08 Novembre 2017, 10.03
Sabbio Chiese Valsabbia
Eventi

Arte veramente rara, stupenda & miracolosa

di Ubaldo Vallini

Questo sabato a Sabbio Chiese, un'importante giornata di studi, per riscoprire oltre le ben note capacità artigianali dei nostri avi, una nuova identità dei valsabbini


«Non si tratta di pochi casi isolati: Sabbio Chiese può vantare di aver dato i natali ad almeno 20 famiglie di stampatori che una dopo l’altra, a partire dai Nicolini, dalla seconda metà del XV secolo raggiunsero Venezia e di lì si spostarono in tutta Italia e nel resto d’Europa».

Così il professor Alfredo Bonomi, nel presentare la giornata di studi dell’11 novembre, che Sabbio Chiese dedica proprio al libro antico, dal titolo “Arte veramente rara, stupenda & miracolosa”.

«Siamo abituati a parlare dell’ingegno dei valsabbini riferendoci all’arte di piegare i metalli, qui stiamo esplorando una nuova peculiarità del DNA valligiano – ha aggiunto -, quello legato al mondo della stampa, che richiedeva non solo abilità artigianali, ma anche la conoscenza delle lingue, delle norme e censure che all’epoca potevano costare la testa, oltre a scaltrezza e coraggio dal punto di vista commerciale. Gli stampatori erano grandi personalità e per questo erano cari ai letterati, che si contendevano i migliori».

Trent’anni fa l’amministrazione comunale di Vobarno acquistò i primi 50 preziosi volumi, dando il via ad una rincorsa che ne ha portati in valle circa 200, molti in case private, una trentina in municipio a Sabbio.
E proprio qui, dove della scoperta di Gutemberg più che altrove ne hanno fatto un’arte, ecco l’idea di costituire un museo del libro antico.

«Non una collezione come ce ne sono altre, ma un museo moderno, interattivo e capace di proposte didattiche. Sarà il primo del genere in Lombardia» ha detto Michela Valotti, coordinatrice le Sistema museale della Valle Sabbia che con Alfredo Bonomi, Ennio Ferraglio direttore della Queriniana, Elena Deledda presidente dell’ateneo di Salò, l’assessore sabbiense alla Cultura Claudio Ferremi ed il bibliofilo Flavio Richiedei, fa parte del gruppo di lavoro impegnato con questo obiettivo.

«E’ tempo di valorizzare questi nostri trascorsi – ha detto il sindaco di Sabbio Onorio Luscia -. Sono il nostro patrimonio e lo sono anche per la Valsabbia e per la provincia».

Al museo, Sabbio ci sta arrivando per gradi... decennali:
«Nel 2002 abbiamo dato alle stampe con Grafo il volume curato da E.Sandal sulla famiglia Nicolini, nel 2012 abbiamo allestito in Rocca una mostra coi libri antichi in nostro possesso, stampati fra il 1520 e il 1610, con relativo catalogo - ha detto Claudio Ferremi -. Poi abbiamo accelerato i tempi fino ad arrivare a questa giornata di studi».

Insomma, l’idea accarezzata anche in municipio è che il nuovo museo possa essere aperto a settembre del 2022, per le prossime Decennali in onore della Madonna della Rocca.



Aggiungi commento:

Vedi anche
26/07/2017 10:19

Un gruppo di lavoro per gli «Stampatori di Sabbio Chiese» Il consiglio comunale di Sabbio Chiese ha deliberato la creazione di un gruppo di lavoro per valorizzare il ricco patrimonio di libri antichi acquisito negli anni dal Comune e delineare un progetto per un “Museo del libro antico”

24/10/2021 07:07

Vedi Napoli e poi... il Museo Appunti sul viaggio a Napoli, e l’invito alla presentazione del libro sull’antico edificio canonicale, ora Museo Archeologico della Valle Sabbia

22/02/2021 17:14

Restauro esterno per il Museo della Civiltà Contadina Grazie a dei fondi statali l’ex chiesetta di san Nicola ora museo di oggetti rurali del passato è ritornata all’antico splendore in vista delle feste decennali

04/04/2009 00:00

Al museo per «Antico, vecchio, moderno» Apertura straordinaria questa domenica pomeriggio per il museo gavardese con visite guidate e giochi didattici gratuiti alla mostra “Antico, vecchio, moderno - quando si incontrano oggetti di epoche diverse”.

04/11/2016 07:58

Pagine preziose in biblioteca Frutto di un'acquisizione libraria proseguita negli anni, ecco che a Vobarno questo sabato apre una interessante mostra sul libro antico. Grandi protagonisti gli stampatori valsabbini




Altre da Valsabbia
20/01/2022

A cento anni dalla nascita di Emiliano Rinaldini

Al “Ribelle per amore” ucciso dai nazi-fascisti sulle montagne valsabbine verranno dedicati, in primavera, un itinerario e una serie di convegni

20/01/2022

Insediato il nuovo prefetto Maria Rosaria Laganà

Ha preso possesso della sua nuova sede di prefetto di Brescia la dott.ssa Lavagà, proveniente da Treviso. Assume anche l'incarico di Commissario straordinario della depurazione del Garda

20/01/2022

Mamme del Chiese, petizione al Parlamento Europeo

È stata pubblicata sul portale Petizioni del Parlamento Europeo la petizione delle Mamme del Chiese contro il progetto del depuratore a Gavardo e Montichiari

20/01/2022

Apostoli riaccende il dibattito sulla localizzazione

Dopo aver ricevuto la delega al Ciclo Idrico in Provincia il consigliere ribadisce la necessità di rispettare la mozione Sarnico, evitando lo scarico in un Chiese già sofferente

20/01/2022

La pandemia corre

Nuovo picco di contagi settimanali in Valle Sabbia, in controtendenza rispetto alla provincia. Reggono gli ospedali

18/01/2022

«Acqua del fiume Chiese che unisce» - 3

E' online il 3° numero della rivista edita dalla "Federazione delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro". Lo si può sfogliare qui, ma anche abbonarsi per riceverlo in modalità cartacea. Ci sono anche 25 video di saluto dei delegati

18/01/2022

«Sing 2. Sempre più forte»

È in arrivo nel weekend al Cinema di Vestone il sequel di uno dei più bei film d’animazione degli ultimi anni
•VIDEO

18/01/2022

Ancora sulla lettera «Al parroco di...»

Nessun mostro in prima pagina, bensì qualche riflessione ad alta voce. Il parroco, non si sa di quale paese della Valle, è tirato in ballo da un cittadino per le sue posizioni No-Vax

17/01/2022

I sindaci dopo la firma: «Speriamo nell'ascolto da parte del nuovo Commissario»

Nessuna sorpresa tra i sindaci del Chiese, che hanno girato il testo della convenzione ai propri legali per le valutazioni del caso. Soddisfatti i sindaci del Garda

17/01/2022

Impianto a Gavardo e Montichiari, c'è la firma

Il Commissario – Prefetto Visconti ha siglato la convenzione che dà il via alle attività di progettazione ed esecuzione del nuovo depuratore. Il crono programma prevede sei anni di lavori