28 Maggio 2015, 10.41
Roè Volciano
Enduro

Pavoni sempre a podio

di Redazione

Due ottimi secondi posti nel campionato nazionale enduro e un primo posto di categoria al regionale per il pilota di Roè Volciano


Tre gare, tre podi. Il mese di maggio regala grandi soddisfazioni al pilota di Roè Volciano Matteo Pavoni. Il campionato italiano enduro under 23 nel mese di maggio portava i suoi piloti in terra pugliese e toscana per due gare sostanzialmente molto diverse tra loro, sia come meteo che come percorso.

Il pilota di Roè conquista due ottimi secondi posti che dopo la vittoria nella prima prova lo vedono saldamente in testa alla classifica con 14 punti di vantaggio sul secondo.

In provincia di Pavia si è svolta una prova del regionale, ottimo palcoscenico per un redditizio allenamento, concludendo al primo posto di categoria e nella top ten dell'assoluta.

Mentre stiamo scrivendo Matteo sta per raggiungere la sede della seconda prova del campionato europeo, sperando in un risultato migliore della prima, dovuto a una fastidiosa influenza che ha reso molto difficile un buon svolgimento della gara.

In foto Matteo Pavoni sul secondo gradino del podio


Aggiungi commento:

Vedi anche
27/06/2014 09:00

Pavoni ancora a segno Nel mese di giugno sono due gli appuntamenti che riguardano il pilota di Roè Volciano Matteo Pavoni: la prima prova del campionato regionale enduro e la terza dell'italiano.

09/05/2017 10:11

Pavoni primo assoluto ad Arsiè È stato il forte pilota di Roè Volciano ad aggiudicarsi il terzo appuntamento di stagione del Campionato Italiano Enduro Under 23/Senior

28/09/2015 10:21

Titolo italiano cadetti 125 per Pavoni Nuovo successo per l’endurista di Roè Volciano Matteo Pavoni, che nella quinta e ultima prova del campionato italiano enduro andata in scena domenica a Sant'Angelo in Vado (Pesaro Urbino), si è aggiudicati il tricolore nella classe cadetti 125

30/09/2020 10:00

Sul podio nel Campionato del mondo Nelle prime due gare del GP di enduro, il pilota Valsabbino Matteo Pavoni si nuovamente distinto guadagnando due podi

04/06/2019 09:53

Pavoni, doppietta negli assoluti d'Italia Con la vittoria nella quinta e sesta prova del Campionato Italiano Enduro il pilota di Roè Volciano si ritrova in testa della categoria Youth




Altre da Roè Volciano
21/07/2021

Le poesie di Valeria Raimondi

Questo giovedì sera per gli Incontri con l’autore nel giardino delle scuole medie una serata dedicata alla poesia

05/07/2021

Gli ritirano la patente ma viene sorpreso di nuovo alla guida

Continuano i controlli in chiave preventiva lungo le strade della Valle Sabbia. Nel fine settimana specifici controlli contro la guida sotto l’effetto di alcol e droga

02/07/2021

Una nuova sala civica

È la nuova destinazione d’uso della cappella dell'ex cotonificio De Angeli Frua il cui recupero è già in corso

29/06/2021

Matteo Pavoni domina la classifica Junior

Al mondiale Enduro di Edolo splendida vittoria assoluta per il valsabbino in sella alla sua Tm del team Boano

29/06/2021

Controlli e sequestri

Sono quelli operati nei due ultimi fine settimana di giugno dalla Polizia locale della Valle Sabbia, con test alcolemici, controlli della velocità e non solo

28/06/2021

A Roè va in scena il Festival della Lettura

Un'interessante rassegna di incontri con l'autore quella promossa tra luglio e settembre dall'Assessorato alla Cultura. Il primo appuntamento questo giovedì, 1 luglio

24/06/2021

Motosoccorso

Torna come ogni anno sulle strade del Garda e della bassa Valle Sabbia, il servizio di emergenza sulle due ruote “targato” Anc

23/06/2021

Lavorare stanca

Il reading di poesie dedicate al tema del lavoro, promosso da due associazioni culturali valsabbine, è in programma domani - giovedì 24 giugno - in città

23/06/2021

Due Vespe in Corsa

Doppia scivolata per due scooteristi, padre e figlio, traditi dalla curva in ingresso del sottopasso di via Ziliani, a Roè Volciano

23/06/2021

Il mistero del muro abbattuto

Se lo sono ritrovato così un mattino a inizio giugno, in via Monteverdi a Roè Volciano. Nessuno però si è fatto vivo per assumersene la responsabilità. Ci hanno pensato i vigili a rintracciarlo