19 Agosto 2020, 07.45
Idro Bagolino Anfo Val del Chiese
Servizi

Da Lemprato a Ponte Caffaro e ritorno

di val.

E' la rotta dell'Idra, il battello che per la quinta estate consecutiva solca le acque dell'Eridio. Quest'anno un po' più scarico del solito


Parte da Lemprato e ci mette 55 minuti ad arrivare a Ponte Caffaro, facendo scalo a Crone, Vantone, Anfo e Vesta.
Altrettanto ci vuole per il ritorno, dopo i passaggi sui moli di Baitoni, Vesta, Anfo, Vantone e Crone.

E’ il battello che naviga sull’Eridio, prestando servizio di “trasporto pubblico integrato”.
Quattro le partenze da Lemprato nel mesi di luglio e di agosto: alle 9, alle 11, alle 14 e alle 16.
Servizio ridotto e solo il fine settimana a giugno e a settembre.

Il battello si chiama “Idra”,
in onore del mostro anfibio a nove teste di mitologica memoria che secondo alcuni avrebbe dato il nome anche al lago formato dal Chiese che ne è anche l’emissario.

Centoventi posti più lo spazio per le biciclette e persino un angolo bar, Idra solca le acque del lago valsabbino per il quinto anno consecutivo, con Cesare Tavelli nel ruolo di comandante, il figlio Andrea come sostituto ed un secondo uomo a completare l’equipaggio.

«In questi giorni a ridosso del Ferragosto stiamo lavorando bene e viaggiamo quasi sempre al completo, ma si tratta di una decina di giorni in tutto: sappiamo già che alla fine della stagione ci dovremo accontentare di sommare circa la metà delle presenze registrate lo scorso anno» ci dice Andrea.

Sette euro l’intero tour del lago, quattro per ogni altra “sub-tratta”.
I conti esatti sulle presenze, ovviamente, verranno fatti alla fine, quando Idra rientrerà in porto per l’ultima volta in attesa dell’inverno.

«Da quando effettuiamo il servizio è sempre andata così: luglio con la massiccia presenza di stranieri, agosto soprattutto di italiani – spiega Andrea -. Quest’anno a luglio, causa le vicissitudini pandemiche, di stranieri praticamente non se ne sono visti e ad agosto gli italiani si sono comunque presentati in misura inferiore al solito».

Non solo turismo, visto che il mercoledì, in occasione del mercato settimanale di Crone, sono molti i locali che ne approfittano imbarcandosi a Ponte Caffaro e ad Anfo.
E può capitare che la presenza del battello sul lago torni utile anche in situazioni di emergenza, quando gli “angeli” della Eridio Sub o i Vigili del fuoco di Baitoni, sempre pronti ad intervenire, si trovino però più distanti.

E’ successo qualche giorno fa quando un sub che effettuava prove di immersione in apnea è andato in arresto cardiaco: «A salvarlo una serie di circostanze fortuite – ricorda Andrea Tavelli -. La sua ragazza che l’ha raggiunto tenendolo fuori dall’acqua, i due turisti su una barchetta che hanno dato una mano, noi che incrociavamo in zona e che l’abbiamo caricato. Prima ancora di attraccare al molo di Vesta, con l’altoparlante, abbiamo chiesto se c’era un medico e si è presentato un turista tedesco: è stato lui a rianimarlo, prima del volo in ospedale: tre giorni dopo il sub era già tornato a casa, ci fa piacere aver avuto un ruolo nel risolvere positivamente quello che altrimenti sarebbe stato un dramma».



Vedi anche
30/06/2015 10:05

Con lo «Scirocco» vedi il lago dal lago Prima settimana di navigazione per il battello turistico che solca le acque del lago d’Idro, in attesa di un nuovo pontile a Lemprato e di un nuovo battello per la prossima estate

31/05/2017 06:49

Idra scalda i motori Riprenderà questo venerdì 2 giugno il servizio di trasporto pubblico col battello sul lago d'Idro. Da quest'anno «Idra» sarà disponibile anche per gite "private" con comitive

20/06/2017 15:12

Sposi in battello Una bella sorpresa quella riservata ai passeggeri del battello Idra che sabato si sono trovati a partecipare a una festa di nozze

23/10/2016 09:19

Il riposo meritato di Idra E' "parcheggiato" a Crone da quasi un mese, dopo una stagione di onorata attività, il nuovo battello che fa servizio pubblico sul lago d'Idro

13/06/2016 06:36

Trasporto eccezionale Nella notte, impegnando la 237 del Caffaro fra le 1 e le 2, è arrivato a Idro il nuovo battello "Idra", che a partire dai prossimi giorni solcherà il lago



Altre da Bagolino
26/10/2020

Tripla barriera al Crocedomini

Da Bagolino, da Collio e dalla Val Camonica, il passo è stato chiuso al traffico. Se ne riparlerà a primavera

20/10/2020

Ricordando Andreino «Tofel»

Ricordare Andreino Bordiga, el “Tofel” di Ponte Caffaro, vuol dire entrare nei carnevali “bagossi” dalla fine della guerra del 1945, fino ai giorni nostri

20/10/2020

Giro dei tre laghi a favore di Spazio autismo

Un’occasione per ammirare gli splendidi paesaggi lacustri baciati dal sole autunnale il giro turistico benefico effettuato dai motociclisti di Italian Custom Family

20/10/2020

Acqua Maniva, bottiglie in vetro e riciclo della plastica

Sono i due capisaldi della strategia “green” dell'azienda di Bagolino, guidata da Michele Foglio. Per le bottiglie in vetro anche un packaging tutto nuovo

17/10/2020

Di qui è passato un orso

Di qui è passato un orso
Tracce inconfondibili ed impressionati della presenza di un plantigrado, quelle rinvenute al Gaver

08/10/2020

Inquinamento da Pfas nel bacino del fiume Chiese, interrogazione in Trentino

Il consigliere provinciale trentino M5s Alex Marini chiede un aggiornamento sulle verifiche della presenza dell’inquinante nel fiume e nelle acque della falda che si estende fino al lago d’Idro

04/10/2020

Lucio e Miriam 40 anni insieme

Tanti auguri a Lucio e Miriam, di Bagolino, che oggi, 4 ottobre, festeggiano il loro 40° di matrimonio

30/09/2020

La tardiva «desmalgada» di Malga Tonolo

Chi da Ponte Caffaro, salendo dalla strada di Riccomassimo e proseguendo fino all'incrocio che porta a Cerreto e a Bagolino, gira a destra si inerpica sulla strada che porta in Tonolo...

30/09/2020

I carbonai di Bondone, ancora protagonisti in Tv

Dal "poiàt" al bagòss e ai salumi di Paolo Market, dai vini del Pisoni alle api di Lina Campostrini... una giornata con la TV fra Bondone e Ponte Caffaro

26/09/2020

La Carica dei 101

È passato un anno dal centenario del 2019, e la signora Deodata Melzani di Ponte Caffaro ha varcato la soglia dei 101 anni come se fosse trascorso un giorno anziché i 365 che l'hanno portata, in piena forma, all'invidiabile traguardo