19 Giugno 2016, 09.39
Agnosine
Viabilità & tradizione

Col roccolo sul rondò

di Ubaldo Vallini

Ci hanno messo di tutti in mezzo alle rotonde stradali. Fra Agnosine e Bione c'è persino la rappresentazione di un impianto di cattura per uccelletti. Struttura profondamente radicata nella tradizione venatoria


Photogallery

L’hanno curato crescendo le piantine per tre anni, poi le hanno sagomate a dovere e in mezzo alla rotonda è sorta così la fedele rappresentazione di un roccolo, altrimenti detto “impianto di cattura presicci”, vale a dire gli uccelletti da mettere in gabbia a fare da richiamo al capanno.

Nel primo pomeriggio di ieri l’inaugurazione ufficiale.

Sia delle rotonda, che ha reso funzionale e sicuro l’incrocio fra le Provinciali 31 e 79, fra Agnosine e Bione.
Sia della struttura che ricorda quella che per la Valle Sabbia è una tradizione secolare, ormai da rimpiangere, visto che l'attività dell'uccellagione non è più consentita.

In prima fila al taglio del nastro, dopo la benedizione del parroco don Pietro Chiappa, il sindaco di Agnosine Giorgio Bontempi che ha fatto gli onori di casa, alcuni suoi colleghi, il consigliere regionale Alessandro Sala, il presidente della Comunità montana di Valle Sabbia Giovanmaria Flocchini e la “filiera” Acl dal presidente regionale Carlo Bravo a quello di Agnosine, il giovane Fabio Ronchini.

Non poteva mancare l’unico della zona ad essere ancora in possesso del permesso di uccellare, il bionese Faustino Bonomini, alpino 91enne.

«Gli errori sono sempre individuali e chi sbaglia è giusto che sia punito, ma i cacciatori sono brave persone, ricordiamoci che per esercitare questa passione devono necessariamente avere la fedina penale pulita» ha ricordato Bontempi.

Gratitudine ai seguaci di Diana di Agnosine che hanno avuto la forza di manifestare a quel modo la loro tradizione è stata espressa da Alessandro Sala, mentre Flocchini ha posto l’accento sulla salvaguardia del territorio garantita proprio dalla presenza dei cacciatori e di tanti volontari.
Infine Carlo Bravo ha notato con soddisfazione la presenza di tanti giovani.

All’interno del roccolo
, dove mancano solo le reti, è stato posto un bassorilievo in legno opera dello scultore Luigino Reguitti, che rappresenta le insegne comunali e quelle della caccia.

La festa è poi andata avanti al Palazzetto dello Sport di Agnosine  con l'intrattenimento da parte del pluricampione di "chioccolo" Loris Dal Maistro, con uno spettacolo di falconeria ed un dibattito sugli scottanti temi della caccia al quale hanno partecipato Fabio Rolfi, Alessandro Sala e Gianantonio Girelli.

Per la serata, sempre al Palazzetto, spiedo e poi danze con Elio Lari Band.

Photogallery

VallesabbianewsTV





Aggiungi commento:

Vedi anche
17/06/2016 12:00

Taglio del nastro al roccolo Si tratta dell'impianto di cattura, ovviamente finto, che campeggia nel rondò all'intersezione fra le provinciali 79 e 31, fra Agnosine e Bione. L'appuntamento è per questo sabato a partire dalle ore 14

06/12/2006 00:00

Roccolo autorizzato, caccia abusiva Un roccolo autorizzato, utilizzato per la caccia vietata. Proibita come proibiti erano gli uccellini trovati, ovviamente morti, nel freezer dell’impianto di cattura di Gavardo e nell’abitazione del suo conduttore.

07/10/2009 17:00

Bracconiere recidivo Fra le 12 denunce presentate dal Noa nei primi giorni di ottobre, anche il caso speciale di un roccolo abusivo di Capovalle, con il gestore che stato denunciato per tre volte.

16/09/2017 18:15

Fra moglie e marito… Si dice che non stessero… tubando i due “piccioncini” finiti fra le reti del roccolo (finto) che campeggia sulla rotonda fra Agnosine e Bione

13/07/2017 17:14

La Corte dello Spiedo, atto secondo Tutto pronto ad Agnosine per l'evento più gustoso di tutta la programmazione estiva. Si tratta della seconda edizione de "La Corte dello Spiedo", manifestazione durante la quale i migliori spiedatori della zona e anche no cercheranno di preparare il piatto migliore




Altre da Agnosine
27/07/2021

Geiger, atto finale

La responsabilità della ditta, che ha sede nell'area artigianale dei Fondi" di Agnosine, nella diffusione di odori molesti, è stata riconosciuta in sede amministrativa e penale

02/07/2021

Un nuovo altare per il santuario

Domenica, in occasione della ripresa delle messe vespertine domenicali al santuario del Visello, sarà benedetto il nuovo altare scolpito nel legno da un artigiano della zona

10/06/2021

Pirla: un anno di lavori

C’è chi si chiede, transitando sulla 237 del Caffaro quando diventa tangenziale di Odolo, che cosa sta succedendo alla montagna. Sono i lavori di Terna ed A2A per costruzione di una “sottostazione”

08/06/2021

La risposta del Prefetto

In merito alla richiesta da parte dei sindaci che amministrano il territoio delle "Coste", il tratto di 237 del Caffaro su cui avvengono numerosi incidenti, arriva anche una nota del Prefetto

(5)
08/06/2021

Corse folli sulle Coste

I sindaci di Caino, Agnosine, Odolo e Vallio Terme scrivono al Prefetto per sollecitare più controlli sul passaggio delle moto e uno minaccia di bloccare la strada

(5)
05/06/2021

Vaccinazioni per over 60

Accesso libero senza prenotazione ai Centri vaccinali per questo e il prossimo fine settimana per i residenti nei piccoli comuni: otto quelli valsabbini e sette i gardesani

27/05/2021

Vax Day per gli over 60 ancora da vaccinare

Anche 8 Comuni valsabbini sono inseriti nella lista dei 28 Comuni Bresciani con libero accesso ai Centri vaccinali per gli ultrasessantenni per due fine settimana di giugno

07/05/2021

Tutto da solo, senza patente

E’ arrivato “lungo” in curva ed è andato a sbattere con violenza contro un pilastro in cemento: tanta paura, meno danni fisici che guai

30/04/2021

Tanti auguri Rosalba

Buon compleanno a Rosalba Francinelli, di Agnosine, che proprio oggi, venerdì 30 aprile, compie 64 splendidi anni

21/04/2021

Pronto Emergenza sempre in prima fila

L'associazione Pronto Emergenza "Volontari in Odolo" non si arrende di fronte alle sfide dell'emergenza sanitaria ed è sempre pronta ad offrire i suoi servizi alla comunità.

Agnosine, il paese la sua gente

Il Santuario della Madonna di Calchere

14/04/2020

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

14/04/2020

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

14/04/2020

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771


14/04/2020

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente