20 Gennaio 2021, 15.26
Eventi

Sanremo si farà, e (forse) con il pubblico in sala

di Davide Vedovelli

Dal 2 al 6 marzo le date del Festival della Canzone italiana 2021. L'annuncio della presenza del pubblico – ormai quasi certa - scatena un mare di polemiche sui social e nell'ambiente musicale


Il Covid non ferma Sanremo e non modifica molto la formula che tutti noi conosciamo: cantanti sul palco, pubblico in sala e giornalisti in sala stampa.

L'annuncio arriva per voce del conduttore e direttore artistico Amadeus e subito impazzano le polemiche e la rete si scatena. A far andare su tutte le furie musicisti, cantanti, produttori e gestori di teatro è la quasi certa presenza del pubblico in all'interno del Teatro Ariston.

Questa la nota ufficiale rilasciata dopo la riunione a viale Mazzini: “Tra i temi affrontati nel corso dell’incontro, il Protocollo sanitario e organizzativo che sarà a breve sottoposto alle autorità competenti in modo da poter prevedere una presenza del pubblico nella platea del Teatro Ariston”.

Dopo quasi un anno di chiusura pressoché totale di teatri, Auditorium e sale concerti vedere questa deroga ha fatto arrabbiare molti.

Cosa deve succedere per fermare Sanremo?, si chiedono in molti.

Perché esistono rassegne di serie A e serie B?

Perché è possibile gestire in modo sicuro il pubblico in un teatro, quando tutti gli altri teatri sono stati chiusi senza mezzi termini?

Queste sono solo alcune delle domande a cui non è ancora stata fornita una risposta. Dapprima l'organizzazione del Festival aveva ipotizzato di prendere una nave della Costa Crociere su cui far vivere tutto il pubblico che poteva accedere al Teatro, creando così una sorta di bolla isolata dal resto del mondo. L'idea però è stata velocemente accantonata.

E' davvero possibile garantire che le migliaia di persone tra pubblico, artisti, giornalisti, discografici, tecnici e truccatori che accedono al Teatro Ariston non siano positivi e quindi fonte di un possibile focolaio?

Non so come la pensiate voi, ma io credo che debbano farlo, e farlo con il pubblico in sala. Se però si dimostra che la cosa è sicura, controllata e controllabile allora, dal giorno seguente, vanno aperti tutti i teatri d'Italia dove possibile garantire le stesse condizioni di controllo.

Viceversa sarebbe uno schiaffo ad un settore già pesantemente danneggiato e che ha bisogno più che mai, è proprio il caso di dirlo, di una boccata d'ossigeno.

Vedremo cosa decideranno e, come sempre, seguiremo il Festival da queste pagine.




Vedi anche
04/02/2019 14:23

Tutto pronto per il 69° Festival di Sanremo La città dei fiori si prepara al Festival. Tra concorrenti, big e ospiti telecamere puntate sulla musica italiana. Dal 5 al 9 febbraio al Teatro Ariston 

02/02/2017 13:24

Torna il Festival con l'inevitabile strascico di polemiche Dal 7 all'11 febbraio il Teatro Ariston ospita la 67esima edizione del Festival della Canzone italiana, firmato Carlo Conti. Si alzerà il sipario sul “nulla assoluto”… Grande assente la buona musica...

21/02/2011 15:10

Sanremo 2011, il Prof torna in cattedra Si chiude nel migliore dei modi la sessantunesima edizione del Festival di Sanremo. Il Prof. Vecchioni sale in cattedra con la canzone “Chiamami ancora amore” e riesce a portare a Sanremo la canzone d’autore.

14/11/2007 00:00

La Sanremo che sa emozionare Si conclusa sabato sera la trentaduesima rassegna della canzone d’autore, che si svolta presso il teatro Ariston di Sanremo. Tre giorni musica, emozioni, e conferenze stampa esilaranti. Noi del Graffio e di Vallesabbianews c’eravamo.

01/02/2020 09:00

Aspettando il Festival Al via tra pochi giorni il Festival di Sanremo. Tra polemiche e gossip la musica passa nuovamente in secondo piano… e forse è meglio così




Altre da Eventi
17/05/2021

Sul sentiero del Carso bresciano

Questa domenica, 23 maggio, un'interessante iniziativa del Comune di Paitone per riscoprire il territorio dal punto di vista non solo storico e artistico, ma anche naturalistico

17/05/2021

«Humus», alberi secolari patrimonio naturale

È stata inaugurata sabato scorso presso la biblioteca di Vobarno la mostra fotografica di Gianni Pezzani dedicata agli alberi nell’ambito del Brescia Photo Festival

14/05/2021

A parlar di Costituzione

L'incontro in diretta è per questo sabato mattina a partire dalle 10:30, organizzato dalle Sardine di Brescia e del lago di Garda in collaborazione con Anpi, Presenti Mattia Santori, Marco Cappato e Annalisa Corrado. Qui per iscriversi e seguire la diretta

14/05/2021

Torna la grande musica in Casa Molloy

Entra nel vivo con la “Summer revolution” la rassegna di concerti tra Bergamo e Brescia. Protagonisti del weekend Viadellironia, Omar Pedrini e Luca Ravenna

14/05/2021

L'«albergo diffuso» dei Castellani

Una proposta ricettiva unica nel suo genere in provincia di Trento arriva da Castel Condino, ove questo fine settimana verrà presentato il progetto turistico dell'albergo diffuso

14/05/2021

Un'aula intitolata a Massimiliano Amolini

A ricordo perenne del giovane, venuto a mancare di recente dopo trent’anni vissuti a letto a causa di una tetraplegia irreversibile, un’aula della Scuola materna di Carpeneda di Vobarno

13/05/2021

Anche il Battisti di Salò alla «Corsa contro la fame»

L’iniziativa promossa da “Azione contro la fame” mira a coniugare attività sportiva e solidarietà per combattere la fame e la malnutrizione infantile nel mondo. La sensibilizzazione parte dai giovani

13/05/2021

Renzo Mazzola, dalla Val di Ledro al mondo

Questo è il titolo della mostra fotografica, che si aprirà sabato 15 maggio presso il Centro Studi Judicaria di Tione, con la sua inaugurazione alle 17.30 presso la sala dei convegni della Comunità delle Giudicarie

12/05/2021

Al Vittoriale Robben Ford e Bill Evans

Il Festival dell'Anfiteatro del Vittoriale “Tener-a-mente” annuncia nuovi ospiti per l'attesissima decima edizione

12/05/2021

Arte e storia al Santuario di Paitone

Sabato l’appuntamento organizzato dal Comune di Paitone in collaborazione con l’Ecomuseo del Botticino nell'ambito della rassegna ‘Conosci il tuo territorio’