09 Novembre 2019, 07.38
Spettacoli

Ultime date per il tour del centenario del Circo Knie

di Davide Vedovelli

C’è circo e circo e poi c’è il Circus Knie, tra i più importanti e prestigiosi circhi al mondo.Nei prossimi giorni sarà a Lugano e ci sarà anche Vallesabbianews


Tutti gli appassionati sognano, prima o poi, di potersi sedere sotto lo Chapiteau della famiglia Knie per godere dello spettacolo proposto.
Quest’anno, per rendere ancora più speciale la tournee, hanno deciso di festeggiare il centenario di attività con uno show senza precedenti. In pista i migliori artisti al mondo, alcuni dei quali premiati con il clown d’oro e d’argento al Festival di Montecarlo.

Tra pochi giorni il nuovissimo ed innovativo chapiteau si installerà a Lugano
per la penultima tappa del 2019.
Una struttura innovativa sostenuta da due archi esterni e da una ragnatela di cavi.
"Adesso c'è una visibilità a 360 gradi. Questo vuol dire che da ogni angolo dove la gente è seduta la visibilità è libera al cento per cento", spiega il responsabile del tendone, Maycol Errani.

Era impossibile mancare all’appuntamento e infatti saremo lì per raccontarvi da queste pagine cosa succederà sotto questo mitico tendone.

100 anni fa, i fratelli Friedrich, Rudolf, Karl ed Eugen Knie fecero il passo decisivo dall'arena all'aperto allo Chapiteau. La sesta, la settima e ora l'ottava generazione hanno lavorato duramente in pista e dietro le quinte per combinare i valori tradizionali con la tecnologia più avanzata e per emozionare il pubblico in tutta la Svizzera. Ogni membro della famiglia porta il proprio carattere e i propri punti di forza, questo la rende una famiglia unica come l'atmosfera stessa del loro circo.

Vedremo in pista:
Anastasia Makeeva con evoluzioni di acrobatica aerea, il Duo «Ballance» con acrobazie corpo a corpo, il clown Davis Vassallo e Francesco Fratellini, Golden Dream - Ambra & Yves
duo italo-spagnolo, la Troupe russa di Sokolov, uno tra i più importanti giocolieri al mondo, Viktor Kee
che combina danza, acrobazie e giocoleria in un balletto dei sensi.

Poi ancora il clown musicale Yann Rossi, i Fratelli Errani con i giochi icariani, Ivan Knie e Wioris Errani
Presenteranno invece uno dei numeri di cavalli più difficili al mondo. Stanno entrambi sul dorso dei loro animali e conducono 18 cavalli attorno alla pista.

I Bingo al Circus Theater, ballerini ucraini, sotto la direzione di Irina German assicureranno che lo spettacolo scivoli via a ritmo veloce e coinvolgente. Infine, una straordinaria cantante: Nubya.
Il palmarès musicale di Nubya è impressionante: ha studiato musica jazz a New York, ha girato la Svizzera con Bo Katzman e DJ Bobo ed è apparsa nell'atto di apertura di Céline Dion e Whitney Houston.

Il circo Knie sarà a Lugano dal 14 al 17 novembre e chiuderà invece la stagione sempre in Svizzera a Rapperswil dal 20-24 novembre.



Vedi anche
12/11/2019 08:00

Ultime date per il tour del centenario del Circo Knie C’è circo e circo… e poi c’è il Circus Knie, tra i più importanti e prestigiosi circhi al mondo

18/11/2019 10:25

Un secolo di Circo Knie Ho avuto la fortuna di assistere allo spettacolo per i cento anni del circo Knie, a Lugano, in un piovoso pomeriggio d’autunno. Sullo chapiteau campeggiava a chiare lettere una sola parola: “Knie”...

08/09/2020 08:00

Il fuoco creativo del circo Knie Berna, 5 settembre 2020, clima caldo di fine estate, una scia d’aereo nel cielo. Sotto quella scia, ancorato alla terra, lo chapiteau che più amo in assoluto, quello del circo Knie, sorto dal nulla come un castello fatato

16/01/2017 10:57

All'«Università del circo» Tra pochi giorni sarò nel Principato di Monaco per raccontarvi dalle pagine di Vallesabbianews cosa succederà alla 41 edizione del Festival Internazionale del Circo

21/01/2020 15:30

Grande spettacolo al Circo di Montecarlo Premi ed emozioni dal Festival Internazionale del Circo di Montecarlo oltre ogni immaginazione. Anche un po' di Italia nel clown d'oro alla cavalleria del Circo KNIE



Altre da Eventi
22/01/2021

Riparte a Bagolino Radio Canài délä Tópä

La seconda serie di trasmissioni radiofoniche della stravagante radio in streaming sarà dedicata al carnevale che non ci sarà...

22/01/2021

I lunedì della salute

Anche Paitone, Prevalle e Serle hanno fornito il patrocinio ad una serie di incontri online dedicati al benessere psicofisico, tenuti da esperti nel campo della salute

22/01/2021

«Cuore di donna, battiti da non tradire»

Quanti di noi sanno che il killer numero uno per le donne non è il cancro al seno o all’utero, ma la cardiopatia ischemica? Per saperne di più Santa Maria Synlab organizza un “tè della salute” digitale

21/01/2021

Carnevale di Bagolino, festa rimandata

A causa dell’emergenza sanitaria in corso i tradizionali festeggiamenti della più importante manifestazione folkloristica valsabbina quest’anno non si potranno tenere

20/01/2021

Sanremo si farà, e (forse) con il pubblico in sala

Dal 2 al 6 marzo le date del Festival della Canzone italiana 2021. L'annuncio della presenza del pubblico – ormai quasi certa - scatena un mare di polemiche sui social e nell'ambiente musicale

19/01/2021

Sant'Antonio ai tempi della pandemia

Lo scorso fine settimana a Borgo Chiese, Pieve di Bono e Valdaone la ricorrenza è stata celebrata con la sola benedizione di stalle e animali

13/01/2021

Al via il corso per nuovi soccorritori

L'Associazione Volontari Ambulanza Valle Sabbia cerca nuovi volontari per il suo organico. Martedì 26 gennaio la presentazione del corso di formazione gratuito

09/01/2021

La risata corre sulle onde medie

Si è conclusa giovedì 7 gennaio la prima serie di trasmissioni di Radio Canài délä Tópä, che a Bagolino ha tenuto banco per sei serate con uno stravagante programma curato dal Gruppo Salvadàk per sollevare il morale della popolazione in questa difficile situazione di pandemia.

08/01/2021

L'albero più bello, ecco i vincitori

Al vincitore fra gli alberi "collettivi" andrà un cesto di prodotti valsabbini offerto dalla ditta Bbuono. Ai primi cinque alberi “di famiglia”, altrettanti abbonamenti Premium di un anno a Vallesabbianews.it

06/01/2021

Ad Agrone i Cantori della Stella

Muniti di mascherina i giovani cantori della frazione di Pieve di Bono sono riusciti a portare avanti la storica tradizione del periodo dell'Epifania