa ci mette nelle verifiche?. Una frase banale, ma che ai compagni di classe di Milena Zanolini, 19 anni compiuti solo lo scorso marted, mancher come l’aria.

«Profe, ma cosa ci mette nelle verifiche?». Una frase banale, ma che ai compagni di classe di Milena Zanolini, 19 anni compiuti solo lo scorso martedì, mancherà come l’aria. «Ci mancherà chi faceva sempre questa domanda ai professori, al momento delle verifiche - commentano alcuni compagni della Quinta Liceo scientifico del "Perlasca" di Idro - Lei con il suo essere sempre gioviale e pronta allo scherzo, riempiva l’aula da protagonista. Come sopporteremo quel suo banco, oggi vuoto?».
Erano le 8 del mattino quando, in un baleno, la notizia si è diffusa a scuola: «Milena è morta, ha avuto un incidente stanotte». Alle prime lacrime incredule, in un clima surreale se ne sono aggiunte tante altre, mentre i compagni della giovane lasciavano uniti la scuola, per recarsi alla vicina camera mortuaria del cimitero di Idro, dove la salma era stata portata dopo l’incidente.

Per gli altri 450 studenti, appuntamento in Aula magna, dove il preside Alfredo Bonomi li ha voluti tutti riuniti per poche parole di saluto e di ricordo, e per profondi silenzi. «Milena - ha detto -, a soli 2 mesi dall’esame di maturità, se n’è andata bruscamente, senza neanche lasciarci il tempo di un saluto. La sua morte ci coglie impreparati, e ci impoverisce come famiglia, quale la comunità scolastica di Idro è».
Solo le parole del preside hanno saputo rompere la cappa di pesante silenzio che avvolgeva l’aula. «Se ne vanno - ha continuato - le persone, non i sentimenti. Quindi, Milena è qui con noi nel ricordo».

Poi tutti in piedi, per un lungo minuto di silenzio nel quale neanche una mosca avrebbe potuto volare. Silenzio rotto solo da singhiozzi appena accennati, repressi per non disturbare questo attimo, che apparteneva tutto a Milena.
«Riprendendo la nostra vita scolastica - ha concluso il preside - torniamo alle gioie della vita, ma con nel cuore un immenso dolore».

La giovane era patentata da quest’estate e, svelano gli amici, guidava con molta prudenza. «A volte - è la riflessione di un amico di Milena fin dai tempi dell’infanzia, che ricorda come solo domenica ci fosse stata, a casa di lei, la festa di compleanno con i parenti - il destino sceglie di farsi beffe di te. Basta una curva pericolosa, l’asfalto bagnato e malridotto (lì solo venerdì pomeriggio un altro automobilista ha perso il controllo dell’auto, per fortuna senza conseguenze), la macchina che si trasforma in trottola, ed una fermata senza grossi danni. Ma poi arriva un’altra auto, e l’inevitabile avviene. Cosa spinge due giovani di Sirmione a trovarsi alle 2 di notte sulla strada che da Idro porta ad Anfo, proprio mentre Milena è lì, impotente ed indifesa, ferma in mezzo alla strada? Solo un crudele destino che ha voluto portarsi via tutti i progetti ed i sogni di una giovane con davanti ancora tutta la vita da vivere».

Un destino che si è davvero accanito contro mamma Daniela, la sorellina Mara di 9 anni e papà Giambattista. «Visto che lei non rientrava dalla pizza in compagnia di alcuni amici, sempre per il compleanno di martedì - raccontano gli amici - lui è salito in macchina e da S. Rocco di Livemmo si è diretto verso Idro, raggiungendo così il luogo dove qualche manciata di minuti prima era spirata la figlia». Un modo davvero atroce per scoprire che la sua Milena… non c’era più.

Massimo Pasinetti da Bresciaoggi


Aggiungi commento:

Vedi anche
25/09/2009 07:00

I compagni di scuola ricordano Nicola Il primo giorno di scuola al Polivalente, i compagni di classe del giovane annegato ad agosto lo ricordano con una maglietta e un sorriso.

23/09/2007 00:00

Una magnolia per Milena Ieri, sabato 22 settembre, il Polivalente di Idro ha fatto da sfondo a una cerimonia speciale dedicato al ricordo di Milena Zanolini: la ex studentessa 19enne di questo istituto morta nell’aprile scorso a causa di un incidente stradale.

02/04/2007 00:00

Oggi l'ultimo viaggio di Milena La Valle intera sotto choc per la scomparsa di Milena Zanolini, la studentessa che ha perso la vita in localit “La Grotta” di Idro a causa di un incidente stradale avvenuto nella notte fra venerd e sabato.

03/04/2008 00:00

Tatiana, valsabbina da 108 Siamo fieri del traguardo di Tatiana: arrivare a centootto non cosa da tutti.
No! Non sono anni, cosa avete capito, di quelli ne ha solo 22.

01/05/2021 07:07

Ecco cosa è successo a Franco Ha trovato la morte in un istante: il suo furgone è stato travolto all’improvviso da un camion che ha invaso la sua corsia e l’ha letteralmente trascinato oltre il ciglio della strada




Altre da Pertica Alta
13/05/2021

Odeno, borgo gentile e signorile

Con questa "cartolina" di Alfredo Bonomi, la trentesima, si conclude la serie di preziosi spunti per conoscere ed apprezzare alcuni fra gli "scorci" più interessanti della Valle Sabbia

25/04/2021

Don Lorenzo Salice, un grande prete partigiano

È sempre bene e doveroso ricordare padre Bonifacio, al secolo don Lorenzo Salice, grande prete partigiano, parroco e monaco. Mai dimenticato in Valle Sabbia e anche oltre!

(2)
17/04/2021

Beatrice da 110 e lode

Congratulazioni a Beatrice Gabusi, di Belprato di di Pertica Alta, che il 15 aprile si è laureata in Psicologia Clinico Dinamica col massimo dei voti

09/04/2021

La via degli alpeggi

È il progetto messo in campo dall'amministrazione comunale di Pertica Alta per la valorizzazione turistico-ricettiva delle malghe di montagna

08/02/2021

Caduta massi

Intervento dei tecnici questa mattina per verificare la stabilità di un tratto di versante lungo la Bongi-Noffo dove ieri sera sono cadute due grosse pietre. Strada riaperta in tarda mattinata

28/01/2021

Livemmo e il suo Carnevale

Giuseppe Biati, in questo volume, individuandone gli archetipi, dimostra l’origine atavica di una manifestazione che, per quanto recente nel manifestarsi, affonda le radici nell’inconscio collettivo

23/01/2021

Frane

Notte difficile per la viabilità valsabbina. Due almeno i blocchi: non si passa fra Sant’Antonio e Bagolino e fra Nozza e Belprato.
Aggiornamento ore 11

02/01/2021

Ambulanza bloccata nella neve, intervengono i pompieri

Un albero caduto sulla Provinciale impediva il passaggio di autolettiga con paziente e medicalizzata

01/01/2021

Milena e Cristian, resilienza e agricoltura di montagna

A Pertica Alta i due coniugi gestiscono l'azienda agricola “Malga Casine”, tra le località di Pineta e Belprato. Un lavoro duro ma di grande soddisfazione

31/12/2020

Un nuovo anno, con la bellezza del nostro territorio

L'associazione “Riflessi di luce” propone anche per il 2021 il suo lunario che valorizza scorci e peculiarità del territorio delle Pertiche valsabbine