22 Gennaio 2021, 09.49
Vobarno
Dalla Regione

Fondi per manutenzione straordinaria delle riserve naturali

di Cesare Fumana

Anche le riserve naturali valsabbine potranno beneficiare dello stanziamento di 867mila euro per la tutela ambientale e la salvaguardia delle riserve naturali


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...




Vedi anche
31/10/2020 08:55

Fondi per l'agricoltura di montagna Anche quella valsabbina fra le beneficiarie dello stanziamento regionale da un milione di euro per le Comunità montane lombarde

20/12/2019 10:31

Il bello dell'Oro L’Oro è simbolo di potere, prosperità, bellezza e di sicurezza. Perché oggi c’è una nuova corsa all’Oro? A quanto ammontano le riserve auree dell’Italia?

17/06/2018 10:31

Commissione «Montagna» Si interesserà in particolar modo dello sviluppo delle aree montane e pedemontane, con particolare attenzione alla prevenzione delle calamità naturali

15/02/2013 15:00

Dalla scienza in famiglia ai microscopi e telescopi Un'altra settimana di appuntamenti scientifici a cura dell'Unione astrofili bresciani, che hanno nel Museo di Scienze Naturali di via Ozanam 4 il luogo privilegiato degli incontri. Stasera la novit con la visita guidata ai dipinti del Museo Lechi di Montichiari

06/03/2018 10:29

Il mondo venatorio s'incontra a Condino Oggi e domani un convegno e nel fine settimana mostra ed eventi gestiti e curati dalla consulta dei Rettori delle Riserve di caccia del distretto faunistico del Chiese



Altre da Vobarno
24/02/2021

I servizi sociali al tempo del Covid

Un settore più che mai essenziale, nei Comuni, per aiutare le famiglie ad affrontare l'emergenza sanitaria e quella economica che ne è derivata. La situazione a Vobarno

23/02/2021

Con lo scooter contro l'auto

Siepe alta, strada stretta. Così automobilista e scooterista si vedono solo all’ultimo momento e vanno a sbattere. Tanta paura, pochi i danni fisici anche per il ragazzino

19/02/2021

19 febbraio 1961: data storica per l'Avis di Vobarno

In questo giorno infatti fu redatto e sottoscritto l'atto costitutivo del gruppo a cui fecero seguito le prime sette donazioni da parte di pionieri che iniziarono così un cammino pieno di entusiasmo, di solidarietà e generosità che, dopo sessant'anni, è quanto mai attivo e vivace

17/02/2021

Politiche scolastiche al tempo del Covid

Molti servizi, nell'anno della pandemia, hanno richiesto al Comune valsabbino di sostenere costi aggiuntivi per adeguamento e sanificazione. C'è poi la questione della scuola media, attualmente in ristrutturazione

17/02/2021

Un ponte veneziano in Valsabbia

Chi transita per Vobarno non può fare a meno di notare l’eleganza del grande e robusto ponte, costruito sul Chiese al centro del paese

16/02/2021

È di Samac la mascherina made in Vallesabbia

Il suo nome è SAMASK ed è la proposta anti-Covid «made in Valle Sabbia» di Samac S.p.A. I test hanno certificato la sua eccellenza e l’hanno classificata come la migliore della sua categoria. Solo per partite Iva. Per informazioni scrivere a samask@samac.it.

14/02/2021

Lavori in corso per «ristrutturare» Vobarno

Cospicui fondi regionali hanno permesso di intervenire in diversi ambiti per rendere il Comune valsabbino più sicuro, moderno e piacevole da vivere. I lavori in corso e quelli in programma

10/02/2021

I 26 di Matteo

Tanti auguri a Matteo, di Vobarno, che proprio oggi, mercoledì 10 febbraio, ha compiuto i suoi primi 26 anni

09/02/2021

Orari da... sballo

La pandemia ha messo la scuola in ginocchio? Se da una parte gli edifici scolastici sono i più sicuri dal punto di vista di prevenzione dei contagi, lo stress psicologico dovuto alla pandemia ha raggiunto livelli altissimi

09/02/2021

Le difficoltà della scuola in presenza

Non è facile gestire la presenza a scuola a rotazione di 780 studenti, suddivisi 35 classi, ma all’Itis di Vobarno si sono ben organizzati