02 Novembre 2021, 06.47
Pertica Bassa Valsabbia
Cronache

...quella dell'orso

di val.

Avvistato in questi giorni un plantigrado sui monti della Corna Blacca. Rovista nottetempo fra i capanni a caccia di ...mangime. Qualcuno dice che siano due


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



«Lo sapremo con certezza quando avremo le analisi del Dna sui peli recuperati nei diversi punti dove è stato avvistato, ma è probabile che l’orso sia sempre lo stesso che gira da queste parti già dalla scorsa primavera».

Così dagli uffici della Polizia provinciale in risposta all’ipotesi che sulle pendici della Corna Blacca in questi giorni possano vivere addirittura due orsi che nottetempo discendono in cerca di cibo, alimentandosi in particolare con la miscela che si trova nelle gabbie degli uccelli da richiamo attorno ai capanni da caccia.

Le fotografie girano sui social e ritraggono questa volta non l’orso, come era successo per quello che vagava sui monti attorno all’Eridio all’inizio di ottobre, ma impronte e gabbie squarciate.

«Anche per questo pensiamo che sia sempre lo stesso, un esemplare che ha scoperto come alimentarsi con facilità, scuotendo le gabbie presenti nei numerosi capanni, fino a quando non riesce ad impadronirsi del mangime – affermano gli esperti -. La distruzione della gabbia, l’uccisione o la fuga del richiamo sono effetti collaterali».

Che l’esemplare sia uno solo e sempre lo stesso,
è un’ipotesi avvalorata anche dal fatto che le razzie non avvengono la stessa notte in località lontane una dall’altra: «Gli episodi si stiano concentrando sopra l’abitato di Ono Degno, sta a significare che ogni giorno quest’orso percorre distanze limitate e che è prossimo a rallentare le sue funzioni vitali per il sopraggiungere dell’inverno».

Fra la Corna Blacca, Bagolino e il lago d’Idro, all’inizio della scorsa primavera erano state individuate tracce di orso sulla neve fresca.
Col passare dei mesi erano stati poi razziati alcuni alveari, ad agosto sul lago d’Idro un orso era addirittura stato investito da un’auto, poi sono cominciati i danni nei capanni di caccia.

L’animale sarebbe sempre lo stesso.
Qualcuno dice di essere riuscito a tenere lontano il plantigrado cospargendo ammoniaca, ma sarebbe un palliativo: il modo migliore, affermano gli esperti, è il filo elettrificato oppure, in questo caso, evitare di lasciare in giro il mangime.




Vedi anche
30/01/2020 08:56

Edizione numero 13 per la CiaspoPertiche La manifestazione è organizzata dalla Polisportiva Pertica Bassa con il patrocinio dei Comuni di Pertica Alta e di Pertica Bassa.

28/04/2019 07:00

A Pertica Bassa Bacchetti per il terzo mandato Nel Comune di Pertica Bassa si presenta solo una lista, quella dell'attuale maggioranza di Per Pertica Bassa, con il primo cittadino Manuel Nicola Bacchetti pronto a guidare il paese per il terzo mandato

03/06/2016 08:47

Pertica Bassa: essenza di vita Verrà presentato al pubblico questo sabato mattina alle 11 al Centro Polivalente di Forno d'Ono, un grande pannello ligneo, frutto del lavoro collettivo degli allievi della Scuola di Scultura di Pertica Bassa

19/12/2013 09:30

Polisportiva Pertica Bassa, un’altra stagione da incorniciare Un 2013 ricco ed entusiasmante per la Polisportiva Pertica Bassa, concluso Sabato 14 dicembre con l'immancabile cena Natalizia al ristorante Al Mulino di Pertica Bassa tra risate, auguri e tanti ricordi

19/06/2014 07:00

Percorsi escursionistici di Pertica Bassa Si tratta di otto itinerari naturalistici per far conoscere pertica Bassa, lunghi da undici a trenta chilometri, percorribili a piedi, in mountain bike e perfino a cavallo




Altre da Valsabbia
26/05/2022

Il CircoBus ferma in Valle Sabbia

Tornano le iniziative di Strabilio Festival e con esse arriva il CIRCOBUS, un laboratorio itinerante di tessuti aerei, equilibrismo e giocoleria
 

26/05/2022

Più controlli, meno incidenti

Allo scopo di limitare l’incidentalità sulle strade della Valle Sabbia, i controlli straordinari della Locale, anche in orario notturno, avvenuti lo scorso fine settimana

25/05/2022

«Cosa c'entra la caccia?»

Spiedo bresciano. Girelli: «Dubbi su adeguatezza dello strumento legislativo. Il tema non andava messo in contrapposizione con la caccia»

(2)
25/05/2022

Spiedo con uccellini anche in trattoria

È stato approvato dal Consiglio di Regione Lombardia il progetto di legge per la valorizzazione dei piatti tipici lombardi a base di selvaggina. Massardi: «Un grande giorno per la valorizzazione della cultura gastronomica lombarda»

(3)
25/05/2022

Crolla la fiducia delle aziende bresciane

Nel 1° trimestre del 2022, il clima di fiducia delle imprese bresciane attive nel settore dei servizi si è attestato a 108, confermando la tendenza in ribasso riscontrata nelle ultime rilevazioni. La causa? La preoccupazione per i risvolti del conflitto russo-ucraino.  A evidenziarlo sono risultati dell’Indagine congiunturale del Centro Studi di Confindustria
 

25/05/2022

Come con Pantani

Grande festa in Valle Sabbia per il passaggio del Giro d’Italia, dall’accoglienza calorosa dei bimbi alle persone assiepate lungo la salita al Crocedomini

25/05/2022

Ictus o infarto celebrale

Cos'è l'ictus, i sintomi, perchè arriva? Quali comportamenti adottare? Abbiamo cercato di capirlo chiedendo agli specialisti del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

24/05/2022

Dormiremo anche domani?

Durante il convegno 2022 della Commissione scuola ANPI “Dolores Abbiati”, intitolato “Obiettivo ambiente: la Terra in primo piano”, gli studenti della classe seconda A Finanza e Marketing hanno presentato il loro progetto

24/05/2022

50 anni di «Il Padrino» per la chiusura

Mercoledì 25 maggio il cinema di Vestone darà l’arrivederci al suo pubblico con una proiezione gratuita di “Il padrino”, capolavoro del 1972 che quest’anno compie mezzo secolo di vita

23/05/2022

Crollo dei contagi

Finalmente una significativa diminuzione del numero settimanale dei nuovi positivi da Covid-19. Meno accessi ai Pronto soccorso