20 Marzo 2019, 10.42
Salò
Cultura

Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda

di Redazione

È il tema della mostra che verrà allestita nel fine settimana, presso il Municipio di Salò, in occasione delle Giornate FAI di Primavera. Esposte, in molti casi per la prima volta, importanti testimonianze storiche 


L’esposizione “Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda” nasce dall’iniziativa della Delegazione bresciana del FAI che, in occasione delle Giornate FAI di Primavera del 23 e 24 marzo, intende ricordare grandi personaggi bresciani che meritano di essere recuperati alla memoria collettiva.
 
L’iniziativa, fortemente voluta dal Comune di Salò, si fregia del patrocinio della Fondazione Ugo Da Como e dell’Ateneo di Salò.
 
La figura di Giuseppe Zanardelli è centrale nella storia italiana e di Brescia: lo si è voluto ricordare cercando di raccontare il suo rapporto con il Lago di Garda. Grazie alla collaborazione della Fondazione Ugo Da Como è stato possibile esporre, in molti casi per la prima volta, importanti testimonianze provenienti dal Fondo dell’architetto Antonio Tagliaferri e dell’ingegnere Giovanni Tagliaferri donato dalle Famiglie Tagliaferri all’Istituzione che ha sede a Lonato del Garda.
 
Viene quindi sviluppato un tema molto interessante che riguarda non solo i rapporti tra Zanardelli e il Lago di Garda, ma lo stesso rapporto intercorso tra Giuseppe Zanardelli e Antonio Tagliaferri, il maggiore architetto bresciano della seconda metà del XIX secolo.
 
I «cantieri zanardelliani» che questa mostra racconta sono tre: il progetto e la costruzione della Villa di Zanardelli a Fasano, il progetto per la Villa dello zanardelliano Giovanni Battista Bellini, l’intervento di Antonio Tagliaferri per la nuova definizione del Lungolago di Salò a seguito del terremoto del 1901, evento tragico che impose l’adozione di una sorta di «piano regolatore» per provvedere alla messa in sicurezza degli edifici pericolanti e alla definizione della nuova immagine del paese.
 
In occasione delle Giornate FAI di Primavera del 23 e 24 marzo la mostra dedicata a Zanardelli e il Lago sarà accessibile con visite guidate tenute dagli studenti dell’Istituto Caterina de’ Medici di Gardone Riviera.
 
Sabato e domenica, 23 e 24 marzo, gli studenti dell’istituto Fermi e Battisti di Salò garantiranno la visita accompagnata agli ambienti di rappresentanza del Palazzo del Comune di Salò e alla Casa del Provveditore di Salò eccezionalmente, aperta in occasione delle Giornate FAI di Primavera 2019.
 
Sarà possibile accedere alla mostra sino a domenica 31 marzo, dalle 10 alle 18, senza necessità di prenotazione.
 
 


Aggiungi commento:

Vedi anche
16/03/2016 18:47

Bagolino mette in mostra i suoi gioielli Per le Giornate del Fai di Primavera in programma il prossimo fine settimana, anche il borgo montano valsabbino propone delle visite guidate a cura dell’associazione "Habitar in sta Terra"

23/03/2018 07:30

Tornano le Giornate di Primavera In questo primo fine settimana primaverile saranno 1000 in tutta Italia, di cui 45 nel bresciano, i luoghi d’interesse culturale aperti al pubblico, alcuni anche in Valtenesi e sul Garda 

28/01/2019 17:20

Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda Questo martedì sera a Salò la prima di cinque serate di un ciclo di conferenze organizzate dal Fai dedicate allo statista bresciano di fine Ottocento e al suo rapporto con il territorio gardesano

31/03/2011 09:00

Torna la Primavera in città Dopo il grande successo della passata edizione, domenica 3 aprile in Corso Zanardelli a Brescia torna “Brixia Florum”, mostra mercato di piante e fiori.

12/01/2021 06:45

Dedicata a Giuseppe Zanardelli Sull’elegante facciata del municipio di Vobarno è posto un ricordo marmoreo alla memoria di Giuseppe Zanardelli, il grande statista bresciano




Altre da Salò
30/06/2022

Un lago più sicuro

Al via l'operazione «lago sicuro 2022» sul Garda, bacino che ogni anno interessa per il 10% su scala nazionale gli interventi della Guardia Costiera

29/06/2022

Mal di schiena: i falsi miti

Che cos’è la lombalgia? Per lombalgia s'intende un disturbo muscolo-scheletrico che interessa la zona lombare. Ne abbiamo parlato con gli specialisti del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

28/06/2022

Tre argenti nei campionati italiani di canottaggio

A Piediluco (TR) week end di grandi risultati per gli equipaggi femminili della Canottieri

28/06/2022

Fondi contro la dispersione scolastica in Valle Sabbia

Con l'approvazione dei fondi del Pnrr da parte del Ministero dell'Istruzione anche i "nostri" istituti  ricevono risorse per aiutare gli studenti più fragili

26/06/2022

I comitati rispondono

A seguito dei numerosi articoli apparsi sulla stampa locale, anche relativamente alla grave siccità che ha colpito i nostri territori, tornano a farsi sentire l’associazione Gaia ed il comitato “la Roccia”

26/06/2022

36esima «Transbenaco cruise race»

Venerdì 24 giugno, il Circolo Nautico Portese e la Canottieri Garda Salò hanno presentato la 36esima edizione della “Transbenaco Cruise Race”, che si terrà sabato 23 e domenica 24 luglio
 

25/06/2022

Le fanfare della «Monte Suello» in concerto

Questa sera a Salò il raduno e l'esibizione congiunta delle tre fanfare alpine di Salò, Gavardo e Villanuova sul Clisi per festeggiare il 150° delle Truppe Alpine

23/06/2022

Tavolo di conciliazione in Prefettura

Lo stato di agitazione proclamato dai sindacati contro la direzione generale dell’Asst del Garda è stato sospeso e si riprendono le trattative

22/06/2022

Tumore al Pancreas: ecco cosa devi sapere

Che cos’è il tumore al Pancreas? Abbiamo chiesto spiegazioni al professor Abu Hilal, medico specialista del Centro Medico Equilibrio di Salò e direttore del Dipartimento chirurgico dell’Istituto ospedaliero Poliambulanza di Brescia

21/06/2022

Triathlon: 9 medaglie per la Canottieri Garda all'Idroman

Grande prestazione degli atleti gardesani in una delle più dure gare italiane: domenica 19 giugno, all’undicesima edizione di Idroman K113, Olimpico e Sprint, gli atleti della Canottieri Garda Salò hanno fatto incetta di medaglie.