18 Settembre 2020, 07.29
Roè Volciano Valsabbia
Economia e Lavoro

Al traguardo dei cento

di Ubaldo Vallini

Compie oggi cent'anni Giovanni Soncina, fondatore della Omsi trasmissioni. Una vita la sua ancora oggi dedicata al lavoro


«La mattina caffelatte con dentro tritata della frutta secca, perché mi serve energia. A pranzo e a cena mangio un po’ di tutto, poca carne, ma sto attento a non esagerare con le quantità altrimenti fatico a digerire. In questo modo sono sempre stato bene, quindi vado avanti così».
Non può essere solo questo il segreto della sua longevità. Ci dev’essere dell’altro.

Si chiama Giovanni Soncina, è nato il 18 settembre del 1920 a Roè Volciano e proprio oggi raggiunge la cifra tonda dei 100 anni.
Nel 1959 ha fondato la Omsi, oggi Omsi Trasmissioni: da qualche tempo ha affidato l’azienda ai figli Renato e Mariella, ma tutti i giorni è lì, al lavoro.

Abbiamo incontrato Giovanni Soncina un paio di giorni fa
in compagnia dei figli e di alcuni nipoti.
Ebbene: se ti dicono che ha cent’anni non ci credi: osservandone l’aspetto non glie ne dai più di ottanta.
Poi lo vedi in azione, lo senti ragionare e giureresti che ne ha ancora di meno.
Abbiamo detto dell’alimentazione, aggiungiamo che va in vacanza solo pochi giorni ogni anno, per lo più in montagna.

Poi è sempre al lavoro.
Così da 86 anni e precisamente dal 15 maggio del 1934, quando è stato assunto come apprendista al Cotonificio De Angeli Frua di Roè Volciano.
Ancora oggi, tutti i giorni poco dopo le 8 del mattino, parcheggia la sua Mercedes 190 nel cortile dell’azienda e si infila nel suo ufficio.
Torna a casa alle 12:30, il tempo di pranzare, di dedicare qualche minuto alla lettura e rieccolo alla Omsi: non se ne va prima delle 18:30.

E non si pensi che per lui siano state ricavate mansioni poco operative, magari per assecondare l’illusione di essere ancora attivo.
Al contrario. Ancora oggi il suo contributo è quello di occuparsi di tutto ciò che è innovazione. Tanto che non c’è nuovo macchinario, attrezzatura, ambiente oppure impianto, che lui non abbia esaminato a fondo.

La curiosità è certo un altro suo segno distintivo, come la straordinaria capacità di avere una lucida visione d'insieme, che sono ancora grandi risorse per l’azienda e per la famiglia.
In questi ultimi due anni Omsi Trasmissioni sta affrontando un ingente investimento (ne scriviamo a parte) e Giovanni ha sempre affiancato i figli in ogni decisione, che fosse di tipo tecnico o strategico.

C’è da effettuare una lavorazione particolare al “carter” di un cambio?
Ecco che Giovanni progetta bancone e supporti per rendere le operazioni agevoli e soprattutto sicure, col suo inseparabile tecnigrafo.
E tutto funziona.

Un invidiabile curriculum quello di Giovanni Socina.
Dopo tre anni al Cotonificio viene trasferito all’ufficio tecnico con la mansione di disegnatore.
Poi la guerra, che lo vede come motorista di idrovolanti in Aeronautica, poi deportato nei campi di lavoro in Germania. Qui impara il tedesco, che gli tornerà utile quando diventerà imprenditore.
T
orna al Cotonificio nel dicembre del 1945
e fa carriera, fino a diventare vice direttore dei servizi generali dello stabilimento (1947), che però nel 1958 chiude. L’anno dopo, con un amico fidato che gli starà accanto per 21 anni, fonda la OMSI: Officina Meccanica di Soncina & Inga. Inizialmente occupa  una superficie di 40 mq nel portico della casa di un vicino.

Una decina d’anni dopo
inizia la produzione di prodotti di propria progettazione.
E il centenario Giovanni Soncina è ancora lì, ad occuparsi di innovazione: “to be continued”.

.in foto: Giovanni Soncina con figli e nipoti; una delle sue più recenti realizzazioni




Vedi anche
18/09/2020 07:41

Omsi, maxi investimento da 30 milioni Futuro in chiave 4.0 per la Omsi Trasmissioni, da due anni impegnata nel nuovo sito logistico e produttivo di Prevalle

15/05/2014 06:52

Giovanni Soncina, innovazione senza età Ha cominciato la sua carriera il 15 maggio 1934 come apprendista al Cotonificio De Angeli Frua di Roè Volciano. Oggi la sua Omsi Trasmissioni Spa dà lavoro a più di 300 famiglie

22/02/2019 15:45

Soncina presidente di Unionmeccanica Confapi Mariella Soncina della Omsi Trasmissioni di Roè Volciano è il nuovo presidente di Unionmeccanica Confapi Brescia, la sezione territoriale dell’Unione della piccola e media industria metalmeccanica Confapi.

08/02/2016 06:42

I cento di Frida Volani Bernardelli Sabato scorso 6 febbraio la Rsa Irene Rubini Falck di Vobarno ha festeggiato i cento anni della signora Volani. Donna eccezionale dalla storia davvero singolare

11/04/2015 06:04

I cento di Margherita Tanti auguri a Margherita Fusi detta Rita "Pacanì", di Ponte Caffaro, che proprio oggi, sabato 11 aprile, compie la bellezza di cento anni



Altre da Valsabbia
21/10/2020

Coprifuoco notturno in tutta la Lombardia

A partire da questo giovedì 22 ottobre vietati gli spostamenti su tutto il territorio regionale. Torna lʼautocertificazione per spostarsi di notte

21/10/2020

Nuovi bandi territoriali da Fondazione della Comunità Bresciana

Con contributi per 343mila euro complessivi, l'Ente ha stanziato quattro nuovi bandi, di cui due dedicati rispettivamente alla Valle Sabbia e alla Valle Trompia

20/10/2020

Acqua Maniva, bottiglie in vetro e riciclo della plastica

Sono i due capisaldi della strategia “green” dell'azienda di Bagolino, guidata da Michele Foglio. Per le bottiglie in vetro anche un packaging tutto nuovo

19/10/2020

È arrivato anche Matteo

Matteo Piccini, 23 anni, è l’ultimo “acquisto” dei Vigili del fuoco volontari del distaccamento di Vestone. Un esempio da seguire

19/10/2020

Banca Valsabbina cresce e raddoppia a Milano

Operativa da questo lunedì la nuova filiale di Piazzale Cadorna, che si aggiunge a quella di viale Tunisia, nel quartiere Porta Venezia, attiva dal 2017

18/10/2020

Anno scolastico all'estero?

“Intercultura” riparte con il bando 2021-22 e centinaia di borse di studio. I volontari del Centro di Salò aspettano il 20 e il 23 ottobre gli studenti interessati, il 29 i loro genitori. Tutto online

17/10/2020

Da oggi anche col conto corrente

Anche chi non possiede carte di credito, da oggi può attivare un abbonamento a Vallesabbianews. «Ogni mese un caffè e Vallesabbianews è con te”. Ecco come fare

15/10/2020

Valsabbini disciplinati

Controlli serrati anche in orario serale e notturno, nei centri urbani della Valle Sabbia. Senza sanzioni

15/10/2020

Fondi per il dissesto idrogeologico

Anche un comune valsabbino sarà beneficiario dello stanziamento regionale per la sistemazione di frane e smottamenti. Fondi anche per la sistemazione idrogeologica del bacino del Chiese

15/10/2020

Mozione in Consiglio Provinciale: «Ci sentiamo prese in giro»

Le mamme del Chiese unitamente a quelle del Garda dopo aver assistito al Consiglio provinciale in questione esternano il loro totale disgusto per come si è svolto il dibattito relativamente alla mozione sul depuratore del Garda