13 Maggio 2022, 09.21
Vobarno Villanuova s/C
Lettere

Un grazie agli studenti dell'Itis di Vobarno

di Redazione

Una “alunna adulta” ringrazia gli studenti che hanno fatto da insegnanti per il corso organizzato dall’Acli di Villanuova sull’uso dello smartphone rivolto agli over 60


Anziani e smartphone: questi due mondi apparentemente così distanti, si sono potuti incontrare a Villanuova grazie all’iniziativa del locale circolo ACLI che, con la partecipazione gratuita e volontaria di una quindicina circa di studenti dell’ITIS “Giacomo Perlasca” di Vobarno, ha organizzato una serie di incontri di formazione per over 60 sull’utilizzo dello smartphone.

Il circolo ha messo a disposizione la location in via Bianchi a Villanuova dove potersi incontrare e l’Istituto valsabbino i “docenti” che hanno fatto da tutor agli “scolari” in un rapporto quasi personale di uno a uno.

Il programma non è stato predefinito e uguale per tutti: ciascuno è partito dal proprio livello di competenza e ha imparato, oltre che accendere e spegnere, chiamare e rispondere, a messaggiare con sms o con Whatsapp, a inserire numeri nei contatti e a video-chiamarsi. Per quelli con qualche difficoltà con la tastiera o con la scrittura, si è provveduto ad insegnare loro a registrare messaggi vocali, con relativo invio e ricezione.

In tanti, muniti di carta e penna (ebbene sì, è ancora lo strumento di “archiviazione” più diffuso) hanno preso appunti su quali tasti schiacciare a seconda dell’esigenza; affrontando la gestione del tap (pressione del polpastrello sullo schermo) che all’inizio è sempre o troppo forte o troppo debole e lo swipe verso l’alto, il basso, destra e sinistra. I corsisti più abili hanno provato anche a utilizzare Google Maps, a pubblicare storie su Facebook e a inserire segnalibri direttamente sulla Home.

Con pazienza gli studenti del triennio dell’Itis hanno fatto fare esperienza pratica ai loro “allievi” indicando le cose da farsi, mandando e ricevendo con loro messaggi, foto, vocali etc., provando e riprovando più volte, perché tra il dire e il fare…

È stato particolarmente significativo vedere l’incontro del mondo dei giovani con quello della terza età: il clima conviviale e sereno, di disponibilità gratuita e di comprensione reciproca supera di gran lunga le finalità del corso stesso.

Un grazie quindi al presidente del circolo Ermanno Comincioli e ai proff. Luciano Pace e Franco Cocca per l’organizzazione, ma un grazie ancora più grande va ai ragazzi e alle ragazze per la generosa disponibilità, la pazienza infinita e il tempo dedicato, speriamo non sottratto allo studio.

Una partecipante

Il corso, visto il successo e l'interesse, sarà riproposto anche il prossimo autunno.



Aggiungi commento:

Vedi anche
18/03/2022 16:55

Smartphone no problem Saranno gli studenti dell’Itis di Vobarno a tenere un corso per l’uso dello smartphone per gli over 60 organizzato dall’Acli di Villanuova che questo sabato terrà la festa del tesseramento

04/05/2016 11:49

Allarme terremoto, tutti fuori Un’intesa vibrazione avvertita stamattina nell’ala nuova dell’Itis di Vobarno ha fatto scattare l’allarme con insegnanti e studenti che hanno lasciato l’edificio. Aggiornamento ore 06:30

06/11/2008 00:00

Una rassegna cinematografica educativa Prende il via oggi un ciclo di cineforum rivolto agli studenti delle scuole di Vobarno organizzato dall’assessorato e dalla commissione comunale alla Pubblica istruzione, con la collaborazione dell’associazione culturale Avisco di Brescia.

30/06/2008 00:00

l’«Itis» ha fatto scuola L’Istituto di istruzione superiore Perlasca, in questo caso attraverso la sede di Vobarno, si conferma una realt all’avanguardia anche dal punto di vista dell’assistenza agli studenti in difficolt.

15/01/2008 00:00

Studenti dell'Itis secondi in disegno industriale Gli studenti dell’Itis di Vobarno si sono aggiudicati il secondo posto del concorso nazionale organizzato dall’Associazione Nazionale Disegno di Macchine, nell’anno scolastico 2006/2007.




Altre da Vobarno
26/05/2022

Il CircoBus ferma in Valle Sabbia

Tornano le iniziative di Strabilio Festival e con esse arriva il CIRCOBUS, un laboratorio itinerante di tessuti aerei, equilibrismo e giocoleria
 

24/05/2022

Dramma della solitudine

Si è lasciato scivolare nell'acqua della seriola ed è stato ripescato, ormai senza vita, contro la griglia della centrale elettrica di Pompegnino. Aveva 72 anni e viveva da solo

22/05/2022

Michele Bertoletti bis al Giro podistico dell'Elba

L’atleta vobarnese portacolori della Libertas Vallesabbia conquista per la seconda volta consecutiva la gara a tappe sull’isola toscana

22/05/2022

«Mi fidavo di te...», da mostra a progetto educativo

Una mostra sulla violenza di genere, nata con il coinvolgimento degli studenti, è diventata una pubblicazione che vuole essere un progetto educativo a disposizione di altri ragazzi.

21/05/2022

Per nonna Luigina sono 90

Tanti auguri a nonna Luigina Zabbeni, di Vobarno, che oggi, 21 maggio, raggiunge le 90 primavere

20/05/2022

Tutto da sola

A causa di un improvviso mancamento è uscita di strada mentre stava percorrendo la Provinciale IV fra Sabbio Chiese e Vobarno. Ricovero in codice giallo per una donna di 40 anni

14/05/2022

Anche in Fondazione Falck si festeggia la mamma

La ricorrenza è stata festeggiata con un pranzo speciale e un pomeriggio in allegria

13/05/2022

Con Valsir al Giro-E

Laddove si parla di tradizione e di innovazione non può certo mancare Valsir. Così al Giro-E 2022, che si corre sullo stesso tracciato della Corsa in Rosa. L'azienda valsabbina ha schierato addirittura due squadre, una delle quali ieri era in testa alla classifica

10/05/2022

La trasferta dei «sanruchì»

Dalla storica via vobarnese San Rocco fino a Firenze. In mezzo scelte di vita che non hanno minato il piacere di tornare di tanto in tanto alle origini. Oggi insieme anche su Vallesabbianews.it

06/05/2022

Circo contemporaneo, musica e magia con Strabilio

Dal 27 maggio al 16 luglio in cinque Comuni della Valle Sabbia un festival itinerante con performance acrobatiche, illusionismo, mentalismo, giocoleria, presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche e laboratori didattici