10 Ottobre 2014, 11.41
Bagolino
Speciale Corsi

Sugli sci coi maestri delle giacche verdi

di Redazione

Pronti via. La stagione della neve si avvicina e la Scuola sci Passo Maniva propone i nuovi corsi


Coi maestri della Scuola sci Passo Maniva si possono affrontare corsi di Avviamento e di Perfezionamento alla pratica dello Sci Alpino e del Telemark 

Lo Sci è uno sport sano che fortifica il corpo e la mente
, viene praticato in totale armonia con la natura.

Un’attività che permette di allenare la consapevolezza spazio temporale del proprio
corpo migliorando l’equilibrio, la coordinazione, la concentrazione e l’armonia dei
movimenti.

I corsi sono aperti a tutti
e si svolgono sulle piste del Comprensorio del Maniva.

Loro sono i Maestri con le giacche verdi e sciare con loro è più facile e più divertente.

Info::
Scuola sci: 377 427 8006
Icaro: 333 578 3145
e-mail: newschoolpassomaniva@libero.it - scuolascimaniva@libero.it
sito web: scuolascimaniva.it



Aggiungi commento:

Vedi anche
04/01/2012 12:00

Scuola di sci in Maniva attiva al Passo del Maniva una scuola sci sia per principianti sia per chi intende perfezionarsi con lo sci e con lo snowboard.

05/01/2016 11:22

Con gli sci in Maniva La debole nevicata dei giorni scorsi unita alla neve artificiale ha consentito di aprire da oggi la pista Persèk e i due campi scuola Chalet Maniva e Bagolino di Maniva Ski

18/09/2014 07:25

Dispersi al Maniva Maxi esercitazione di ricerca delle persone scomparse, venerdì e sabato al Maniva. Organizzata dal Soccorso Alpino e Speleologico della V Delegazione Brescia, la manifestazione impegnerà in modo massiccio uomini e mezzi

14/01/2017 13:50

Sicuri sulla neve Si è svolta questo sabato al Passo del Maniva l’iniziativa del Soccorso alpino e del Cai dedicata alla prevenzione degli incidenti da valanga e tipici della stagione invernale

29/12/2016 07:22

Alternanza alla Maniva Dal sogno all'impresa: si può, con passione, costanza e abnegazione. Anche su territori all'apparenza marginali. E' quanto hanno appreso i ragazzi del Perlasca in visita per un giorno alla Maniva Spa di Bagolino




Altre da Bagolino
17/06/2021

Disperso verso Paio

Un turista cremonese si è perso mentre tornando dalla Corna Blacca cercava di raggiungere la Capanna Tita Secchi. E' stato recuperato con l’eliambulanza

16/06/2021

Meccanica Melzani, valsabbini di successo di là dal ponte

L’azienda valsabbina si è sviluppata nello stabilimento di Baitoni, sulla sponda trentina dell’Eridio

12/06/2021

Il battello torna a solcare l'Eridio

Riparte da lunedì 14 giugno il servizio di trasporto pubblico sul lago d’Idro con tre collegamenti giornalieri che da luglio diventeranno quattro

09/06/2021

Urta un muretto e si ribalta

Attimi di paura a Ponte Caffaro, dove per soccorrere un 35enne intrappolato nella sua auto i Vigili del fuoco hanno dovuto strappare via le due portiere

07/06/2021

«Urge soluzione»

Sono stati raccolti 200 quintali di detriti dalle spiagge di Ponte Caffaro. Ma due giorni dopo la situazione era tornata ad essere critica

05/06/2021

Famiglia Cooperativa, bilancio e rinnovo cariche

Anche quest’anno l’assemblea dei soci della Famiglia Cooperativa Valle del Chiese si terrà con delega al rappresentante designato per l’approvazione del conto economico ed elezioni

04/06/2021

I Poliambulatori Specialistici

Alla Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi di Bagolino, numerose ed in crescita sono le attività sanitarie ad oggi erogate presso la struttura poliambulatoriale in regime privatistico

04/06/2021

Un Patto per il rilancio del Maniva

Lo hanno sottoscritto le Comunità montane di Valtrompia e Valle Sabbia e i due comuni di Collio e Bagolino quest’ultimo con l’aggiunta di un parcheggio interrato

(1)
29/05/2021

Vaccinazioni e incontri

Vaccinazioni e incontri
Si è conclusa giovedì scorso la seduta vaccinale per gli anziani della fascia 75-79 residenti nel comune di Bagolino nei locali della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi O.n.l.u.s. E si possono prenotare le visite ai propri cari

24/05/2021

Il «gatto del lago» in azione a Ponte Caffaro

In una settimana di lavoro sono stati raccolti più di 200 quintali di materiale, per lo più legnoso, accanto alla foce del Chiese