05 Novembre 2022, 08.00
Valsabbia Garda Provincia
L'indagine

45 bis, maglia nera per incidenti stradali

di Redazione

La superstrada che da Brescia porta al Garda e in Valsabbia secondo un’indagine Aci è in vetta alle statistiche provinciali per incidentalità


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Che la strada statale 45bis sia fra le arterie più pericolose della nostra provincia è cosa nota e risaputa: basterebbe sfogliare il nostro giornale per vedere quanti sono gli incidenti di cui abbiamo scritto negli ultimi anni.

L’ultima indagine sui sinistri stradali pubblicata dal portale Aci, riferita al 2020, fornice una conferma ufficiale a questa percezione.

Infatti la Ss 45 bis (Gardesana occidentale) è seconda per numero di sinistri gravi ma in testa in provincia per quanto riguarda gli incidenti che hanno coinvolto cicli e motocicli (18), per frontali (8) e per scontro fronto-laterale o laterale (25).

I dati apparsi sul portale
dell'Automobile Club d'Italia, come detto, si riferiscono al 2020 – gli ultimi disponibili – e analizzando le principali arterie mettono in luce come, anche nell'anno del lockdown, con le fortissime restrizioni agli spostamenti, le strade bresciane hanno proseguito nell'amaro conteggio di morti e feriti.

La A4 è al top per numero di incidenti, ma la A21, la Sp 11 Padana superiore e la Sp 669 del Passo Crocedomini restano le strade più a rischio nel Bresciano, con appunto la 45 bis.

I decessi nel 2020 sulle strade bresciane sono stati 56, di cui «solo» 18 sulle vie di comunicazione principali. Il resto (38 vittime) si è registrato nell'anno considerato sulle strade urbane, i tratti più pericolosi per automobilisti, ciclisti e pedoni.

Nonostante il calo di vittime sull'anno precedente (56, contro le 81 del 2019), le croci sono troppe. A maggior ragione ora che il trend sta tornando in linea con gli anni pre-Covid: come rivelano i dati dell'Osservatorio sull'incidentalità stradale della Provincia, se nel 2021 le vittime si erano «fermate» a 59, dato inferiore a quello delle annate precedenti - sempre inferiore a 100 dal 2010 ad oggi -, nell'anno in corso i dati sono tornati a salire e si contano già 58 morti dal 1°gennaio, tra cui molti giovanissimi: tre morti avevano tra i 14 e i 17 anni, 22 tra i 18 e i 34 anni.

Tornando al report 2020, sulla strada che porta al lago di Garda si sono verificati anche il maggior numero di sbandamenti, otto, e (sempre dopo il tratto bresciano della A4), di feriti, con 91 persone portate al pronto soccorso. Al terzo posto la Tangenziale Sud, con 85 feriti (ma nessun decesso).

In foto: un incidente sulla 45 bis dell'ottobre scorso




Vedi anche
28/07/2016 14:40

Incidenti stradali, agosto il mese più critico I mesi estivi sono il periodo più critico per la viabilità e maggiormente a rischio di incidenti stradali secondo un’indagine che riguarda la nostra provincia

08/01/2018 10:22

Andamento degli incidenti stradali Cala il numero di sinistri sulle strade bresciane, così come quello delle vittime e dei feriti, anche se rimane superiore alla media regionale

27/09/2017 15:21

Anziani e incidenti stradali Tra gli aspetti critici che riguardano la terza età vi è l’incidentalità stradale che presenta numerose disomogeneità sia da un punto di vista territoriale, sia in considerazione dei ruoli che gli anziani assumono all’interno delle dinamiche dei sinistri stradali

22/11/2013 07:06

Ecco i «numeri» degli incidenti Nel corso del 2012 si sono verificati 3.310 incidenti, con 89 morti e 4.790 feriti. Lombardia Notizie, estrapolandoli dalle utlime statistiche nazionali, ha reso noti i dati sugli incidenti stradali nella nostra provincia

30/07/2019 10:31

Produzione industriale: la crescita si indebolisce Nel periodo tra aprile e giugno 2019, la variazione tendenziale dell’attività produttiva delle industrie è pari allo 0,8%, la più bassa dal secondo trimestre 2015, anche se il dato è positivo per la ventitreesima rilevazione consecutiva;




Altre da Garda
31/01/2023

Giovani in azione

Green e digital: nuovi laboratori gratuiti per ragazzi del Garda e della ValleSabbia promossi da GAL GardaValsabbia2020 e la Cooperativa Sociale Area, insieme a Solco

26/01/2023

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

25/01/2023

Un fiore per non dimenticare

L'ANPI Medio Garda e il Circolo Arci di Salò invitano la cittadinanza ad un momento commemorativo in programma per questo venerdì, 27 gennaio, in ricordo dei deportati nei campi di sterminio tedeschi

25/01/2023

Animazione culturale

43 Comuni con 41 biblioteche. È il Sistema bibliotecario Nord-Est Bresciano. Per “Ciao Valsabbia” ne abbiamo parlato con la sua coordinatrice, Alessandra Vittici. VIDEO

23/01/2023

Depurazione del Garda, al via la progettazione dei lavori

Già entro la fine di questo mese, al più tardi in febbraio, sarà affidata la progettazione dei lavori in sponda bresciana. Il Sindaco di Gavardo: «Noi comuni che abbiamo fatto ben quattro ricorsi per contrastare questa decisione e far valere le nostre ragioni e preoccupazioni rimaniamo in attesa dell’esito.»

(2)
18/01/2023

Dopo 10 anni tornano i Joujoux d'antan

Lo storico gruppo Indie, che annovera tra i componenti il vobarnese Alfredo Cadenelli, sarà in concerto giovedì 19 gennaio a Toscolano Maderno

16/01/2023

Interrogazione al Ministro sulla questione depuratore

L'on. Cristina Almici: «Il commissario non aveva mandato di decidere e invece l’ha fatto, in contrasto con la decisione assunta dalla Provincia. Al ministro ho chiesto che cosa conosce della vicenda»

14/01/2023

Caduta massi sulla Gardesana, traffico alternato

Si passa a senso unico alternato sulla Gardesana all'altezza di Toscolano a causa del distacco di roccia avvenuto venerdì sera

11/01/2023

«C'è anche una quarta opzione»

In merito alla galleria della Valvestino abbiamo scritto di tre diversi modi di affrontare le problematiche segnalate da uno studio geologico. Un lettore ne propone una quarta...

11/01/2023

«Un progetto folle»

Per realizzare il tunnel della Valvestino le alternative sono tre: si mettono a repentaglio le falde acquifere della zona, si spende molto più del previsto, oppure bisogna trovare un percorso alternativo. Ad affermarlo gli studi fatti dalla Pat, resi noti in risposta alle interrogazioni del consigliere Marini