23 Agosto 2022, 07.00
Anfo
Storia

Recuperata la cupola del Forte di Cima Ora

di Cesare Fumana

C’è voluta un’intera mattinata e una decina di uomini per riportare a valle una parte della copertura in ferro di una postazione di cannone andata dispersa dopo la Grande Guerra


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Era da anni che si voleva recuperare la cupola del forte di Cima Ora che era andata persa dopo la Prima guerra mondiale.

Il forte, posto a 1548 m s.l.m., aveva all’epoca 4 cupole corazzate per le quattro postazioni girevoli di cannone poste a difesa della valle. Dopo la guerra, smantellati gli armamenti, i recuperanti che facevano incetta di ferro e rottami per poi rivenderli, avevano messo l’occhio anche sulle cupole di ferro dei cannoni. Per portarle a valle le rompevano in più pezzi, perché troppo pesanti da trasportare intere. Un pezzo di una di queste cupole, però, era finito nella valle di Brele, dove si erano perse le tracce.

Il suo ritrovamento risale al 2003 quando Andrea Bonardi, detto Milìa, Domenico Bondoni e Roberto Seccamani l’avevano avvistata, ma era troppo pesante da trasportare e se ne persero di nuovo le tracce. Fino a questa primavera, quando Sirio Dolcetti e Sirio Badini, di Idro, seguendo le indicazioni del 96enni Bonardi, l’unico superstite dei tre, sono riusciti nuovamente a rintracciare questo pezzo di cupola nella Valle di Brele.

Così si è cercato, anche con il coinvolgimento del sindaco di Anfo, Umberto Bondoni (figlio di Domenico, uno dei tre che l’aveva individuata anni fa), di creare un gruppo di persone per recuperare il manufatto in ferro.

La spedizione ha avuto luogo venerdì scorso e ha visto coinvolti come volontari alcuni alpini e dei cacciatori di Anfo, più il sindaco e Sirio Dolcetti a fare da guida: una decina di persone in tutto.

Sono partiti da Anfo e in 2 ore e mezza di cammino hanno raggiunto la Valle di Brele dove hanno recuperato la cupola. Il pezzo ha una dimensione di 73 x 50 cm, con uno spessore di 20 cm, e pesa circa 3 quintali. Per portarlo a valle è stata costruita una sorta di slitta sulla quale caricare il manufatto, da spengere a mano.

Ci sono volute altre 2 ore e mezza per portare a valle il manufatto. Ora il pezzo di cupola sarà collocato nel museo della Rocca d’Anfo con un pannello esplicativo di cosa si tratta.



Vedi anche
28/06/2007 00:00

Con gli Alpini a Cima Ora Escursione-pellegrinaggio sui luoghi della Grande Guerra, domenica prossima, in memoria dei 90 anni trascorsi dalla conclusione della Prima guerra mondiale.
Meta il forte di Cima Ora partendo dal Baremone.

18/07/2014 09:00

Donne nelle guerre sul Sentiero della pace Prende il via domenica 20 luglio con l'inaugurazione dei restauri di Forte Corno, a Praso, la manifestazione dedicate alle donne nella Grande Guerra che proseguirà fino al 23 agosto

06/01/2016 11:34

Contributo al Cai per i sentieri C’è anche il forte di Cima Ora oltre ai sentieri legati alla Grande Guerra fra gli interventi previsti dall’accordo sottoscritto fra Provincia e Cai per la manutenzione dei sentieri

22/06/2018 08:52

Due giorni dedicati alla storia d’Italia Venerdì 22 e sabato 23 giugno a Vestone due appuntamenti dedicati al centenario della Grande Guerra organizzati dall’associazione Amici della Storia e dal Gruppo A.D.ES. della Valle Sabbia

17/08/2008 00:00

50enne ceca dispersa a Toscolano Si avventurata sulle impervie pendici del Monte Castello, quello che sovrasta Toscolano Maderno. Poi per non riusciva pi a trovare la via del ritorno e, dopo aver girovagato un po’ ha deciso di chiedere aiuto. Recuperata.




Altre da Anfo
24/09/2022

Tempesta perfetta... ma al contrario

Estate record sul lago d’Idro. Non ci sono ancora i numeri ufficiali, ma basta chiedere agli operatori turistici un bilancio di massima per vederli sorridenti. Così anche nei paesi limitrofi

16/09/2022

Storie di immigrazione sul palco della Rocca

Questa domenica 18 settembre, fra gli appuntamenti promossi alla Rocca d’Anfo dall’associazione culturale La Polveriera, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Come pesci fuor d’acqua – storie di migranti”

31/08/2022

Successo per il Festival

Occasione culturale e particolarmente ghiotta quella che domenica scorsa ha portato in gran numero in Rocca appassionati di libri e di spiedo

26/08/2022

«Rocca al chiaro di luna»

Nella giornata di sabato, appuntamento alla Rocca d’Anfo per un esclusivo tuffo nel passato! Inoltre, con l’occasione verrà presentato il nuovo libro della scrittrice bresciana Nadia Busato.

25/08/2022

Festival del libro della Rocca D'Anfo

La polveriera-aps e la pro loco di Anfo, insieme per l’organizzazione e realizzazione presso la caserma Zanardelli di una giornata all’insegna dei libri.

24/08/2022

Il Blues acustico dei VinoRosso a Anfo

Ritorna a risuonare la Storia del Blues sulle rive del Lago d'Idro. Questo mercoledì sera al Pilù di Anfo

16/08/2022

Non solo lago

Tanto lago ad Anfo, mai come quest'anno apprezzato, ma anche montagna incontaminata: a meritare ben più di una visita c'è l'oasi naturalistica del Baremone, la più grande fra quelle bresciane

09/08/2022

Il grande rock con gli Storm

La musica che ha fatto la “storia” suonata a tutto volume sabato 13 agosto nella storica Rocca d’Anfo con il concerto del gruppo bresciano

06/08/2022

Reazione allergica: arriva l'eliambulanza

Un mandriano di 27 anni è stato punto da una vespa. In suo soccorso la Protezione civile di Lavenone e l’equipaggio dell’eliambulanza di Sondrio

04/08/2022

I Deeva in concerto alla Rocca d'Anfo

Il gruppo musicale bresciano in concerto questo venerdì sera nella fortezza napoleonica più grande d’Italia con ingresso gratuito