22 Aprile 2017, 07.23
Vobarno
Amministrazioni

Il caso della servitù perpetua

di Val.

A chi tocca dare il consenso sull'utilizzo pubblico della sala dell'oratorio a Carpeneda di Vobarno? Intanto la minoranza di Insieme per Vobarno fa l'assemble all'aperto. Tema: i progetti di espansione di Valsir

 
Una cinquantina i cittadini che si sono dati appuntamento giovedì sera a Carpeneda di Vobarno, sfidando il freddo e il vento del nord di quello che viene definito “invernino di San Giorgio”.

Si sono riuniti in assemblea... all’aperto, nella piazzetta antistante la chiesa per ascoltare e commentare l'aggiornamento che il gruppo consiliare Insieme per Vobarno ha voluto fare in merito ad un progetto industriale Valsir, già oggetto di polemica in Consiglio comunale.

La ragione di tale scelta, fermarsi in piazza, è scaturita dalla mancata risposta di municipio e parrocchia alla richiesta avanzata da Insieme per Vobarno di poter utilizzare la sala dell'oratorio, su cui esiste una servitù a favore del Comune stesso.

Proposito invece negato dal Consiglio di frazione, a quanto pare contrario al fatto che in quei locali si possa discutere di una vicenda considerata risolta, nonostante più di 170 cittadini abbiano nelle scorse settimane firmato una petizione per ottenere garanzie di sicurezza, tutela della salute e dell'ambiente, prima di attivare il suddetto l'impianto.

Ma è il Comune a decidere in merito all’utilizzo della sala dell’oratorio o il Consiglio di frazione?
La contesa deriva dalla discrepanza tra due atti.
Da una parte la delibera di Giunta che nel 2011 autorizzava la cessione dei locali comunali alla parrocchia con “servitù perpetua” a favore dell'istituzione; dall’altra il successivo atto notarile (sempre del 2011) che invece affida ogni decisione in merito all'uso dei locali al Consiglio di frazione.

Il risultato è una subalternità di tutto il Consiglio comunale al Consiglio di frazione.
Come dire che se anche la maggioranza volesse utilizzare quei locali, col Consiglio di frazione avverso, non lo potrebbe fare. E se un domani i Consigli di frazione non ci fossero più?

«Una situazione assurda che va sanata al più presto, per garantire democrazia e partecipazione nella frazione» affermano quelli di Insieme per Vobarno.

E nel merito del sito produttivo? «In mancanza di informazioni pubbliche da parte dell’Amministrazione, abbiamo provveduto ad incontrare sia la Provincia sia l’azienda – ci ha detto Ernesto Cadenelli, di Insieme per Vobarno -. Sembra che rispetto a quanto era previsto di realizzare negli spazi ex Trailer, cioè un impianto di recupero delle materie plastiche, si stiano analizzando diverse opzioni.
Da parte nostra non c’è nessuna voglia di innescare polemiche a riguardo: solo vorremmo poter continuare a tenere informata la popolazione di ciò che sta accadendo vicino alle loro case». 



Commenti:
ID71787 - 22/04/2017 09:54:16 - (And75) - Situazione comica...

La minoranza che si lamenta del pastrocchio sull'utilizzo dei locali fatto nel 2011, quando era maggioranza, incolpa l'attuale amministrazione... poche idee e molto confuse... evidentemente il freddo di giovedì ha sortito un effetto anestetizzante sui neuroni di qualcuno...

ID71789 - 22/04/2017 18:17:39 - (OSTRO) - Carlo Panzera

Desidero precisare che la deliberazione citata non è della Giunta bensì del Consiglio comunale che l'ha assunta all'unanimità.Dunque nessun "pastrocchio" di qualcuno, ma la volontà espressa da tutti i Consiglieri comunali, sia di maggioranza che di minoranza, di mantenere all'interno dello stabile ceduto un locale a disposizione del Comune di Vobarno (servitù perpetua)per consentire lo svolgimento di attività di pubblico interesse.

ID71790 - 22/04/2017 20:24:56 - (And75) -

Quindi l'atto notarile che affida ogni decisione in merito all'uso dei locali al Consiglio di Frazione l'hanno firmato tutti i consiglieri comunali o il sindaco/rappresentante dell'amministrazione? Non è stato stipulato secondo quanto deliberato in Consiglio Comunale? La delibera che regola la convenzione non è stata allegata all'atto? e poi, il consiglio di frazione non è democraticamente eletto da tutti i cittadini della frazione aventi diritto di voto e quindi rappresentante tutti gli schieramenti?

ID71791 - 23/04/2017 08:57:16 - (OSTRO) - Carlo Panzera

Dalle domande che pone, deduco che il sig. And75 non ha letto i documenti (deliberazione e atto), cosa che sarebbe sempre utile fare, prima di esprimere giudizi. Resta il fatto che la servitù perpetua a favore del Comune di Vobarno (non del Consiglio di Frazione), è formalmente costituita; spetta ora al Sindaco in carica esigerne l'attuazione.

ID71794 - 23/04/2017 21:05:10 - (delirio) - purtroppo manca il buon senso....

e il mondo andrà sempre peggio.....

ID71800 - 26/04/2017 12:37:23 - (sentinella) - arroganza ...perpetua

Da un po' non ti si legge nei commenti .....tuttavia le tue osservazioni sono sempre cariche di odio , disprezzo e rabbia....peccato....probabilmente anche qualche tuo neurone si inceppato e non certo per il freddo ma in modo perpetuo! Il vero problema , non sono i cavilli legali o burocratici circa l'utilizzo di una sala per una riunione pubblica; Il vero problema l'argomento trattato in quella riunione ovvero : DELUCIDAZIONI, CHIARIMENTI, SICUREZZE che la popolazione di Carpeneda , e non solo, pretende ed esige. E' questo che l'amministrazione attuale dovrebbe fornire in modo chiaro e trasparente; tutto il resto come dice qualcuno -VENTICELLO CALDO-. Il tuo intervento ha messo in secondo piano tutto questo...ma forse era proprio questo l'intento.

Aggiungi commento:

Vedi anche
29/06/2017 07:19

«Eureka», profughi in arrivo Preoccupazione e tensioni, per l'imminente arrivo di un gruppo di 35 richiedenti asilo a Carpeneda di Vobarno. Il Consiglio di frazione e l'Amministrazione si sono presentati in piazza per chiarire le rispettive posizioni

28/11/2014 08:59

Ecco i Consigli di Frazione Sono 5, a Vobarno, i Consigli di frazione, rieletti nei giorni scorsi. Rappresentano Carpeneda; Collio; Degagna, Eno e Carvanno; Teglie e Moglia; Pompegnino. Fortissima l'astensione, come mai?

03/06/2016 14:51

Uomo accoltellato in casa L’omicidio è avvenuto oggi verso mezzogiorno a Carpeneda, frazione di Vobarno. Vittima un 37enne albanese: indagano i Carabinieri

20/07/2014 07:00

A Carpeneda col vescovo Come sempre sacro e profano ad alternarsi per la festa patronale di Carpeneda, la frazione vobarnese devota a Santa Margherita di Scozia

18/10/2019 10:42

Candidati cercansi La nuova Amministrazione comunale di Vobarno intende procedere al rinnovo dei Consigli di Frazione di Carpeneda, Collio, Degagna-Eno-Carvanno, Pompegnino e Teglie-Moglia




Altre da Vobarno
11/06/2021

Frontale in galleria

Invade l’opposta corsia di marcia e si schianta frontalmente. In due all’ospedale, strada chiusa per ore fra le uscite in tangenziale di Vobarno e Carpeneda

02/06/2021

Un gazebo nel Parco della Salute

Ancora una volta un aiuto dagli Alpini Vobarnesi per la Fondazione I.R. Falck per consentire le visite dei parenti per gli ospiti della Casa di riposo

27/05/2021

Ora anche il sabato

Obiettivo: rendere un servizio ancora più completo alla popolazione. E il Punto Prelievi della Fondazione Irene Rubini Falck apre anche il sabato. Dal 5 giugno

26/05/2021

Ligasacchi vice di Nazione Futura Brescia

L’esponente politico vobarnese di Fratelli d’Italia sarà il vice responsabile del circolo culturale legato al partito di Giorgia Meloni

25/05/2021

Nando Vezzola ci ha lasciato

Per 26 anni è stato presidente dell'Anpi di Vobarno, portando la testimonianza dei partigiani nelle scuole

25/05/2021

Droga, un arresto e due denunce

Sono quelli messi a segno dai Carabinieri della stazione di Nuvolento che hanno intercettato un’attività di spaccio fra la media e la bassa Valle Sabbia

24/05/2021

Fondi per le riserve naturali

Anche quelle valsabbine beneficeranno dei contributi regionali per interventi di riqualificazione, conservazione e manutenzione di questo patrimonio ambientale

24/05/2021

Michele Bertoletti conquista l'Elba a tappe

Un grande risultato per forte atleta di Vobarno, portacolori della Libertas Vallesabbia, la prima per un atleta lombardo nella corsa a tappe sull'isola toscana. Orgoglio bresciano e valsabbino

20/05/2021

Tampona poi finisce nella seriola

Grave con l’eliambulanza al Civile un motociclista 27enne, dopo che è stato ripescato dai Vigili del fuoco dalle gelide acque del Chiese, a Vobarno

20/05/2021

Street Art a Vobarno con «Ericailcane»

Le pareti del Campo sportivo si trasformano in un'opera d'arte che parla di ambiente grazie al noto street artist