28 Ottobre 2020, 07.33
Odolo
Cronache

Giorgio Oliva sta meglio

di val.

Unico sopravvissuto nello schianto del suo elicottero, ricoverato a Berna, è uscito dalla terapia intensiva e potrà rivedere i familiari


Ieri i tamponi, oggi moglie e figlio potranno finalmente superare il rigido protocollo anticovid elvetico e raggiungere Giorgio Oliva all’ospedale di Berna, dove l’imprenditore 61enne odolese è stato ricoverato in seguito al tragico incidente con l’elicottero avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica scorsa in Valle d’Aosta.

Uno schianto ad alta quota contro uno sperone roccioso ricoperto di neve, intorno ai 3 mila metri, che si è portato via la vita di Alfredo Buda, responsabile della sicurezza e igiene del lavoro all’interno della Iro (Industrie Riunite Odolesi) di cui Oliva è il vicepresidente.

Nella giornata di lunedì la triste operazione di riconoscimento da parte della compagna di vita di Alfredo, Cristina, salita fino all’ospedale di Aosta dove la salma era stata ricomposta in compagnia di un collega della Iro.
La Procura di Aosta, che unitamente all’Enac sull’incidente ha aperto un fascicolo d’inchiesta, non ne avrebbe ancora autorizzato la sepoltura.

Per Alfredo Buda, che abitava a Castel Mella e raggiungeva ogni giorno in auto il posto di lavoro in Valle Sabbia, si trattava della prima esperienza di volo in elicottero.
Oliva invece è un pilota esperto, con più di vent’anni di esperienza di volo, che compie queste trasferte in alta montagna con il Robinson R44 di sua proprietà quasi ogni fine settimana.

I due condividevano la passione per lo sci ed erano partiti da Odolo la mattina di domenica alle 7.
Entrambi erano galvanizzati dalla possibilità di sciare per l’intera giornata anticipando la stagione sciistica, ancor di più per il timore che le restrizioni causate dalla nuova ondata di Covid potessero impedire regolari escursioni invernali sui monti di casa.
L’incidente è avvenuto a fine giornata, poco dopo la partenza da Laghi Cime Bianche, di fronte al Cervino.

Riescono solo in parte a mitigare la tragedia le buone nuove sulle condizioni di Giorgio Oliva. Ieri l’odolese è uscito dalla terapia intensiva ed ha potuto comunicare direttamente con la famiglia.
Non sarebbe più un problema l’aver rimediato un principio di congelamento mentre attendeva i soccorsi.

Restano le fratture alcune delle quali richiederanno un lungo periodo di recupero.
Lui stesso, che era ai comandi dell’elicottero, non sarebbe ancora riuscito a comprendere cosa è successo negli attimi immediatamente antecedenti allo schianto. Sa solo che ne ha perso il controllo, ma non avrebbe cognizioni sulla possibile causa.



Vedi anche
27/10/2020 06:51

Lo schianto nella nebbia Pochi particolari ancora su come l'elicottero di Giorgio Oliva abbia potuto schiantarsi in Valle d'Aosta, sull'area infatti le condizioni meteo proibiscono ogni sopralluogo. Intanto l'imprenditore odolese è definito "grave, ma cosciente": se la caverà

29/10/2020 06:23

Sabato le esequie di Alfredo Buda Aperto un fascicolo per omicidio colposo. C'è un'indagine anche dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo. Migliorano le condizioni di salute di Giorgio Oliva

27/10/2020 07:14

«Ci mancherà, umanamente e professionalmente» Alfredo Buda, deceduto nello schianto con l'elicottero, viveva a Castel Mella con la compagna. Figlio unico, accudiva l'anziana madre. I colleghi e gli amici non si danno pace

23/03/2007 00:00

Michele Oliva (Olifer) entra in Iro La Iro di Odolo non va a al gruppo Vienna ma resta a una cordata composta dal presidente Carlo Leali, da Michele Oliva (Olifer) e da Nicola Pasini (Bredina). Il 51% dell’azienda passa a Carlo Leali, figlio del fondatore Derio Leali.

26/10/2020 10:35

Precipita elicottero, un morto e un ferito fra gli impreditori odolesi L'incidente aereo si è verificato domenica sera a Cervinia, in Valle d'Aosta, sul monte Monte Breithorn, a oltre 3000 metri di quota



Altre da Odolo
02/12/2020

Ancora nella Vrenda

E’ precipitato nell’alveo del torrente, dopo un volo di 17 metri, nello stesso punto dove era finita Antonella alla fine di agosto

20/11/2020

«Deliver-Read», prestiti a domicilio

Sono sempre di più le biblioteche valsabbine che, grazie anche ai volontari, continuano ad offrire il servizio di prestito libri con consegne a domicilio

11/11/2020

Maria! Non so di chi sia

Li trovano con 615 grammi di marijuana nascosti un po’ ovunque in casa e i due si danno la colpa uno con l’altra. Finiscono entrambi nei guai

09/11/2020

Vaccinazioni antinfluenzali, ecco il calendario

L’Asst del Garda ha predisposto le vaccinazioni nei Comuni dove non tutti i medici di base hanno aderito alla campagna vaccinale. Ecco il calendario per la Valle Sabbia

01/11/2020

Tragedia sfiorata lungo la 237 del Caffaro

Salto di corsia: solo la prontezza di riflessi di un automobilista ha evitato il frontale. Scontro violento, ma nessun ferito

29/10/2020

Sabato le esequie di Alfredo Buda

Aperto un fascicolo per omicidio colposo. C'è un'indagine anche dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo. Migliorano le condizioni di salute di Giorgio Oliva

27/10/2020

«Ci mancherà, umanamente e professionalmente»

Alfredo Buda, deceduto nello schianto con l'elicottero, viveva a Castel Mella con la compagna. Figlio unico, accudiva l'anziana madre. I colleghi e gli amici non si danno pace

27/10/2020

Lo schianto nella nebbia

Pochi particolari ancora su come l'elicottero di Giorgio Oliva abbia potuto schiantarsi in Valle d'Aosta, sull'area infatti le condizioni meteo proibiscono ogni sopralluogo. Intanto l'imprenditore odolese è definito "grave, ma cosciente": se la caverà

26/10/2020

Precipita elicottero, un morto e un ferito fra gli impreditori odolesi

L'incidente aereo si è verificato domenica sera a Cervinia, in Valle d'Aosta, sul monte Monte Breithorn, a oltre 3000 metri di quota

10/10/2020

Alida e Bortolo, 50 anni dopo il Sì

Tanti auguri alla bionese Alida e all’odolese Bortolo, coniugi Gazzaroli, che proprio oggi, sabato 10 ottobre, festeggiano le loro nozze d’oro



 

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi