22 Settembre 2022, 09.01
Villanuova s/C Valsabbia Garda Valtenesi
Solidarietà

Da Villanuova un ponte per il Pakistan

di red.

Impegnata nella ricostruzione di una scuola in Pakistan, distrutta nel 2010 da un’alluvione, Aid For Education oggi fa i conti con un nuovo disastro, invitando tutti a contribuire con pacchi d'emergenza. Un progetto da 35 mila euro


Negli ultimi mesi piogge ingenti hanno colpito il Pakistan, causando alluvioni devastanti, simili per entità a quelle verificatesi nel 2010.
Un terzo del Pakistan è attualmente sommerso dall’acqua, settimane di forti piogge e lo scioglimento dei ghiacciai hanno causato la morte di oltre 1.200 persone.

Il governo pakistano ha dichiarato che circa 1 milione di case sono state distrutte o danneggiate. Si parla di 33 milioni di sfollati interni.
Le regioni più colpite sono il Sindh (la zona attorno alla capitale Karachi), un'area densamente popolata, il Belucistan e il nord ovest del Punjab, al confine con l'Afghanistan.

Obiettivo generale del progetto: acquistare beni di prima necessità e preparare in loco PACCHI DI EMERGENZA da distribuire alle famiglie.

Un PACCO DI EMERGENZA contiene:
- 15 kg di farina
- 5 kg di riso
- 2 kg di zucchero
- 2 litri di olio
- 200 g di tè
- 3/4 kg di legumi secchi (lenticchie, ecc.)
- Sale e spezie varie
- 12 candele + accendini
- Sapone per l’igiene personale
- Detersivo per il lavaggio dei vestiti

Si è calcolato che un pacco di questo tipo è sufficiente per il sostentamento di un nucleo famigliare di 8 persone per una settimana.

Costo di un PACCO DI EMERGENZA, comprensivo delle spese per il trasporto sul posto: € 35

Numero dei PACCHI DI EMERGENZA che si vorrebbero preparare e distribuire: 1.000

Le offerte e donazioni che riusciremo a raccogliere verranno inviate all’associazione pakistana, nostro partner.
Il Vice-presidente di AFE, Nadeem Hussain, cittadino italiano, conosciutissimo in Valle per il suo impegno interculturale, insieme ai partner locali si occuperà dell’acquisto dei beni necessari per la preparazione di pacchi-famiglia contando anche sull’aiuto della popolazione locale del distretto di Toba Tek Singh e il coinvolgimento in particolare delle scuole realizzate dall’Associazione, provvedendo anche al trasporto e alla distribuzione nelle zone interessate, in coordinamento con altre realtà attive sul posto.

Come poter contribuire a questo sforzo?
Facendo una donazione sul conto corrente bancario della nostra associazione, Aid For Education:
Intesa Sanpaolo
IBAN: IT74P0306909606100000149954
Intestato a: Aid For Education ODV, via Legnago 27, 25089 Villanuova s/C (BS)
Mettendo la causale:
PAKISTAN ALLUVIONE 2022

Le donazioni sono fiscalmente deducibili o detraibili secondo i limiti indicati dalla legge.

Come le nostre piccole scuole sono un grande aiuto e una grande opportunità per le alunne e gli alunni che le frequentano, allo stesso modo il nostro e vostro piccolo contributo potrà alleviare un poco le sofferenze di molte  famiglie che con l’alluvione hanno perso tutto.




Vedi anche
02/07/2018 09:47

Guerra presenta la sua squadra A Barghe assegnate le deleghe al vicesindaco, all’assessore, ma anche ai consiglieri comunali. Primi provvedimenti dedicati all’emergenza post alluvione

01/11/2015 08:00

Un aiuto ai campi profughi Saharawi alluvionati È un appello accorato quello che lancia l’associazione Rio de Oro Gavardo per un aiuto per l’emergenza alluvione che ha colpito i campi profughi Saharawi dove vivono anche i bambini seguiti dall’associazione

21/10/2011 10:00

Una scuola per il Pakistan Parte dall'Istituto comprensivo di Gavardo un progetto per la costruzione di una scuola femminile nel Punjab Pakistano, in una zona colpita dalla grave alluvione del 2010.

22/01/2022 08:12

Pacchi solidali con Coldiretti Sono in distribuzione anche in Valle Sabbia le derrate alimentari affidate ai Comuni per i bisognosi

13/11/2010 12:04

Mille maialini per il Veneto Li metteranno a disposizione gli allevatori lombardi per aiutare i colleghi del veneto alle prese coi danneggiamenti dell'alluvione.




Altre da Garda
29/09/2022

Nuovo percorso per la Tremalzo Bike

Il nuovo tracciato non è l'unica novità della gara in calendario questa domenica 2 ottobre sull'Alto Garda

28/09/2022

Pavimento pelvico femminile: prevenzione e cura

Ne abbiamo parlato con gli esperti del Centro Medico e Fisioterapico Equilibrio di Salò

28/09/2022

In sella con il Cobra

Sabato prossimo, con partenza e arrivo da Salò, Sonny è l’ospite d’onore di una cicloturistica. In programma 110 km con la Valvestino. Ci saranno anche Mareczko, Tagliani, Frapporti e Scaroni

21/09/2022

Un nuovo archivio di comunità per San Felice

Con un semplice click sarà possibile accedere a tutte le informazioni storiche relative al territorio del Comune di San Felice del Benaco: una risorsa importante per gli abitanti e gli studiosi.
 

21/09/2022

Con Piramis a Borgo Machetto, ecco l'arte di Empiria

Piramis Group, guidata dal vobarnese Davide Possi, festeggia vent’anni di assistenza e consulenza alle imprese con un evento culturale imperdibile. Un traguardo raggiunto registrando numeri da record

21/09/2022

Valutazione Neuropsicologica: tutto quello che c'è da sapere

Ne abbiamo parlato con gli esperti del Centro Medico e Fisioterapico Equilibrio di Salò

20/09/2022

Libro aperto, ciclo di presentazione libraria

La Biblioteca comunale di Polpenazze del Garda, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura comunale, organizza un ciclo di presentazioni di libri

20/09/2022

Alla scoperta del Lucone di Polpenazze

Una domenica in visita al Lucone nell’ambito della nuova edizione delle Giornate europee del patrimonio (GEP).
 
 

19/09/2022

Depuratore del Garda, la scelta dei progettisti

Si è conclusa nei giorni scorsi la prima fase per individuare i progettisti del nuovo depuratore del Garda, ad annunciarlo “Acque Bresciane” che ora si trova ad affrontare le numerose le richieste per aggiudicarsi l’incarico di progettazione definitiva

14/09/2022

Tremosine by Night, in bici, mtb o a piedi

11 km da percorrere nel minor tempo possibile con la mtb, oppure con la bici da strada o anche a piedi attraversando gli oltre 100 anni di storia della mitica salita della "Forra". Nel pomeriggio, anteprima con la Mini Tremosine By Night dedicata ai più piccol