15 Giugno 2020, 06.41
Gavardo
Ambiente

Fonderie Mora: diffida ed esposto

di red.

La diffida arriva dal Settore Ambiente e Protezione civile della Provincia, l’esposto è del Circolo “Brescia Est” di Legambiente. La causa «le reiterate inosservanze dell’AIA da parte dell’azienda»


«Il provvedimento di diffida adottato dal competente Ufficio della Provincia di Brescia a carico della Fonderia Mora di Gavardo descrive in modo esaustivo il perdurante e sistematico non rispetto dell'AIA rilasciata, confermando che l'esercizio dell'attività continua a violare le norme in vigore, i diritti dei lavoratori e dei cittadini residenti nel territorio».
Così scrive per il circolo Bresciaest di Legambiente il presidente Raffaele Forgione.

Che aggiunge:
«Ci permettiamo però alcune ulteriori considerazioni.

- Sono ben 4 i punti in cui la Provincia contesta il mancato rispetto dell'AIA rilasciata nell'ormai lontano luglio 2017; a questi si aggiungono ulteriori punti per i quali ARPA chiede modifiche e miglioramenti.

- Il rapporto ARPA dal quale nasce la presente diffida non ha considerato a nostro avviso tutte le criticità dell'impianto ed abbiamo motivo di credere che l'auspicata soluzione dei rilievi in diffida non basterà a risolvere alla radice le problematiche presenti.

- Abbiamo seri motivi per diffidare della volontà aziendale di rispettare le prescrizioni.
L'azienda non rispettava le regole prima del rilascio dell'AIA, non lo ha fatto nei tre anni di vigenza dell'AIA, non lo sta facendo nemmeno in presenza di questa diffida.
Tutte le emissioni denunciate (fumi, odori, rumori) continuano e vengono quotidianamente documentate e denunciate dai cittadini residenti.

- Per queste ragioni nel corso del Procedimento, abbiamo trasmesso alla Provincia un esposto nel quale sosteniamo che esistano tutti i presupposti per la sospensione dell'AIA e quindi dell'attività produttiva.

- Pare importante sottolineare la grave latitanza del competente servizio dell'ATS.
Sebbene ripetutamente richiesto di intervenire per importanti e gravi situazioni di rischio per lavoratori e cittadini, sia da ARPA che dalla Provincia, non risulta che l'ATS si sia mai occupata di questa realtà.

- Con rammarico segnaliamo anche che queste modalità operative della Fonderia stanno rendendo sempre più grave e conflittuale il rapporto con i cittadini e le attività presenti nel territorio circostante.
Oltre alle azioni legali già in corso, sono sempre più forti le istanze per iniziative di forte impatto sociale».



Vedi anche
10/04/2017 15:55:00

Diffida alla Provincia ed esposto alla Procura I comitati di cittadini e le associazioni ambientaliste si stanno muovendo in vista della chiusura della pratica di rilascio dell’Aia alle Fonderie Mora da parte della Provincia

14/07/2017 08:00:00

Fonderie Mora: terza diffida Botta e risposta fra Fonderie Mora e Arpa, con la Provincia di mezzo, per le inconguenze registrate in merito ai rumori prodotti dall'azienda

23/09/2015 07:03:00

Fonderie Mora: diffida dalla Provincia Legambiente: «Tante chiacchiere smentite dai fatti, l'ultima relazione Arpa denuncia una situazione in fonderia, se possibile, ancora peggiore della precedente».

25/06/2016 06:37:00

«Denunciate quelle fonderie» In vista della Conferenza dei Servizi sul rinnovo dei permessi alle Fonderie Mora, attesa per il 5 luglio, Legambiente attacca e con una diffida chiede alla Provincia di denunciare l'azienda per il reato, continuato, di emissione di sostanze nocive nell'ambiente

27/03/2019 17:43:00

«Né sorpresi né soddisfatti» In merito all’ultima diffida, unita ad un provvedimento di sospensione dell’AIA vigente per le Fonderie Mora, anche Legambiente con una nota prende posizione



Altre da Gavardo
05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana

01/07/2020

Parchi pubblici comunali, manutenzione e controlli

Predisposto, a Gavardo, un piano di manutenzione e sostituzione delle attrezzature da gioco danneggiate. Da oggi, 1 luglio, i parchi resteranno chiusi nelle ore notturne per prevenire assembramenti ed evitare rumori molesti

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico

01/07/2020

«Dannoso per il Chiese, inefficace per il Garda»

Anche per lo studio realizzato dai comitati e dalle associazioni ambientaliste mette in luce tutte le criticità del bacino del Chiese come possibile corpo recettore, ma anche che non è la soluzione migliore per lo stesso lago

29/06/2020

Gavardo, arrestato per detenzione di materiale pedopornografico

La segnalazione da parte di Google e di un'agenzia statunitense che si occupa di bambini scomparsi e sfruttati ha permesso alla Polizia Postale di Brescia di fermare un uomo in possesso di circa 800 tra immagini e video ritraenti minori

28/06/2020

Scarpe, scarpù e scarpulì

Alcune settimane fa ci ha lasciati Aristide Fontana, che ha fatto il calzolaio per una vita. Lavorava in via Gosa con suo fratello “Giovannino” e Gianni Tebaldini, che abita a Prevalle ed è nipote della Gina Tortelli. Conosco la figlia Clara, una maestra simpatica e molto preparata