28 Febbraio 2023, 07.00
Gavardo
Amministrazioni

Rumore al Tiro a segno, il Tar dà ragione al comitato

di Cesare Fumana

Prima importante vittoria per i residenti di via Bertolotti contro il Comune e il Tiro a Segno Nazionale per i rumori provocati dal poligono di tiro


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Il Tar di Brescia ha dato ragione al comitato «Sotto la Paina», rappresentato da Angela Giovanna Bonomini, Angela Massolini, Giovanni Goffi ed Ermes Maestri, che aveva impugnato l'atto con il quale il Comune di Gavardo ha ritenuto che non vi fossero i presupposti per adottare provvedimenti volti a impedire o limitare l'attività all'interno del poligono in assenza di evidenze di superamento dei limiti.

Il comitato invece ritiene che le emissione sonore che provengono dal poligono di tiro siano «insostenibili e lesive del loro diritto alla quiete e alla salute».

Il Tar ha stabilito che le attività del tiro a segno «sono tenute al rispetto dei limiti derivanti dalla zonizzazione acustica comunale e solo in mancanza della zonizzazione acustica operano i limiti previsti in via sussidiaria dal regolamento ministeriale».

Quindi poiché il poligono di tiro ricade in classe III, i limiti da rispettare sono i seguenti: limite di immissione assoluto diurno 60 dB(A) e limite di emissione diurno 50 dB(A).

E questo indipendentemente dal fatto che il poligono venga usato per le esercitazioni delle forze dell’ordine o che il poligono esistesse prima delle abitazioni.

Secondo il monitoraggio eseguito dal tecnico incaricato dal Comune di Gavardo (fatto su suggerimento di Arpa), tali soglie sono state superate per 32 giornate. Eppure, nella nota definita "sbrigativa" dal Tar, il Comune, pur avendo a disposizione giorno per giorno tutti i dati delle misurazioni, si è limitato ad affermare apoditticamente il rispetto dei limiti acustici da parte del poligono, senza neanche indicare quali.

«Il superamento del limite è circostanza non contestata dalle controparti (Comune e Tiro a segno, ndr) che si limitano invece a insistere (infondatamente, per quanto visto in precedenza) sull’applicazione di diversi e meno stringenti limiti alle emissioni sonore. Sicché – spiega il Tar - il ricorso risulta fondato anche laddove lamenta una incoerenza fra gli elementi istruttori raccolti e la decisione assunta dal Comune. Il Comune afferma infatti di non avere a disposizioni elementi istruttori che giustifichino l’esercizio dei propri poteri di prevenzione dell’inquinamento acustico. E, tuttavia, la relazione del consulente officiato dall’Amministrazione offre questi elementi, che dunque dovevano essere attentamente vagliati dall’Ente».

Soddisfazione per questa decisione del Tar è stata espressa dal comitato «Sotto la Paina», che però non avrà diritto ad alcun risarcimento.

Sarà possibile il ricorso in appello, ma per i residenti è comunque una prima vittoria.

Ora il Comune dovrà riavviare il procedimento di verifica del rispetto dei limiti alle emissioni sonore e prendere i conseguenti provvedimenti.



Vedi anche
24/01/2023 09:20

Tiro a segno e rumore, udienza al Tar Il comitato dei residenti ha fatto ricorso a causa dell'eccessivo rumore provocato dagli spari, e domani – mercoledì – si terrà l'udienza di merito. Recuperato nel frattempo anche un vecchio progetto di collocazione

25/08/2022 07:00

Tiro a segno Nazionale, il caso arriva al Tar

Il Tribunale amministrativo regionale ha accolto le lamentele degli abitanti gavardesi fissando l’udienza per gennaio 2023; intanto il comune cerca soluzioni per accontentare tutti.

20/11/2023 10:20

Per il tiro a segno nuovo ricorso al Tar La prima sentenza era passata in giudicato. Ora ecco un nuovo ricorso dei residenti di via Bortolotti per l'inquinamento acustico e il disturbo alla quiete pubblica. La discussione in Tribunale a metà dicembre

13/05/2013 10:00

Torna in Valle Duppo la due giorni di tiro storico Tiro storico ex ordinanza, tiro di precisione, tiro al gong anche notturno e per i pi piccoli avvicinamento al tiro con armi ad aria compressa: questo e molto altro in programma il 25 e 26 maggio al poligono lodrinese di Valle Duppo per la 6 edizione della manifestazione di tiro storico

04/12/2020 09:52

Tiro a volo, patteggiamento negato per il Selvapiana I gestori del poligono di tiro valsabbino dovranno presentarsi ad una nuova udienza tra qualche mese. Troppo grave il danno ambientale da incuria




Altre da Gavardo
20/04/2024

La casa di riposo, molto più di un semplice luogo di assistenza

Alcuni approfondimenti sulla vita all’interno di una Residenza Sanitaria Assistenziale, per sfatare il tabù della casa di riposo vista come un luogo dove ‘si va a morire’

19/04/2024

Nel mirino i «furbetti» dei rifiuti

Una trentina, dall'inizio dell'anno, le violazioni riscontrate dalla Polizia Locale in materia di mancato (o errato) conferimento dei rifiuti nelle apposite sedi. Ben 18 solo a Gavardo

17/04/2024

L'Unione Europea: Miti e realtà di un'istituzione complessa

Un ente di importanza sociale e politica enorme ma che spesso non viene approfondito abbastanza: serata alla Biblioteca di Gavardo per capire una delle Comunità economiche più influenti dei nostri tempi

17/04/2024

Gian Paolo Mora in campo per Amiamo Gavardo

Già sindaco dall’85 al 95, Mora si presenta alla guida di una lista di tutti i partiti del Centrodestra gavardese oltre al Popolo della Famiglia e altre presenze civiche

16/04/2024

Escape room. Il Mavs: una notte al Museo!"

Anche quest’anno il Mavs propone il particolare evento dedicato al gioco dell’escape room, in programma nei prossimi due week end di aprile (venerdì 19, sabato 20, domenica 21 e venerdì 26, sabato 27 e domenica 28)

15/04/2024

Il Centrodestra Civico aderisce a Insieme per Gavardo

Il gruppo di minoranza che fa capo a Molinari aderirà alla lista del sindaco Comaglio per le prossime elezioni amministrative

14/04/2024

Gli attrezzi in legno di 4000 anni fa

Inaugurata alla presenza delle autorità la mostra “L’età del Legno. 4000 anni fa al Lucone” presso il Museo archeologico della Valle Sabbia

14/04/2024

Vota Antonio!

I 95 anni di Antonio Abastanotti, la manifestazione a difesa del Chiese, sei compleanni, addio a don Dino Rivetta e vari eventi

12/04/2024

Prestazioni gratuite per la Giornata nazionale della Salute della Donna

Anche l'Asst del Garda partecipa al programma di iniziative promosse da Fondazione Onda per la prevenzione e la cura al femminile. Il 18 aprile a Gavardo aperta la Ginecologia

10/04/2024

Don Dino Rivetta ci ha lasciato

Si terranno venerdì mattina a Gavardo i funerali del sacerdote che è stato a lungo cappellano dell’ospedale gavardese