21 Novembre 2019, 08.05
Barghe
Eventi

Bagnata, ma intensa, la Virgo Fidelis dei carabinieri valsabbini

di val.

La cerimonia ha avuto luogo domenica scorsa a Barghe


Carabinieri in armi e in congedo, autorità valsabbine e semplici cittadini.
La chiesa che Barghe dedica a San Giorgio era gremita di gente  domenica scorsa.
L’occasione è stata la cerimonia della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, organizzata dalla sezione “Valsabbina in Preseglie” dell’Associaizone Nazionale Carabinieri presieduta da Icaro Pasini.

Fredda e bagnata a causa del maltempo che ha imperversato sulla zona per tutta la mattina, la cerimonia allietata anche dalla presenza della banda San Gottardo, in qualche modo si è riscaldata grazie alla vicinanza dimostrata da molti alla Benemerita: da parte di don Alberto durante l’omelia, ma anche per la presenza di numerosi sindaci e delle autorità che sono intervenute una volta conclusa la funzione.

Il sindaco Giovan Battista Guerra
ha elogiato la capacità dei carabinieri di essere autorevoli prima ancora che “autorità” costituita, per passare poi a ricordare i carabinieri di Barghe annoverati fra coloro che in pace o in guerra si sono immolati per fare il loro dovere difendendo i cittadini.

Il presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini
ha fatto notare come anche in quella giornata sia emersa la “doverosa vicinanza all’Arma che noi sindaci, uniti in questo coi cittadini che rappresentiamo, non smettiamo mai di ringraziare».

Gianantonio Girelli, consigliere regionale, valsabbino di Barghe, ha descritto l’Arma dei Carabinieri come un dono: protezione, tutela dei diritti, abnegazione, fedeltà a se stessi e ai valori di riferimento della società, coerenza».

Poi il pranzo sociale al Poggio Verde, dove sono state consegnate le nuove tessere agli associati, che ora sono più di 320.
Un passato, per l’Arma dei Carabinieri, accompagnato sempre dal totale asservimento al bene comune della comunità di appartenenza, fino al gesto estremo di sacrificare la propria vita.

Il sacrificio, nel passato com’è ancora oggi.
In questa chiave sono da leggere i tre riconoscimenti consegnati nel corso del convivio.

Sono stati infatti incontrare idealmente Ciro De Vita (attraverso la presenza a Barghe del fratello Salvatore), medaglia d’oro al valor civile (alla memoria) travolto e ucciso sulla strada a Lugagnano di Sona (Verona) nel 2006; il carabiniere Andrea Valentini in forza a Sabbio Chiese perché era il carabiniere più giovane fra i presenti; l’appuntato Bruno Chiecchio, da tempo in pensione, che ha rappresentato l'arma in congedo con i suoi eroi, essendo stato decorato con medaglia d’argento al valor militare per un’azione particolarmente coraggiosa che risale all’ottobre del 1987, quando lui ed il suo superiore, l’allora il vicebrigadiere Marcello Rizza che oggi è il segretario dell'Anc "Valsabbini in Preseglie", hanno ingaggiato un conflitto a fuoco coi dei rapinatori in fuga, raggiungendoli, salvandoli dall’incendio dell’auto ed assicurandoli alla giustizia.





Vedi anche
31/05/2014 13:00

Il grazie del Rotary all'Arma dei Carabinieri Si è svolta nei giorni scorsi a Nozza, nei locali del ristorante La Sosta, la cerimonia di consegna degli attestati di riconoscenza per il lavoro che i carabinieri svolgono ogni giorno in Valle Sabbia
Photogallery

13/06/2016 08:58

Coi carabinieri della Valle Sabbia Si è svolta a Vestone, quest'anno, la festa della Sezione Valsabbina in Preseglie dell'Associazione Nazionale Carabinieri. Video - Photogallery

09/04/2015 16:09

Natale con i tuoi, Pasqua con… i carabinieri Giro di vite nelle giornate delle festività pasquali, fra Garda e Valle Sabbia, da parte dei carabinieri bresciani

06/06/2010 16:19

Arrestato ucraino con documenti bulgari I carabinieri, dubbiosi sulla regolarit dei documenti, verificano col sistema Afis ed incastrano a Odolo un immigrato che li aveva presentati falsi.

04/06/2010 07:00

Spacciatori come ciliegie Uno tira l'altro. Prima la denuncia per una vecchia conoscenza, poi l'arresto di un incensurato. A Vestone.




Altre da Barghe
08/09/2021

A beneficio dei giovani, delle aziende e del territorio

C’è tempo fino al 10 ottobre prossimo, per candidarsi a partecipare alla formazione gratuita sulle tecniche di installazione e manutenzione di impianti dell’industria meccanica, metallurgica e siderurgica. Solo 30 i posti disponibili

04/09/2021

Il Rally 1000 Miglia sulle strade della Valsabbia

Oggi le sei prove speciali della competizione della freccia rossa lungo i tornanti della nostra valle. Ecco dove e quando

04/09/2021

Formazione tecnica superiore per i giovani della valle

Prenderà il via a novembre in Valsabbia un corso di formazione per i giovani fino a 29 anni per tecnici manutentori di impianti industriali per le imprese della valle

24/08/2021

Bracconaggio al Baremone

In piena oasi naturalistica gli agenti della Provinciale hanno sorpreso un uomo che aveva appena ucciso un camoscio. Il bracconiere, di Barghe, è stato denunciato

(11)
14/08/2021

Un nuovo centro logistico per le Poste

Visto l’aumento della spedizione dei pacchi con il commercio online Poste Italiane ha realizzato un nuovo centro di smistamento per l’alta Valsabbia

11/08/2021

Bando Axel, nuovi fondi per le energie rinnovabili

Anche sette Comuni valsabbini inizialmente esclusi dal bando potranno beneficiare dei fondi regionali per progetti di efficientamento energetico grazie a ulteriori finanziamenti

(2)
05/08/2021

Viviana Laffranchi a «We Love Castello»

La cantautrice valsabbina si esibirà questo giovedì sera al Castello di Brescia nella rassegna «Bs/Bg – Connessioni Capitali»

20/07/2021

Municipio, un cantiere aperto

Stanno proseguendo speditamente i lavori di efficientamento energetico della casa comunale e della vicina scuola dell’infanzia

14/07/2021

Trekking con gli asini

Questo sabato, 17 luglio, un'esperienza per grandi e piccini immersi a contatto con la natura, partendo dalla Fattoria “La Mirtilla” di Idro, a cura della Cogess di Barghe

14/06/2021

Vittorino Prandini e le 150 donazioni

L'avisino, classe 1951, ha raggiunto i limiti di età e donato la sua ultima sacca di sangue. Un traguardo festeggiato con gioia da tutti i presenti, ieri, ai prelievi collettivi a Barghe