Skin ADV
Martedì 02 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




31.05.2020

31.05.2020 Bagolino Valsabbia Val del Chiese

01.06.2020 Odolo

31.05.2020 Gavardo

31.05.2020 Agnosine

01.06.2020 Vobarno

01.06.2020 Val del Chiese

01.06.2020 Storo

01.06.2020 Vobarno

31.05.2020 Salò



16 Maggio 2020, 07.45
Odolo Vallio Terme Provincia
Viabilità

Tempi duri sulle Coste per i motociclisti indisciplinati

di val.
La Provincia ha fatto piazzare ai chilometri 17 e 20 due autovelox. Fra Caino e Odolo non potranno essere superati i 70 chilometri all'ora

Sindaci e Provincia, Prefettura e forze dell’ordine, tutti uniti per porre fine al via vai di motociclette che ad alta velocità impegnano tornati e curve lungo la 237 del Caffaro, in particolare nel tratto fra i Comuni di Caino e di Odolo, attraversando i territori di Vallio Terme ed Agnosine.

In questi giorni sono stati piazzati due autovelox: uno al chilometro 17, in prossimità dell’ingresso all’azienda agricola Bettina in territorio comunale di Caino; l’altro tremila metri più avanti in direzione di Odolo, ma in territorio di Vallio Terme.

E’ solo l’ultimo dei provvedimenti adottati
e sarà operativo entro una decina di giorni: potrà funzionare nel modo classico, rilevando la velocità istantanea, ma essere gestito anche nella modalità “tutor”.
Un “portale” che sarà in grado di rilevare e riconoscere i veicoli in transito per poi procedere ad eventuali ed ulteriori controlli.

Il problema delle motociclette che sfrecciano su questo tratto di strada è noto da diverso tempo e i massicci interventi da parte di polizia e carabinieri, che certo non possono essere continuativi, erano riusciti a limitarne gli eccessi solo per brevi periodi.

A primavera dello scorso anno
, dopo l’ennesimo grido d’allarme da parte del sindaco di Caino Cesare Sambrici, per affrontare il difficoltà si è formato un “Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza”, presieduto dal prefetto Attilio Visconti.

«Non se ne poteva più. A parte i rischi per i motociclisti stessi che spesso cadono e a volte si scontrano fra di loro, quando in auto ti tocca superare un ciclista devi sperare che dalla parte opposta in quel momento non scenda una di queste moto velocissime e fuori controllo, perché sei quasi sicuro che ti viene addosso» afferma Sambrici, che per limitare le velocità in centro abitato a Caino ha in programma di far piazzare dei dissuasori.

«Avevamo già a disposizione questi due autovelox - ci dice il Guido Galperti, il vicepresidente della Provincia che si sta occupando della faccenda per conto dell’ente -. Ora li stiamo piazzando lì e speriamo che la cosa funzioni da deterrente. L’idea non è certo quella di fare cassa, ma di limitare un fenomeno preoccupante».

A gestire le operazioni la Provinciale: «E’ stato commissionato uno studio alla facoltà bresciana di Ingegneria per capire quale potesse essere la velocità corretta per mantenere standard di sicurezza in quel tratto di strada – ci ha detto il comandante Claudio Porretti -. A parte il tratto alla sommità del Colle, dove già sono stati fissati i 50 chilometri orari, per il resto, da Caino fino a Odolo, non potranno essere superati i 70 chilometri orari».

Se è vero che
a richiedere maggiori controlli sono stati gli eccessi velocistici su due ruote, ovviamente, i limiti varranno anche per le autovetture. Gli utenti della strada sono avvisati, tutti quanti.


Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
11/02/2018 11:20:00
Controlli preventivi sulle Coste Gli agenti della Polizia locale di Brescia saranno di supporto ai colleghi di Caino e Vallio Terme per i controlli lungo la strada del Colle di Sant’Eusebio

29/06/2019 07:00:00
«A volte esagero, ma piegare sulle Coste è bellissimo» Il punto di vista dei motociclisti in merito ai provvedimenti adottati in particolare per le moto sul Colle Sant'Eusebio, nelle parole e nell'esperinza di un «veterano» delle Coste


29/06/2019 07:00:00
Moto sulle Coste, arrivano i controlli Il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza ha adottato delle misure per contrastare l’annoso problema delle gare in moto sui tornanti del Colle di Sant'Eusebio


02/07/2019 07:04:00
Raffica di multe sulle Coste Dalla Prefettura sono arrivati i dati relativi al primo fine settimana di controlli intensificati lungo il tratto di 237 del Caffaro denominato “Coste di Sant’Eusebio”

29/10/2017 17:54:00
Fuori strada in moto sulle «Coste» E’ uscito di strada alla prima curva che gira a sinistra, dopo aver oltrepassato il Colle, scendendo in direzione di Caino. Lui è grave, la passeggera sotto shock



Altre da Provincia
29/05/2020

Settore Terziario, nel 1° trimestre la fiducia crolla ai minimi storici

L’indice di fiducia delle imprese bresciane – a causa dell’impatto di COVID-19 – ha registrato una discesa a 27,0; nel 4° trimestre 2019 era pari a 110,7.

29/05/2020

In arrivo i primi fondi del post emergenza

Il 30% dei 66,7 milioni di euro stanziati nel decreto Rilancio è in arrivo in questi giorni nelle casse degli enti locali bresciani per far fronte alle spese connesse ai servizi pubblici essenziali


28/05/2020

Verona accelera, «entro dicembre il via ai lavori»

Dopo l'ultima ispezione della sublacuale Toscolano – Torri l'Ato di Verona sollecita Brescia a rispettare gli impegni presi. Comaglio: “Pressione inaccettabile, si valutino opzioni alternative”

28/05/2020

Condotte soggette a corrosione, si valuta la dismissione

L'ultima ispezione dell'Ato ha evidenziato numerose concrezioni batteriche nelle tubature sublacuali, che a lungo andare potrebbero portare a perforazioni nelle condotte. Lunedì il tavolo tecnico con il Ministero per fare il punto sulla situazione


27/05/2020

Caccia, il Consiglio approva la nuova legge regionale

Approvata la nuova legge regionale che ha introdotto la contestata norma dell’obbligo sia per le guardie venatorie, che per i cacciatori, di indossare un abbigliamento ad alta visibilità

26/05/2020

Si torna in quota, dieci regole per frequentare i rifugi

E' il “Piano rifugio sicuro” stilato dal CAI per il ritorno in montagna dopo l'emergenza Coronavirus. Necessario prenotare il pernottamento e rispettare scrupolosamente le indicazioni del gestore

26/05/2020

Documenti e adempimenti, prorogate le scadenze

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, sono state prorogate alcune scadenze sia per alcuni documenti, come carta d’identità e patente, sia per alcuni adempiment. Ecco i principali

26/05/2020

Anche i Testimoni di Geova riprendono le riunioni

In linea con le indicazioni del ministero dell'Interno, anche la Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova ha adottato un proprio protocollo per la ripresa delle attività religiose nei propri luoghi di culto

25/05/2020

Fondazione Comunità Bresciana punta sulla coprogettazione

In collaborazione con Fondazione Cariplo la realtà bresciana lancia una Call To Action per l'implementazione del lavoro e delle reti territoriali dopo l'emergenza coronavirus

25/05/2020

Uffici postali, graduale riapertura

Anche gli uffici postali ritornano con gradualità agli orari di apertura abituali, come nel caso di Paitone. Fissati i turni per il ritiro della pensione di giugno a partire da martedì 26 maggio


Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia