20 Marzo 2019, 10.42
Salò
Cultura

Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda

di Redazione

È il tema della mostra che verrà allestita nel fine settimana, presso il Municipio di Salò, in occasione delle Giornate FAI di Primavera. Esposte, in molti casi per la prima volta, importanti testimonianze storiche 


L’esposizione “Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda” nasce dall’iniziativa della Delegazione bresciana del FAI che, in occasione delle Giornate FAI di Primavera del 23 e 24 marzo, intende ricordare grandi personaggi bresciani che meritano di essere recuperati alla memoria collettiva.
 
L’iniziativa, fortemente voluta dal Comune di Salò, si fregia del patrocinio della Fondazione Ugo Da Como e dell’Ateneo di Salò.
 
La figura di Giuseppe Zanardelli è centrale nella storia italiana e di Brescia: lo si è voluto ricordare cercando di raccontare il suo rapporto con il Lago di Garda. Grazie alla collaborazione della Fondazione Ugo Da Como è stato possibile esporre, in molti casi per la prima volta, importanti testimonianze provenienti dal Fondo dell’architetto Antonio Tagliaferri e dell’ingegnere Giovanni Tagliaferri donato dalle Famiglie Tagliaferri all’Istituzione che ha sede a Lonato del Garda.
 
Viene quindi sviluppato un tema molto interessante che riguarda non solo i rapporti tra Zanardelli e il Lago di Garda, ma lo stesso rapporto intercorso tra Giuseppe Zanardelli e Antonio Tagliaferri, il maggiore architetto bresciano della seconda metà del XIX secolo.
 
I «cantieri zanardelliani» che questa mostra racconta sono tre: il progetto e la costruzione della Villa di Zanardelli a Fasano, il progetto per la Villa dello zanardelliano Giovanni Battista Bellini, l’intervento di Antonio Tagliaferri per la nuova definizione del Lungolago di Salò a seguito del terremoto del 1901, evento tragico che impose l’adozione di una sorta di «piano regolatore» per provvedere alla messa in sicurezza degli edifici pericolanti e alla definizione della nuova immagine del paese.
 
In occasione delle Giornate FAI di Primavera del 23 e 24 marzo la mostra dedicata a Zanardelli e il Lago sarà accessibile con visite guidate tenute dagli studenti dell’Istituto Caterina de’ Medici di Gardone Riviera.
 
Sabato e domenica, 23 e 24 marzo, gli studenti dell’istituto Fermi e Battisti di Salò garantiranno la visita accompagnata agli ambienti di rappresentanza del Palazzo del Comune di Salò e alla Casa del Provveditore di Salò eccezionalmente, aperta in occasione delle Giornate FAI di Primavera 2019.
 
Sarà possibile accedere alla mostra sino a domenica 31 marzo, dalle 10 alle 18, senza necessità di prenotazione.
 
 


Aggiungi commento:

Vedi anche
16/03/2016 18:47

Bagolino mette in mostra i suoi gioielli Per le Giornate del Fai di Primavera in programma il prossimo fine settimana, anche il borgo montano valsabbino propone delle visite guidate a cura dell’associazione "Habitar in sta Terra"

23/03/2018 07:30

Tornano le Giornate di Primavera In questo primo fine settimana primaverile saranno 1000 in tutta Italia, di cui 45 nel bresciano, i luoghi d’interesse culturale aperti al pubblico, alcuni anche in Valtenesi e sul Garda 

28/01/2019 17:20

Giuseppe Zanardelli e il Lago di Garda Questo martedì sera a Salò la prima di cinque serate di un ciclo di conferenze organizzate dal Fai dedicate allo statista bresciano di fine Ottocento e al suo rapporto con il territorio gardesano

31/03/2011 09:00

Torna la Primavera in città Dopo il grande successo della passata edizione, domenica 3 aprile in Corso Zanardelli a Brescia torna “Brixia Florum”, mostra mercato di piante e fiori.

12/01/2021 06:45

Dedicata a Giuseppe Zanardelli Sull’elegante facciata del municipio di Vobarno è posto un ricordo marmoreo alla memoria di Giuseppe Zanardelli, il grande statista bresciano




Altre da Salò
19/01/2022

Centro Antiviolenza, un corso per diventare operatrice

Avrà inizio a febbraio e coinvolge anche la sede dello sportello di Sabbio Chiese. Come partecipare

19/01/2022

Apre lo sportello «Aiutar-si»

Un servizio gratuito, rivolto ai residenti, attivato a partire dal 24 gennaio presso la Biblioteca per facilitare l’orientamento nel sistema dei servizi per i caregiver di persone anziane o con disabilità

12/01/2022

Come perdere peso in modo sano

Ci sono diverse diete e trucchi per dimagrire che possono aiutare a perdere peso velocemente. Ma non tutti i metodi fanno bene alla salute. Il dottor Daniele Romeo del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò ci spiega la sua idea sull'argomento

11/01/2022

Nuoto, Lorenzo Glessi domina il Trofeo Città di Salò

L'atleta friulano si riconferma protagonista nella competizione salodiana. Sofia Sandri e Alberto Gusi si aggiudicano il Trofeo Renato Tranquilli

06/01/2022

Al via la XXIII edizione del Trofeo di Nuoto

La manifestazione sportiva inaugura il calendario 2022 della Canottieri Garda Salò

05/01/2022

Osteopatia: visione globale del paziente

L’osteopata considera l’individuo nella sua globalità. In questo articolo, Daniele Romeo del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò racconta il suo approccio nel processo di guarigione di una paziente

30/12/2021

Annamaria Mora e Leuterio Garzarella trionfano ai regionali

La coppia di ballerini salodiani ma orgogliosamente originari di Bagolino ha aggiunto un’altra medaglia al suo nutrito palmares

29/12/2021

La capsulite adesiva o sindrome della spalla congelata

Che cos’è la capsulite adesiva? Come si cura? Scopriamolo con Mauro Folchini del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

24/12/2021

Ecco il terreno per la Casa della Comunità

Sottoscritto l’atto per la cessione a titolo gratuito del diritto di superficie sui terreni di Cunettone fra Comune di Salò e Asst del Garda per la realizzazione della Casa della Comunità e della Centrale Operativa Territoriale (COT)

23/12/2021

Ex Tavina: «Piano di riconversione insostenibile», pronto il ricorso

Legambiente Lombardia, Acque e Terre del Garda e Forum Civico insieme in un ricorso al Tar contro il progetto di edificazione residenziale e commerciale dell'area