10 Aprile 2015, 18.26
Gavardo
Giustizia

«Scelta irragionevole» gli Amministratori paghino

di Ubaldo Vallini

Nei giorni scorsi la Corte di Conti si è pronunciata in merito alla vicenda tanto discussa dell'assunzione di Roberto Cittadini nel ruolo di Comandante della Polizia locale gavardese. Gli Amministratori sono stati condannati a pagare di tasca loro


«Irragionevole la scelta di sostituire il comandante Masi con Cittadini».

Un'articolata sentenza
, sottoscritta dal presidente della sezione lombarda della Corte dei Conti Claudio Galtieri, predisposta, redatta e presentata dai magistrati Vito Tenore e Giuseppina Veccia, ha smontato le tesi difensive dei componenti della passata Giunta gavardese, sindaco Vezzola in testa, che decisero di assumere Roberto Cittadini nel ruolo di comandante della Polizia locale, senza che ne avesse i requisiti, contrariamente a quelli posseduti dai funzionari Enrico Masi e Claudio Cazzago che già facevano parte dell'organico.

Unica concessione della Corte alle tesi difensive, un ridimensionamento del danno erariale da 98 mila euro a 40 mila euro, "tenuto conto dei vantaggi conseguiti dall'Amministrazione in cionseguenza dell'incarico illegittimo" e "delle retribuzioni che in ogni caso il Comune avrebbe dovuto erogare in favore del funzionario destinato a svolgere quelle mansioni".

Quarantamila euro dunque, più gli interessi legali da quantificare, suddivisi percentualmente in base al grado di "colpa" individuato in ciascuno dei protagonisti.

40% in carico al sindaco Emanuele Vezzola (16.000 euro).

42% suddivisi fra i vicesindaco Sergio Bertoloni e gli assessori Bruno Ariassi, Bruno Braga, Guid Grumi, Alessandro Salvadori e Valentino Zucchini (2.800 euro ciascuno).

3% li dovrà risarcire Giuseppe Nodari, che ha votato in modo favorevole solo alla prima delle votazioni necessarie per il conferimento dell'incarico al Cittadini, uscendo dalla sala Giunta in occasione della seconda occasione, perchè non era d'accordo con le decisioni che stavano per essere prese (1.200 euro)

15% all'allora segretario comunale Paolo Bertazzoli (6.000 euro)

A questi vanno aggiunti quasi 4mila euro per "spese di giudizio", da suddividere fra i protagonisti, nelle medesime percentuali indicate per il danno erariale. 

In allegato "Premium" la sentenza integrale, per chi vuole riprendere passo passo l'intera vicenda, leggersi in sintesi le tesi degli avvocati difensori, le controdeduzioni e le motivazioni che hanno portato la Corte a queste decisioni.


Vuoi vedere gli allegati di questo articolo?

Registrati
Registrati e sottoscrivi un'abbonamento per accedere a tuttle le notizie di ValleSabbiaNews

REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...




Commenti:
ID56955 - 10/04/2015 19:12:39 - (Venturellimario) -

Dimissioni, subito

ID56956 - 10/04/2015 19:38:30 - (genpep) -

non conoscendo il caso specifico e le persone coinvolte, mi sento di poter dire: finalmente! questa volta paga chi ha fatto il danno e non i cittadini. spero diventi giurisprudenza in modo che questa sentenza faccia drizzare le orecchie a tutti i livelli. soprattutto quelli alti.

ID56957 - 10/04/2015 20:43:51 - (Franz 59) - ragazzi aprite gli occhi!!

Ma dove vivete? Andra' tutto a vino e tarallucci (molto buoni) in questo paese di .... chi sbaglia non paga venite giu' dal fico ostrega!

ID56958 - 10/04/2015 22:21:10 - (sonia.c) - che questa sentenza (più che altro ,l'antefatto) spazzi via certe nostalgie!

che cosa sarebbe successo sotto un nuovo -vecchio fascismo? neanche sarebbe partita la denuncia e il processo...magari pure rispolverato il caro vecchio olio di ricino... sia chiaro! è un esempio generale per mostrare , come un governo veramente democratico (anche se mal funzionante) ci può dare almeno la speranza di avere il bene supremo:giustizia. perchè il vero fascismo ,a tutte le latitudini ,è :l'abuso di potere che schiaccia i deboli cittadini .

ID56959 - 10/04/2015 22:22:27 - (roberto74) - come si dice in questi casi...

...giustizia è fatta! Sig. Vezzola...nulla da dire? Perchè non commenti?

ID56960 - 10/04/2015 23:11:15 - (Valle) - Sarebbe bello

sapere quando faranno i bonifici i signori citati ....

ID56961 - 11/04/2015 00:43:58 - (Gazzo) -

vergogna vergogna vergogna e ancora vergogna.DIMETTETEVI

ID56963 - 11/04/2015 08:29:22 - (turk182) - e oggi?

Questo più la vicenda dell ex comandante Sartori, in cui il comune è sotto l'amministrazione Vezzola è sempre stato condannato per ben due volte la dicono lunga su come questo Sindaco intende "amministrare" il suo paese. Queste sentenze riguardano il passato ma dato che a comandare sono sempre gli stessi condannati cosa stanno combinando adesso? Tutto a posto con il pgt? Tutto a posto con la casa di riposo? Mi chiedo, la richiesta di dimissioni è già stata presentata e quindi i consiglieri di maggioranza si renderanno complici di questo andazzo votando per salvare la pelle al loro sindaco ( e anche la loro seggiola) oppure si vergogneranno di essere suoi complici? Mah..vedremo

ID56964 - 11/04/2015 09:20:03 - (GEV78) - A Gavardo figure di merda una dietro l'altra

che onore per la giunta Vezzola

ID56965 - 11/04/2015 09:28:28 - (maxero) - bolgia

Ognuno è libero pensare ciò che vuole. Ma strumentalizzare le sentenze è il contrario del rispettarle. Utilizzare una sentenza per dare contro Vezzola è segno di scarse argomentazioni.La sentenza va rispettata e chi ha sbagliato deve pagare. Questo è il senso della democrazia. Il resto ha il sapore della "cagnara".Sono curioso di vedere come si svilupperanno i commenti...fuoco alle polveri e sbizzarritevi! Vediamo fin dove si arriva.Per fortuna l'anonimato consente agli irosi e repressi di trovare un angolo dove qualcuno li ascolta. Che la bolgia abbia inizio.

ID56966 - 11/04/2015 09:33:57 - (axste) - axste

strano quando e lo stato o i comuni che hanno un danno si richiede e SI HA UN RISARCIMENTO ma quando lo stato o il comune FANNO danni ai cittadini DI RISARCIMENTI AI CITTADINI NISBA ...

ID56967 - 11/04/2015 09:47:59 - (maxero) -

Caro turk182. Vedo dai suoi commenti anche lei è maestro nell'approfittare di ogni occasione per parlare di altro...pgt, casa di riposo etc. Deve essere davvero interessato al nostro paese o avere qualcosa in sospeso in questi ambiti. Si esprima. Non lasci nulla dentro. Dica pure...

ID56968 - 11/04/2015 09:55:51 - (dotto90) - Quanto siete belli...

Sorgono come funghi in primavera questi buonisti e perbenisti! Bravi! Vi vedr sfiorire presto, in un bel autunno comunista! ;)

ID56969 - 11/04/2015 09:56:38 - (armandoilias) -

Uno schifo TOTALE.

ID56970 - 11/04/2015 10:05:04 - (maxero) -

Argomentazioni profonde. Complimenti. Avanti...

ID56971 - 11/04/2015 10:07:40 - (armandoilias) - però scusa

Ti abbiamo votato , quindi dobbiamo stare zitti ...avanti cosi... NON ACCETIAMO LA DEMISIONE.

ID56972 - 11/04/2015 10:17:58 - (RIFLETTO) - anonimato

maxero, anche Lei non disdegna di ricorrere all'anonimato!!! Comunque la sentenza non ha che confermato i risvolti di una vicenda che sin dall'inizio ha assunto connotati ben poco legittimi. Ancora una volta a dimostrazione che questo è il "modus operandi" dell'attuale e della passata Amministrazione, tutto ai danni dei cittadini, non più ignari, che hanno il diritto di essere rispettati e di essere governati con legalità e trasparenza.

ID56974 - 11/04/2015 13:40:14 - (Giacomino) - Ci siamo già

dimenticati di metterci sull'attenti.

ID56975 - 11/04/2015 13:43:45 - (Maudo74) - tutti zitti

Quando erano in corso le indagini si doveva attendere l'esito. Adesso che è arrivata la sentenza definitiva si deve stare ancora zitti. Probabilmente a Gavardo non si può parlare se non per glorificare l'operato di maxero ... pardon del sindaco. Non è che sono la stessa persona?

ID56977 - 11/04/2015 14:44:33 - (turk182) - oggettivamente parlando...

Le sentenze si rispettano e il primo a rispettarle dovrebbe essere proprio il Sindaco dimettendosi. È andato in giro per anni a dire che nel caso Sartori e nel caso Cittadini era tutto a posto era tutto in regola ma invece non è così! O i cittadini gavardesi hanno un Sindaco incompetente o in mala fede..in tutti e due i casi e meglio che se ne vada. Sicuramente i suoi amici non lo permetteranno..c'è un appalto da dieci milioni di euro da gestire alla casa di riposo..

ID56979 - 11/04/2015 15:28:48 - (roberto74) - maxero...

...anche tu fai parte del circolo anonimi qui....quindi? Detto questo, non ti ergere a paladino della giustizia. D'accordo, si capisce che simpatizzi per Vezzola, ma fin qui padrone di fare ciò che vuoi. I fatti dicono altro, non solo sulla questione Cittadini, ma Fonderie Mora, Sartori, questione autovelox nascosti e molto altro. E ancora hai il coraggio di fare le battutine dei bambini "argomentazioni profonde...fuoco alle polveri....cagnara...bolgia...". Mi sa che chi è a corto di argomentazioni sei tu, non sai da dove cominciare a difendere un simpatizzante e ti arrampichi cercando di zittire gli altri in modo ridicolo. Le argomentazioni le ha trovate la Corte dei Conti e non certo noi. Ora la sentenza è scritta, andrà rispettata e pagheranno. O credi ancora nella loro innocenza? Secondo me si...se la risposta è no, perchè non ammettere che si tratta di un pessimo comportamento e come tale prevede almeno un passo indietro...non credi?

ID56980 - 11/04/2015 15:35:23 - (roberto74) - giusto per rinfrescare la memoria a maxero...

....Vezzola aveva già provato a tirar dentro il sindaco precedente tirando in ballo la Corte dei Conti, con una pessima figura...http://www.vallesabbianews.it/notizie-it/(Gavardo)-Prosciolto-da-ogni-addebito-22803.html

ID56981 - 11/04/2015 15:43:16 - (roberto74) - correva l'anno 2011...

e in un articolo qui su VSN la conclusione in merito a quella scellerata decisione del Vezzola diceva così:" Come andrà a finire?Sembra inevitabile che la parola passi ora alla Corte dei Conti, che potrebbe intervenire ravvisando un danno erariale.“In ogni caso, se si dovesse appurare che sindaco e Giunta hanno sbagliato – ha detto Vezzola -, rimarremo convinti di averlo fatto per il bene di Gavardo”.Come a dire che il fine giustifica i mezzi, insomma, ma questa è un’altra storia.Vi pare una dichiarazione normale di un primo cittadino?Ora attendiamo lui a rispondere della sentenza....prego Vezzola, a lei la parola...

ID56982 - 11/04/2015 16:44:41 - (sonia.c) - dotto 90?

il tuo nik è ironico vero? in poche righe quante sciempiaggini! le più classiche ..ma certo! aver scoperto e fatto condannare questo abuso di potere è un "gomblotto" dei "komunisti invidiosi"! roba da ZELIG.. c'è un giudice a Berlino...(Manzoni docet) che NON è komunista..

ID56983 - 11/04/2015 16:58:53 - (RIFLETTO) - FORSE.......

Forse Dotto90 è uno dei Sette Nani che crede ancora alle favole e vuole darcele a bere!!!

ID56984 - 11/04/2015 17:12:38 - (sonia.c) - invece lei,caro rifletto..

è veramente in sintonia con il suo nik . saluti

ID57040 - 13/04/2015 17:54:27 - (groppello62) - vergogna

Ma il Cittadini comandante multi abusivo non dovrebbe restituire quanto ha, ingiustamnte, portato a casa: almeno dia il buon esempio per una colletta a favore dei suoi sodali!!!!!!!!!!!!!!!Vergogna, privare un giovane di un posto di lavoro, essendo pensionato e senza alcun titolo.

ID57041 - 13/04/2015 18:03:11 - (turk182) - chi paghera?

tranquilli..pagheranno ancora i cittadini di Gavardo.Se non sbaglio uno dei primi atti di questa amministrazione fu proprio quello di aumentare gli stipendi a Sindaco e Giunta, aumento non di poco visto che adesso prendono tutti in media pi di 1200 al mese e il vicesindaco arriva tranquillamente a 1700. Come mai tanta fretta? Ora la risposta la sappiamo.. intuivano quello che sarebbe successo (dato che l'hanno combinato loro questo casino) e si sono preparati. Cos i cittadini di Gavardo hanno pagato ingiustamente il sig. Cittadini e adesso pagheranno anche di tasca propria il danno erariale al Comune. Quindi pagheranno due volte..o mi sbaglio?

Aggiungi commento:

Vedi anche
14/03/2017 10:10

No bancomat? Non si paga Una recente sentenza del giudice di pace che farà discutere: se il parchimetro è sprovvisto di bancomat , parcheggio gratis. Vediamo nel dettaglio cosa è successo

05/12/2016 15:16

Gavardo: «sospeso» il sindaco La sentenza è arrivata questo lunedì mattina. Il sindaco Emanuele Vezzola è stato condannato in primo grado di giudizio per la vicenda che lo ha visto contrapposto al comandante Marco Sartori della polizia Locale

25/05/2016 06:58

Bonnie e Clyde E' giunto a sentenza il processo che riguarda la coppia di giovani rapinatori che ad agosto dello scorso anno aggredirono e sequestrarono una coppia di turisti tedeschi, minacciandoli, derubandoli e bruciando loro l'auto

14/12/2017 10:47

Condanna a 9 anni e 4 mesi per Mirco Franzoni Questa la sentenza di primo grado per il 33enne di Serle che uccise in strada con un colpo di fucile ravvicinato il ladro entrato nell’abitazione del fratello. Riconosciute le attenuanti

01/05/2015 15:41

L'autodifesa del sindaco Ha destato sorpresa l’intervento del primo cittadino all’inaugurazione della Fiera di Gavardo sulla sentenza di condanna della giunta in merito al caso Cittadini




Altre da Gavardo
26/05/2022

Sassolini

«Racconti brevi, piccoli cammei dotati di vigorosa forza narrativa». È la raccolta “Sassolini”, il libro scritto dal gavardese Massimo Zucchetti per i tipi di MarcoSerraTarantolaEditore

24/05/2022

Ciao, padre Ezio!

Lunedì è partito per il Paradiso padre Ezio Bettini, missionario comboniano. Giovedì alle 16 i funerali nella parrocchiale di Gavardo. Vorrei dedicargli queste parole, certo inadeguate, ma con un immenso affetto

22/05/2022

Rose su rose

In questo mondo di ladri e di guerre, fioriscono buone notizie, che come rose donano serenità. Infine un bello scritto della frizzante Ceci Cattaneo

22/05/2022

Riforma sanitaria, il punto di vista dei pensionati

Questo lunedì pomeriggio a Gavardo un’assemblea pubblica promossa in forma unitaria dai sindacati dei pensionati della Zona 12 Alta e Bassa Valle Sabbia sulla nuova riforma sanitaria lombarda

21/05/2022

I comitati incontrano il consigliere Apostoli

I comitati La Roccia, Gaia Gavardo, Visano Respira, Mamme del Garda sono stati ricevuti in Provincia dal consigliere delegato al Ciclo idrico per parlare dell’attuale progetto di depurazione del Garda e di altre questioni ambientali

21/05/2022

Roberto Colombi oro nel Kata individuale juniores

Continua la serie di vittorie dell’atleta dell'Aishin Dojo Karate Gavardo ai campionati Italiani di karate della Fesik

21/05/2022

Maggio al Lucone, iniziative per grandi e piccoli

Nuovi appuntamenti per curiosi ed appassionati del passato presso l’area archeologica del Lucone di Polpenazze in programma nei prossimi fine settimana di maggio.

20/05/2022

Il Giro donne torna in Valle Sabbia

Dopo la kermesse dello scorso anno con partenza di tappa a Gavardo, il Giro d’Italia femminile torna sulle strade valsabbine, questa volta però con una delle tappe regine, il 7 luglio: la Prevalle - Maniva

20/05/2022

Restauro per il palazzo Rossi Noventa

La facciata e l’androne d’ingresso dell’antico palazzo che ospita uffici comunali e sedi di associazioni sono oggetto di un importante intervento conservativo

19/05/2022

Insieme per il restauro della locomotiva del Castello

Tante adesioni, anche dalla Valle Sabbia, per la campagna di crowdfunding per far ritornare la locomotiva al suo antico splendore