09 Aprile 2015, 16.09
Valsabbia
Nera

Natale con i tuoi, Pasqua con... i carabinieri

di Salvo Mabini

Giro di vite nelle giornate delle festività pasquali, fra Garda e Valle Sabbia, da parte dei carabinieri bresciani


Un servizio straordinario di controllo del territorio, pianificato fra Valsabbia e Garda, che ha impegnato più di 250 militari del Comando Provinciale di Brescia. Uomini che hanno effettuato una pressante azione di prevenzione e contrasto a reati predatori e varie forme di illegalità diffusa.

I militari hanno controllato un totale di 1.176 persone e 707 mezzi, comminando sanzioni per violazioni amministrative per un totale di ottomila euro 8.000 e per violazioni al codice della strada per un totale di euro 18.000. 120 i “punti” patente decurtati, mentre sono stati denunciate in stato di libertà 45 persone per vari reati contro la persona ed il patrimonio. Due gli arresti.

In particolare.
Sono state denunciate all’Autorità giudiziaria sette persone per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica”, con contestuale ritiro delle rispettive patenti di guida. Tutti i soggetti coinvolti avevano un tasso alcolemico compreso tra gli 1,50 g/l e 2.50 g/l.

Un uomo di origine georgiana è stato denunciato per il reato di “guida senza patente”, che gli era stata revocata alla fine di marzo dalla Polizia Stradale di Brescia. Nel corso di perquisizione i militari hanno rinvenuto nella sua disponibilità un coltello a serramanico, abusivamente detenuto, che lui stesso dichiarava possedere per difesa personale.

In occasione del pattugliamento anche a piedi
delle vie dei centri storici, a Padenghe, in un parco a Salò e a Vestone, i carabinieri hanno denunciato nove giovani per “atti contrari alla pubblica decenza”, “disturbo del riposo delle persone” e “ubriachezza”.
Nonostante fossero stati invitati a moderare il loro comportamento molesto, proseguivano nel disturbare il riposo dei residenti con urla e schiamazzi in orario notturno.
Alcuni dei soggetti sono stati inoltre colti mentre orinavano sulla pubblica via.

Alcuni soggetti sono stati denunciati per furto aggravato ad Agnosine e a Salò.
Un attesto per spaccio a Odolo e uno per furto a Salò.



Commenti:
ID56940 - 09/04/2015 16:50:03 - (steANO) -

mentre orinavano sulla pubblica via....art 726 cpChiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza (1) punito con l'arresto fino a un mese o con l'ammenda da dieci euro a duecentosei euro.[Soggiace all'ammenda fino a lire centomila chi in un luogo pubblico o aperto al pubblico usa linguaggio contrario alla pubblica decenza] (2).Note1) Per pubblica decenza si tratta, secondo la giurisprudenza, di un insieme di regole etico-sociali, che tutelano la societ dai comportamenti disapprovevoli in senso generale, non dunque solo quelli definibili osceni.(2) Tale comma stato abrogato ex art. 18, comma 1, della l. 25 giugno 1999, n. 205.

ID56941 - 09/04/2015 17:24:04 - (snaf) -

ma quanta gentaglia abbiamo intorno?? 8000 € 18200€ 120 punti etc.... non è un po' troppo rispetto a tutti i controllati?? giustizia che non funziona...infatti 45 denuciati, ma a piede libero..

ID56953 - 10/04/2015 13:38:06 - (bernardofreddi) -

Oltre al reato di tortura, dovrebbero introdurre anche quello di "maleducazione aggravata" (scontabile con attività socialmente utili, possibilmente in venerdì, sabato e domenica sera).

Aggiungi commento:

Vedi anche
15/01/2020 18:23

Terremoto fra Agnosine e Caino Una scossa di magnitudo 2.2 è stata segnalata a 3 km Sud Ovest da Agnosine, quando mancava un minuto alle 16 di oggi, mercoledì 15 gennaio

23/09/2009 13:00

Corsi di tennis a Odolo e Agnosine L’Asd Tennis Odolo propone anche quest'anno a partire da ottobre i corsi di tennis presso le palestre di Odolo e Agnosine.

28/01/2010 16:06

Anche nel 2010 il Valsabbia Mtb Cup Stessa formula, pochi cambiamenti per rendere pi interessante la partecipazione.

02/11/2016 07:53

«Aggregazioni? Meglio un unico Comune» La nostra inchiesta prosegue, continuando ad indagare, dopo aver iniziato settimana scorsa con Giorgio Bontempi, Sindaco di Agnosine, l’interessante filone sulla Conca d’Oro. Ed eccoci a Odolo

26/02/2018 08:15

Encomio solenne Per 22 anni ha comandato la stazione carabinieri che occupa dei territori di Agnosine, Barghe, Bione, Odolo, Preseglie, Provaglio Valsabbia e Sabbio Chiese. Comunità che ora ringraziano il Luogotenente Massimo Rosina




Altre da Valsabbia
02/08/2021

«Non abbandonate la strada tracciata»

Da parte dei Comitati piena soddisfazione per l’approvazione della Mozione Almici in Consiglio provinciale, con un po’ di rammarico per il venir meno di alcuni voti

01/08/2021

«Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo»

Con la bellezza il Rotary Valle Sabbia e Lombarda Marmi costruiscono ponti tra i popoli. In cava a Botticino una serata all’insegna della cultura artistica e musicale per il sostegno al progetto “End polio now”

31/07/2021

La caserma dei Vigili del Fuoco si prepara al trasloco

La vecchia sede non è più adeguata e il Comune avrebbe individuato la nuova, per un trasferimento atteso entro la fine dell'anno. Bocche cucite in municipio sul luogo dove verranno trasferiti mezzi, attrezzature e attività dei numerosi volontari

30/07/2021

«Si faccia presto, ma a Lonato»

Approvata in Broletto, dopo qualche colpo di scena, la mozione Almici, che sancisce per quanto riguarda il depuratore il rispetto, da parte dello Stato, delle decisioni degli organi preposti

30/07/2021

Arte da fuori classe

Un progetto sperimentale coinvolgerà in agosto alcuni studenti del Battisti di Salò nella promozione culturale e turistica della Valle Sabbia

30/07/2021

Ci siamo quasi

Sono ormai in dirittura d’arrivo i lavori per la nuova palestra di Odolo, che sarà un punto di riferimento per tutti i comuni della Conca d’Oro. A breve il taglio del nastro

29/07/2021

Accesso diretto al mondo del lavoro

Gli studenti che stanno considerando l’iscrizione ai corsi dell’Università di Brescia, avranno quest’anno un’opzione in più, ovvero la Laurea Professionale “Tecniche industriali di prodotto e di processo”

28/07/2021

A Parigi si parla di Brescia e della Valle Sabbia

Un legame culturale, artistico ed economico con la capitale francese da rinnovare attraverso la condivisione di idee e progetti rivolti alla formazione artistica dei giovani

28/07/2021

Italian Roller Games, un valsabbino sul podio

Catanese di nascita e vobarnese di adozione, il giovanissimo Matteo Patanè ha conquistato ben sei medaglie d'argento ai Campionati svolti in Emilia Romagna

28/07/2021

Depuratore, il Prefetto-Commissario accelera

Dopo la scelta di Gavardo e Montichiari per l'impianto e l'incontro con Ato e Acque Bresciane si va spediti verso la convocazione della Conferenza dei servizi. L'inizio dei lavori è previsto per la fine del 2024