31 Luglio 2020, 12.25
Gavardo
Cronache

Infortunio in via Delle Quadre, grave 45enne

di red.

Sul posto, in un’azienda che apre dietro alle Fonderie Mora, sono intervenuti ambulanza e medicalizzata, i Vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dello Psal


L’allarme è stato dato intorno alle 10:40 di questa mattina direttamente dal personale dell’azienda.
Pochi per ora i particolari.

Sembra che un uomo di 45 anni si sia sentito male a causa delle esalazioni rimediate dopo essere entrato in una vasca.

L’uomo è stato ricoverato al Pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo dai volontari di Nuvolento con codice rosso.

L’esatta dinamica dell’infortunio è al vaglio degli uomini del Dipartimento di medicina del Lavoro (Psal) dell’Ats di Brescia.



Vedi anche
23/09/2015 17:34

Infortunio alle Fonderie Mora E' di due feriti, uno dei quali piuttosto grave, il bilancio dell'infortunio sul lavoro avvenuto all'interno dello stabilimento gavardese pochi minuti prima della mezzanotte di martedì

28/01/2014 14:50

Incendio alle Fonderie Mora Fiamme nel primo pomeriggio all'impianto lavorativo dell'azienda di via Quarena a Gavardo. Sul posto i Vigili del Fuoco

21/01/2017 10:40

Scontro fra ambientalisti e azienda Sale la tensione sul caso delle Fonderie Mora di Gavardo: da una parte gli ambientalisti di Legambiente Brescia Est e del Comitato Gaia che accusano l’azienda di inadempienze e dall’altra l’azienda stessa che minaccia di adire alle vie legali per diffamazione

02/01/2021 06:54

Cede il cornicione, chiusa via Glisenti Sul posto sono intervenuti anche con l’autoscala i Vigili del fuoco da Vestone e Salò

21/03/2016 15:59

Si taglia un dito in Gargnà Infortunio sul lavoro a Vestone, dove un operaio di 25 anni ha subito l'amputazione di un dito. Saranno i tecnici dello Psal a stabilire eventuali responsabilità



Altre da Gavardo
17/01/2021

Il presidente Mora: «Un grazie al consigliere per il suo contributo»

«Dispiaciuto della scelta, lo ringrazio per le idee e i confronti emersi in questo periodo tra consiglieri». Intanto nella casa di riposo sono inziate le vaccinazioni antiCovid

17/01/2021

I «ragazzi» del coro

Magari qualcuno ha i capelli bianchi, magari ci sono anche brave ragazze, ma tutti i cori hanno in comune due grandi passioni: la bellezza del canto e l’amicizia

17/01/2021

Rsa «La Memoria», dimissioni dal Cda

Un altro scossone all’interno dell’amministrazione della casa di risposo gavardese: un consigliere, già vicepresidente, si è dimesso

15/01/2021

Come «premio» una gran multa

Aveva regolarmente pagato l’assicurazione, ma è stato truffato. Se ne sono accorti i Vigili, che l’hanno fermato

14/01/2021

«Stanze degli abbracci», obiettivo raggiunto

Sono già stati consegnati alle due case di riposo gavardesi i fondi raccolti con l’iniziativa natalizia per consentire agli ospiti di riabbracciare i loro familiari in sicurezza

14/01/2021

Asst del Garda, resta alta la pressione sugli ospedali

Rispetto a dicembre, sono aumentati i ricoveri nelle strutture ospedaliere con pazienti del territorio. Intanto si avvia a conclusione la prima fase della vaccinazione degli operatori sanitari

13/01/2021

Cabina di regia «frenata» dalla mozione

L'incontro convocato stamani dal Ministero dell'Ambiente dovrà necessariamente tenere conto dell'avvenuta approvazione della mozione Sarnico a livello provinciale. I sindaci del Chiese: “No ai balzi in avanti”

13/01/2021

Senza nulla

Cinquemila euro di multa e sequestro dell’auto. Tanto è costato andare a fare la spesa ad un 42enne controllato dagli agenti della Locale in Via Quarena

11/01/2021

Comunità del Garda: «Interpretazione distorta e fuorviante»

Ancora una volta con una nota della presidente Mariastella Gelmini, la Comunità del Garda puntualizza le sue posizione in merito alla mozione Sarnico e considera l'opzione di Gavardo e Montichiari ancora in campo

11/01/2021

«Se hanno fretta, indichino un luogo nel loro territorio»

Sindaci e comitati del Chiese replicano a stretto giro di posta alla nota della Comunità del Garda in merito alla mozione “Sarnico”, anche a riguardo della questione “ristori”, vale a dire le compensazioni