02 Aprile 2021, 15.29
Bagolino
Lettere

Scuola muratori anno 1956

di Fausta Stagnoli

Grazie a Fausta Stagnoli che in memoria del marito ci regala questo suo ricordo, riferito a fatti che certamente hanno portato benefici alla comuntà bagossa

 
Gli anni successivi alla seconda guerra mondiale furono molto difficili. Non si trovava lavoro e molti emigravano all’estero in cerca di fortuna.

Ma qualcosa stava cambiando. La voglia di emergere, di imparare di progredire era molto forte e il Comune di Bagolino raccolse l’esigenza ed organizzò la scuola muratori.

Molti giovani colsero l’occasione unica di poter imparare un mestiere
e fu cosi che un gruppo di 30 giovani (dai 14 ai 18 anni) sotto la direzione dell’Ing. Pighetti, del geom Scalvini e del direttore dei lavori Virgilio dei “Buna” iniziarono nel 1956 quella che per molti di loro fu una nuova vita, una nuova opportunità di crescita.

La scuola durò tre anni
e ogni mattina il folto gruppo di giovani si recava direttamente in un cantiere, perché allora la scuola era soprattutto teoria applicata alla pratica.
Ogni settimana gli studenti percepivano una piccola paga essenziale per poter lavorare in serenità in un momento di grande miseria del nostro paese.

I giovani manovali erano seguiti dall’ing. Pighetti ed in particolare dal geom Scalvini e dal capomastro Virgilio.
Impararono i fondamentali per un buon costruttore: come lavora il ferro, come leggere un progetto, come realizzare una scala, come impastare la malta etc.
Ma, cosa non trascurabile, acquisirono la capacità di realizzare manufatti durevoli e sicuri senza sprecare un solo grammo di ferro e cemento.

La scuola si concluse con
la costruzione di un grande edificio residenziale a tre piani ancora oggi abitato in via Casale.
Questo piccolo ricordo è la testimonianza di come piccole decisioni lungimiranti della politica possono determinare il benessere di una comunità.

Tutti e trenta gli studenti, compreso mio marito Eugenio, hanno potuto, grazie alla lungimiranza della politica, crearsi un futuro ed una famiglia e permettere a noi tutti, ora , di godere delle altrui fatiche passate.

Fausta Stagnoli








Aggiungi commento:

Vedi anche
11/06/2017 08:53

L'I.C. di Bagolino è una «Scuola Amica» C'erano anche gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Bagolino, fra i premiati dal Ministero dell'Istruzione e dall'Unicef nei giorni scorsi a Brescia

28/03/2008 00:00

«Tre testimoni della storia di Bagolino» Stasera alle 20.45, presso la sala riunioni della Pro Loco di Bagolino, la Biblioteca comunale organizza una conversazione dedicata alla ricca e lunga storia di Bagolino, antica citt della montagna bresciana.

05/12/2017 10:22

Un’aula informatica per la scuola primaria di Bagolino Da un mese gli studenti della scuola primaria di Bagolino hanno a disposizione un’aula informatica in cui svolgere lezioni multimediali, realizzata grazie alla solidarietà e all’impegno di diversi enti e associazioni

27/06/2014 06:41

Quattrocento anni in quattro incontri La Casa della Valle di Nozza ha ospitato la prima uscita della ristampa anastatica degli Statuti di Bagolino del 1614. Fitto il programma delle conferenze

04/11/2019 09:26

240 anni dopo l'incendio “A 240 anni dall'incendio che distrusse Bagolino, che senso ha ricordare quell'evento, e fino a quando ricordare?”




Altre da Bagolino
17/05/2021

«Il lago d'Idro come un fiordo norvegese»

Si è concluso sabato scorso il trekking attorno all’Eridio del blogger Gio del Bianco, che ha saputo cogliere e comunicare le bellezze del lago e ha un suggerimento per gli amministratori e per chi si occupa di turismo sul lago

(1)
13/05/2021

Visite senza barriere per i possessori di Certificazione Verde

La casa di riposo di Bagolino, Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi, da lunedì 17 maggio apre alla visite ai parenti degli ospiti muniti di certificazione

12/05/2021

«Quella strada va messa in sicurezza»

Un pendolare che transita quotidianamente lungo la Sp 668 che porta a Bagolino denuncia la necessità di mettere in sicurezza il versante dove scendono pietre

06/05/2021

Coi morti a bordo strada

ll fascino comunicativo delle cappelle di famiglia del cimitero vecchio di Bagolino

03/05/2021

A servizio del territorio

Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi. Ecco i servizi erogati, col calendario di maggio

29/04/2021

Chiare, fresche, dolci acque

Regimazione dei reflui: fra lago e monti, Bagolino elenca le priorità e chiede ad A2A di andare oltre l'interessamento e di stabilire un accettabile cronoprogramma

27/04/2021

I ponti di Ponte Caffaro finiscono a Striscia la notizia

La grottesca vicenda dei tre ponti sul confine fra Lombardia e Trentino ha attirato l’attenzione di Capitan Ventosa che è giunto ieri con le telecamere a Storo

24/04/2021

In ricordo di Ivan Roncetti

Anche l'Associazione Artistica Culturale Eridio di Ponte Caffaro ricorda lo scultore valsabbino sempre molto attivo nel sodalizio

23/04/2021

Quando la realtà supera la fantasia

Sembra una barzelletta, ma non è così. Al confine fra Brescia e il Trentino ci sono due ponti sul torrente Caffaro, ma non ne va bene nemmeno uno. Ne verrà fatto un terzo

(1)
22/04/2021

Lettore di targhe sul ponte sì, ma...

Verrà installato questo venerdì 23 aprile sul ponte a Ponte Caffaro per sanzionare i veicoli troppo pesanti. Dubbi sulla sua effettiva efficacia