08 Novembre 2019, 07.00
Valsabbia Garda Valtenesi Provincia
Depuratore del Garda

Al voto la mozione per possibili alternative

di Federica Ciampone

Il testo della mozione presentata da Marco Apostoli riguardo alla depurazione del Garda, rivisto, sarà votato nei prossimi giorni. Tutti d’accordo i gruppi consiliari, divisi invece forze politiche e amministratori locali


La mozione presentata lo scorso 8 ottobre da Marco Apostoli di Provincia Bene Comune e poi rinviata potrà ora, dopo essere stata “limata” dai consiglieri provinciali, essere votata.

Se il testo iniziale chiedeva che fosse la Provincia a realizzare uno studio indipendente che indicasse la localizzazione migliore per il depuratore del Garda – fatto giudicato allora inammissibile in quanto non di competenza del Broletto – il testo della mozione odierna prevede che il presidente della Provincia Samuele Alghisi chieda ad Acque Bresciane un approfondimento dello studio e la valutazione di possibili alternative al doppio depuratore a Gavardo e Montichiari.

Il prossimo 13 novembre è in programma la Consulta per l’ambiente, con Ufficio d’Ambito, Acque Bresciane e Università di Brescia, che spiegheranno il loro progetto in Provincia. Nel Consiglio provinciale del giorno seguente si terrà il voto finale.

Permangono alcune incognite, come quella dell’eventuale allungamento dei tempi in caso di realizzazione di un nuovo progetto, magari con il rischio di non poter più accedere ai finanziamenti statali.

La mozione ha trovato condivisione da parte di tutti i gruppi, ma d’altro canto ha fortemente diviso le forze politiche e gli amministratori locali.

Il PD di Salò si è schierato apertamente contro il progetto del doppio depuratore proposto da Acque Bresciane, puntando invece sull’ampliamento dell’impianto di Peschiera e sulla sostituzione della condotta sublacuale. Apertura ad ulteriori valutazioni da parte del segretario provinciale del PD Michele Zanardi.

Per il centrodestra, che ha ribadito invece la priorità della tutela del Garda, serviva condivisione onde evitare lo scontro tra territori.

Per il sindaco di Gavardo Davide Comaglio, capofila dei primi cittadini dei Comuni dell’asta del Chiese coinvolti nel progetto, la rivalutazione della mozione di Marco Apostoli è un grande passo verso la redazione di un progetto alternativo condiviso dai vari territori, al quale ci si dovrebbe applicare fin da subito.

D’altra parte i sindaci del lago, in particolare Giampiero Cipani di Salò e Delia Castellini di Toscolano Maderno, hanno ribadito che il progetto di Acque Bresciane è di natura tecnica e non politica, visto e approvato da professionisti esperti, e che non esisterebbero alternative, per cui la necessità sarebbe quella di procedere rapidamente.

Sulla sponda veronese, nel frattempo, si avanza velocemente verso l’affidamento dei lavori, nella convinzione che portare i reflui a Peschiera sia sbagliato e dannoso, dato che il depuratore è già saturo.

Per capire cosa accadrà non resta che attendere il voto definitivo del 14 novembre.


Vedi anche
15/11/2019 09:40

Mozione bocciata, avanti con il doppio depuratore Con voto favorevole del centrodestra e voto contrario del Pd, la mozione di Marco Apostoli è stata respinta. L’Ato potrà ora avviare l’iter di autorizzazioni per la realizzazione del progetto di Acque Bresciane

18/09/2020 11:13

Depuratore, nuova mozione in Provincia L'ha presentata il consigliere Marco Apostoli di “Provincia Bene Comune”, chiedendo al Consiglio provinciale di bocciare il progetto dei due nuovi depuratori a Gavardo e Montichiari. Continuano, nel frattempo, le adesioni al fronte del “no”

14/11/2019 11:17

Doppio impianto e niente scarichi a lago Gavardo e Montichiari rimarrebbero “la soluzione migliore” per la depurazione del Garda. Ferma l’opposizione dei comitati e dei Comuni coinvolti. Oggi si vota la mozione di Marco Apostoli

14/01/2021 10:30

La mozione allunga il processo decisionale La mozione Sarnico ha dilatato l’iter di approvazione del progetto del doppio depuratore del Garda sul Chiese, data la considerazione di soluzioni alternative. A febbraio una nuova Cabina di regia per fare il punto

09/07/2020 07:15

Svelata la ricerca del 2018 Dopo ben due anni di mistero lo studio sul depuratore del Garda redatto nel 2018 dall'Università di Brescia su commissione di Acque Bresciane è stato reso pubblico. Il commento del sindaco di Montichiari Marco Togni



Altre da Valtenesi
23/01/2021

La Lombardia torna in zona arancione

La Lombardia passa da zona rossa a zona arancione a partire da domani, domenica 24 gennaio, dopo la correzione dei dati relativi all'Rt. Ecco cosa si può fare e cosa no

12/01/2021

La riserva naturale di Manerba su «Linea Verde Radici»

La popolare trasmissione di Rai1 dedicherà una puntata alla riserva naturale di Manerba del Garda, un'eccezionale bellezza bresciana e italiana

24/12/2020

Da gennaio tamponi rapidi in farmacia

Comodi, veloci e disponibili a prezzi competitivi, i tamponi rapidi per il Covid-19 da gennaio si potranno effettuare in farmacia. Ecco qualche informazione in più

18/12/2020

Gavardo avrà l'Emodinamica

Lo stanziamento dei fondi necessari è stato approvato dal Consiglio regionale su proposta del valsabbino Floriano Massardi, vicecapogruppo della Lega. Almeno all'inizio funzionerà solo nei mesi estivi

12/12/2020

Scatole a furgonate per chi è solo

Successo clamoroso per l’operazione “Pacchi di Natale”. Un progetto milanese rilanciato dalle Sardine di Brescia e del Garda, che sta coinvolgendo centinaia di persone e numerose associazioni

09/12/2020

Le foto dell'inverno

Aspettiamo in Redazione tutti i vostri scatti più belli di questo inverno ormai alle porte, per pubblicarli nella nostra rubrica "Foto del giorno"

30/11/2020

Caro presidente ti scrivo

Le Mamme del Chiese e quelle del Garda insieme nel sollecitare il presidente della Provincia ed i consiglieri provinciali a tener conto della volontà dei cittadini

(1)
27/11/2020

Addio ad Alessandro Redaelli De Zinis

Il noto imprenditore vitivinicolo, gestore della storica azienda di famiglia a Calvagese della Riviera, si è spento all'età di 80 anni

26/11/2020

Fondi ai Comuni, arriva il Ristori ter

Reintrodotti, in questa seconda ondata di emergenza sanitaria ed economica, i buoni spesa a favore delle famiglie in difficoltà. A distribuirli, anche questa volta, i Servizi Sociali di ciascun Comune

25/11/2020

Furbo questo!

I Vigili gli fanno un verbale per violazione delle norme anticovid e lui taglia loro le gomme… sotto l’occhio di una telecamera