20 Luglio 2022, 06.20
Salò Valsabbia Garda Valtenesi
Info - Salute

I benefici della ginnastica dolce, antalgica e rieducativa

di Dott.ssa Cristina Orandi

Come prevenire l’osteoporosi e la sarcopenia con la ginnastica?


L’attività fisica è fondamentale tanto da bambini quanto da adulti e garantisce grandi benefici anche nell’età anziana.
Aiuta, infatti, al mantenimento dello scheletro e a ritardare il decadimento dell’apparato muscolo-scheletrico e neurologico.
L’esercizio e il movimento evitano, inoltre, l’insorgere di osteoporosi e sarcopenia e, nel caso queste siano già presenti, migliorano lo stato di salute globale decelerando il decadimento causato da queste patologie.

Per chi è indicata la ginnastica dolce?

La ginnastica dolce non ha limiti di età. Gli esercizi dei corsi proposti dal Centro Equilibrio vengono pensati considerando anche l’età della persona cui vengono proposti.
Ad esempio, un programma adeguato per l’attività fisica di un individuo nella fascia adulta può essere costituito da una parte di esercizio aerobico (come la camminata) per tre o quattro volte la settimana, accompagnata da esercizi di carico pesi.
Lo scopo dei pesi è quello di dare uno stimolo meccanico all’osso e di conseguenza al muscolo, pertanto può essere utilizzato anche un peso leggero, da calcolare sulla base della preparazione della persona.  

Ginnastica antalgica e rieducativa: gli esercizi per la terza età


Per quanto riguarda invece l’età anziana, è importante rendere accessibile il lavoro a tutti, in modo che venga compresa l’utilità del movimento e degli esercizi svolti. Viene data anche particolare attenzione ai carichi, alle modalità di lavoro e all’aspetto sociale.

Gli esercizi si concentrano su attività di resistenza e sollevamento pesi per preservare la massa ossea, oltre che su attività volte a migliorare l’equilibrio.
Per prima cosa, infatti, si consiglia il rinforzo degli arti inferiori, le parti più coinvolte durante la camminata. In questo modo si possono prevenire le cadute e le fratture più frequenti come quella al femore.
È importante prevenire il rischio di cadute così da ridurre i costi sanitari e migliorare la qualità della vita proprio partendo dal potenziamento dell’equilibrio.

Quali sono gli esercizi da fare per chi soffre di osteoporosi?

Nel caso di osteoporosi e sarcopenia già instaurate, è possibile lavorare sul mantenimento e il miglioramento del tono muscolare tramite l’utilizzo di carichi bassi o medi.
Si predilige inoltre, il lavoro in piccoli gruppi perché l’aspetto sociale è di particolare importanza in questa fascia d’età, e si stimola la persona a stare all’aria aperta per aumentare la produzione delle endorfine (l’ormone che ci rende più felici), sollecitando la produzione di vitamina D, fondamentale per l’attivazione del calcio.
In generale sono invece da evitare: movimenti troppo esplosivi, esercizi addominali intensi e che prevedono un’eccessiva flessione del tronco.

Quali sono i benefici della ginnastica dolce?

Una leggera attività fisica negli anziani rallenta il decadimento delle ossa e stimola la cosiddetta osteogenesi, ovvero la formazione di osteoblasti e la “rigenerazione ossea”, determinando un conseguente aumento della densità minerale ossea.
Fondamentali sono anche i periodi di riposo, per permettere l’adattamento dell’osso per eccessive forze in torsione di rachide.

Cosa succede se mi alleno quando ho un dolore specifico?

L’attività rieducativa antalgica non ha età e non è limitata dalla zona in cui proviamo dolore. Le lezioni sono pensate e calibrate sulla singola persona che si troverà a fare parte di un piccolo gruppo.
Il tecnico che si occupa di questo corso è chinesiologo e curerà l’aspetto motorio e neurologico aiutando tutti i partecipanti a sentirsi al meglio, anche tramite un lavoro d’équipe.

A cura della Dott.ssa Cristina Orandi che si occupa della ginnastica dolce e rieducativa per il mantenimento della forma fisica presso il Centro Medico Equilibrio.
Laureata in Scienze Motorie nel 2006, la Dott.ssa Orandi ha poi conseguito la specializzazione in Medical Trainer nel 2016 e ha maturato una profonda esperienza nell’attività rieducativa e antalgica per la terza età.

Il Centro Medico e Fisioterapico Equilibrio è un centro specialistico con sede a Salò.
Vi lavorano specialisti della fisioterapia contraddistinti da professionalità e competenza che seguono il paziente con attenzione ricercando la soluzione più adatta a problemi di natura fisica o motivazionale. Il lavoro d’équipe contraddistingue il Centro che mira a un benessere totale del paziente, raggiungibile grazie alla collaborazione fra i vari professionisti.  




Vedi anche
16/02/2022 18:09

Chi è l’ematologo e cosa fa? L’ematologo è un medico specializzato che studia il sangue in ogni sua componente. In questo articolo del Dott. Marco Tani, ematologo presso il Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò, ci spiega il ruolo dell’ematologo

22/05/2022 06:48

Endometriosi Insieme agli specialisti del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò cerchiamo di capire come alleviare il dolore con l'osteopatia

21/01/2022 07:06

Bruxismo: sintomi e cause Quali sono le cause, i sintomi, la terapia e la prevenzione del bruxismo, un disturbo che comporta il digrignamento dei denti in modo involontario. In questo articolo lo spiega Luca Ziliani del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

09/03/2022 06:17

Osteopatia strutturale Spesso l’osteopatia, nel linguaggio comune, viene confusa con la fisioterapia, ignorando le significative divergenze tra le due discipline che utilizzano metodi e tecniche differenti. A cura del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

16/03/2022 06:24

Differenza fra distorsione, distrazione, strappo e contusione É importante sapere distinguere per capire come trattarli al meglio e pianificare un percorso di guarigione adatto e corretto. A cura del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò




Altre da Salò
28/09/2022

Pavimento pelvico femminile: prevenzione e cura

Ne abbiamo parlato con gli esperti del Centro Medico e Fisioterapico Equilibrio di Salò

28/09/2022

In sella con il Cobra

Sabato prossimo, con partenza e arrivo da Salò, Sonny è l’ospite d’onore di una cicloturistica. In programma 110 km con la Valvestino. Ci saranno anche Mareczko, Tagliani, Frapporti e Scaroni

25/09/2022

Auto si ribalta, muore ragazzo di Gavardo

Giovanni Zilioli era a bordo di un'auto con altri amici quando il mezzo si è ribaltato dopo una curva lungo via Europa a Salò, la strada che porta a Cunettone

20/09/2022

Canottaggio: La canottieri Garda vince il titolo italiano

A Candia, Torino, un altro risultato importante per la società salodiana che vince con il quattro di coppia U18 femminile
 
 

16/09/2022

La biblioteca di Salò e "I super poteri della lettura"

Alla biblioteca di Salò questa sera, alle ore 18.30 nuovo appuntamento con il Salòtto d’Autore che ospiterà Chiara Mongiello

12/09/2022

L'incantesimo infranto: «Caina attende ancor»

Sabato 17 settembre 2022 presso l'Hotel Conca D'Oro di Salò si svolgerà un evento a cui sarà impossibile mancare: una serata dedicata alle donne per denunciare una volta di più le ingiustizie, i femminicidi, le violenze perpetrate nei secoli fino ai giorni nostri.

11/09/2022

Tutti in biblioteca

Settimana ricca di appuntamenti per la biblioteca civica di Salò

09/09/2022

Giro di vite alla movida notturna

A Salò firmata un’ordinanza per limitare gli orari di apertura di bar e locali nei dintorni di Largo Dante Alighieri, zona in cui schiamazzi e delinquenza turbano la quiete e la sicurezza pubblica
 

03/09/2022

100 Associazioni, vetrina del volontariato

Nella giornata di domenica il lungolago di Salò sarà animato dai sodalizi salodiani e del territorio circostante per presentare le loro attività

02/09/2022

«La Cordata» compie 35 anni

La cooperativa sociale che lavora in Valle Sabbia (e non solo), compie trentacinque anni, tutti spesi sul territorio al servizio degli altri