30 Novembre 2022, 11.30
Pertica Bassa Pertica Alta
Calendari

Un soleggiato 2023, con il nuovo calendario

di Redazione

Nel lunario 2023 dell’associazione culturale “Riflessi di Luce”, l’antico scandire del tempo e dei ritmi quotidiani della vita, grazie agli orologi solari bresciani, conosciuti anche con il nome di meridiane
VIDEO


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Un appuntamento che si rinnova quello con il lunario 2023, curato dall’associazione culturale “Riflessi di Luce”: non un semplice scadenziario, ma un vero calendario da collezione, le cui tematiche vogliono conservare le peculiarità del territorio.

In questa occasione l’argomentazione ci porta a riscoprire il “naturale” tempo del passato, che tuttora ci accompagna, ma che ormai è andato in disuso, sostituito da un tempo medio standard, creato artificialmente dall’uomo.

Un anno venturo che auspichiamo radioso, illuminato dalla pace, dalla serenità, dalla felicità. Nei momenti difficili l’uomo dovrebbe sempre ricordarsi di rivolgere uno sguardo al passato, sempre prodigo di memorie e d’insegnamenti, per individuare cause, conseguenze e soluzioni alle fasi del mondo ed esistenziali, che sovente si ripetono ciclicamente, come le stagioni e il succedersi del giorno e della notte.

L’origine della misurazione del tempo da parte dell’essere umano è millenaria, le varie civiltà che si sono succedute hanno affinato i diversi metodi.

Per l’uomo, il tempo è sempre stato un fattore particolarmente importante, probabilmente procedendo nei secoli, la sua rilevanza è andata via via incrementando, fino ai giorni nostri, dove il tempo viene considerato un bene prezioso e inestimabile.

Vi era un’epoca dove l’uomo si sentiva parte integrante dell’ambiente, della natura, in simbiosi con la madre Terra e si adeguava all’andamento esistente. Le attività svolte, quelle sociali, ma soprattutto quelle lavorative ed economiche si svolgevano all’aria aperta, basandosi sulle ore di luce giornaliere. Per comprendere a che punto della giornata ci si trovasse, si rivolgeva lo sguardo agli orologi solari, che erano diffusissimi, sulle case, sulle chiese, sulle torri, dipinte o scolpiti nella pietra erano posti sulle pareti soleggiate. Oltre che dalla numerazione, erano composti da uno stilo in metallo, che in base al posizionamento del sole, proiettava sul quadrante la sua ombra, indicando l’orario.

Sfogliando le pagine dei mesi, si ammirano le fotografie di venticinque orologi solari, appositamente selezionati, fra le numerose che si possono ancora apprezzare sugli edifici, percorrendo le strade di Valle Sabbia e Valle Trompia, con una puntatina a Salò, Brescia e Carpenedolo. Si è scelto di proporre una meridiana per paese, comparando quadranti solari di fattura antica e quadranti solari di stile moderno, nuovi o totalmente rivisitati.

E’ stato redatto un approfondimento, ove si spiega concretamente cosa è un orologio solare, come vengono realizzati, come vengono calcolate le posizioni in cui essi sono allocati.

A sugellare ogni immagine vi sono i motti recanti sulle meridiane, esortazioni al popolo, frasi poetiche o monitorie sullo scorrere del tempo e sul valore della vita.

Non solo, sono contenuti anche proverbi e poesie, il tutto in lingua latina, italiana e dialettale. Infine, per ogni giorno vengono messe in evidenza anche le manifestazioni più significative locali e internazionali, per tenere sempre aggiornata la popolazione sugli eventi previsti.

L'iniziativa vuole promuovere e sostenere il territorio, andando a finanziare obiettivi di tipo sociale. L’associazione “Riflessi di Luce” si occupa del riconoscimento e della salvaguardia della disabilità e della diversità come valore, sviluppando eventi culturali come spettacoli e mostre, con un occhio di riguardo nei confronti della storia e delle tradizioni del territorio in cui opera.

Per informazione e avere il calendario: tel.: 0365821292; riflessidiluce2009@gmail.com; www.facebook.com/QuattroOcchisulmondo/

Per approfondire la tematica, si può vedere il video di presentazione.




Vedi anche
16/11/2017 11:38

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

24/12/2015 09:42

Tra ironia, solidarietà e natura, dodici mesi con l'associazione Riflessi di Luce Anche per l'anno venturo, l'associazione culturale "Riflessi di Luce" propone il consueto ma sempre rinnovato, lunario 2016, un modo per trascorrere insieme ogni istante che viviamo

22/11/2018 09:23

Attraversando il «portale» entriamo nel nuovo anno La ricchezza manuale e culturale dei casati di un tempo è l'argomento affrontato dall'associazione Riflessi di Luce nel calendario dell'anno venturo. Sullo sfondo, come sempre, il conservare viva la memoria della nostra storia 

09/12/2021 09:15

Un calendario che racconta Nel lunario 2022 dell'associazione culturale "Riflessi di Luce" i fatti che hanno segnato l'evoluzione valligiana e perticarola

30/11/2023 09:47

Lunario solidale 2024 con i volatili locali L'Associazione culturale "Riflessi di Luce" propone per il 14° anno consecutivo il suo particolare lunario, un modo per vivere insieme ogni giorno dell'anno ammirando le peculiarità del nostro territorio




Altre da Pertica Alta
01/03/2024

Lento ritorno alla normalità

La situazione frane in Valle Sabbia potrebbe tornare ad essere preoccupante, in vista di un paventato peggioramento delle condizioni meteo. Riaperta la strada per il Gaver

29/02/2024

Tregua

Poca pioggia nelle scorse ore, condizione che ha permesso sul fronte frane un po' di respiro, ma non dappertutto. Timori per il ritorno del maltempo nel fine settimana

28/02/2024

I versanti cedono sotto il peso dell'acqua

Tre i fronti franosi di una certa consistenza che la recente ondata di maltempo ha causato in Valle Sabbia

27/02/2024

Chiusa la Sp50

Un masso di grandi dimensioni si è staccato a Odeno consigliando gli operatori alla chiusura temporanea della strada che da Nozza porta a Tavernole, in Valtrompia. AGGIORNAMENTO ORE 11

01/02/2024

Il mondo alla rovescia: è il Carnevale di Livemmo

Questa domenica, 4 febbraio, scendono in strada le tradizionali maschere del Carnevale perticarolo, uno dei più caratteristici dell'arco alpino

19/01/2024

Gli intrecci d'arte per la festa patronale

Per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate a cui è dedicata la chiesa parrocchiale di Belprato un appuntamento per approfondire le opere d’arte della Pertica

05/01/2024

«Generazione Valerio»

Il Valerio, persona veramente particolare. Sempre calmo e paziente, gentile con tutti. Ma caparbio e inarrestabile quando gli veniva in mente un progetto o un’idea delle sue

(1)
11/12/2023

Premio Speciale della Giuria per «Prato bello»

Nuovo riconoscimento per il cortometraggio di Paolo Vinati dedicato al borgo di Belprato di Pertica Alta al 3º Dolomiti Film Festival

25/11/2023

I mercatini per immergersi nell'atmosfera natalizia

In occasione della festa patronale di S. Andrea, la piazza della frazione di Pertica Alta si anima con le luci e i colori delle feste

10/10/2023

Educare per costruire democrazia

Riportiamo integralmente l’orazione ufficiale pronunciata dalla prof.ssa Monica Rovetta questa domenica a Barbaine per ricordare i caduti della Brigata Perlasca