22 Luglio 2021, 08.00
Gavardo Valsabbia Garda Provincia
La protesta

Una staffetta per «difendere la democrazia dei territori»

di Federica Ciampone

E' l'obiettivo dichiarato della corsa organizzata da “Basta Veleni” per venerdì mattina, 23 luglio. Protagonisti due eccellenti camminatori e un podista, uniti per la difesa del fiume Chiese dalla minaccia del depuratore


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...





Vedi anche
02/09/2020 07:45

Depuratore nel Chiese: il NO delle mamme del Garda Anche le mamme del Garda si schierano coi sindaci valsabbini, che cercano di impedire che il Chiese venga uilizzato come organo ricettore dei reflui gardesani: «Non risolve le problematiche del lago»

27/07/2021 10:11

Depuratore, infuria la protesta Comitati e associazioni sul piede di guerra dopo la decisione del Prefetto Visconti di realizzare il nuovo depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari: “Siamo pronti alla disobbedienza civile”

26/11/2018 10:40

Forte e chiaro il «no» al depuratore La passeggiata di protesta contro l’ipotesi di collocare il nuovo depuratore del Garda a Muscoline ha visto la partecipazione, ieri pomeriggio, di oltre 600 persone 

12/05/2021 11:00

Depuratore a Lonato, in cosa consiste il progetto? L’impianto sorgerà nella frazione di Esenta e, secondo Acque Bresciane, darà ampie garanzie di sostenibilità ambientale. Resta da sciogliere il nodo dello scarico dei reflui

19/06/2020 09:18

Carmine Piccolo in corsa contro il depuratore La protesta contro il progetto passa anche dalla corsa. È quella del runner ambientalista Carmine Piccolo, che correrà da Montichiari a Gavardo per dire “no” al maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese




Altre da Provincia
28/07/2021

Siglato un accordo quadro con Comune di Brescia e Acb

L’obiettivo principale dell’accordo – che durerà sino al 31 dicembre 2023 – è quello di uno sviluppo strategico condiviso del territorio sovracomunale, oltre che di una collaborazione nella pianificazione urbanistica.

28/07/2021

Italian Roller Games, un valsabbino sul podio

Catanese di nascita e vobarnese di adozione, il giovanissimo Matteo Patanè ha conquistato ben sei medaglie d'argento ai Campionati svolti in Emilia Romagna

28/07/2021

Depuratore, il Prefetto-Commissario accelera

Dopo la scelta di Gavardo e Montichiari per l'impianto e l'incontro con Ato e Acque Bresciane si va spediti verso la convocazione della Conferenza dei servizi. L'inizio dei lavori è previsto per la fine del 2024

27/07/2021

I sindaci: «Uno schiaffo alla democrazia»

Anche gli amministratori comunali non nascondono rabbia e delusione per una decisione “calata dall’alto in maniera autoritaria”. Spenta per protesta la torre civica di Muscoline

27/07/2021

Depuratore, infuria la protesta

Comitati e associazioni sul piede di guerra dopo la decisione del Prefetto Visconti di realizzare il nuovo depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari: “Siamo pronti alla disobbedienza civile”

27/07/2021

Medaglia d'oro per Leuterio e Annamaria

La coppia di ballerini della ASD Cristian Dance, bagossi "doc" residenti a Salò, ha conquistato la medaglia d'oro di Campioni d'Italia nelle Danze standard e una serie di ulteriori titoli

(1)
26/07/2021

Pandemia, le imprese più internazionalizzate hanno retto meglio

Nel 2020 il fatturato all'estero delle aziende bresciane ha “tenuto” di più del fatturato totale

24/07/2021

Depuratore del Garda, è questa la Transizione Ecologica?

L'Era della Transizione Ecologica nasce in perfetto stile Made in Italy, sotto forma di due grandiosi depuratori delle fognature del Garda, contrariamente al volere dei territori destinati

24/07/2021

Comitati, appello alla politica bresciana

Anche il variegato mondo ambientalista a difesa del fiume Chiese non nasconde la delusione ma non starà con le mani in mano

24/07/2021

Delusione e amarezza

Solo i politici del Garda esultano per la decisione del Prefetto-Commissario. Per il resto della Provincia è una decisione inaccetabile a cominciare dai comuni coinvolti