19 Luglio 2022, 07.00
Villanuova s/C
Estate ragazzi

«Affare fatica!», per la cura dei beni comuni e pubblici

di Cesare Fumana

Saranno ricompensati con dei “buoni fatica” i ragazzi e le ragazze che parteciperanno all’iniziativa che intende impiegarli una settimana nella cura dei beni comuni del paese


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



È una proposta che in Valsabbia
arriva tramite il Trentino e la Fondazione don Lorenzo Guetti e che vede come sponsor la Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella.

Si tratta del progetto "Ci sto? Affare fatica!",
un'iniziativa che mira a impegnare ragazzi e ragazze in lavori di squadra socialmente utili per prendersi cura dei beni comuni e pubblici.

Il progetto riguarda non solo l'aspetto pratico, ma vuole essere un'occasione educativa.

Dei volontari adulti insegneranno gli aspetti pratici delle varie attività (es. tinteggiatura panchine dei parchi, pulizia e riqualificazione di zone comuni in degrado), insieme a tutor che trasmetteranno i valori del lavoro di squadra, del senso di appartenenza e del rispetto per il territorio e l'ambiente.

In Valle Sabbia, tra i Comuni aderenti, c’è Villanuova sul Clisi, che ha raccolto le adesioni fra i ragazzi e le ragazze dai 14 e i 18 anni per la prima settimana di agosto, da lunedì 1 a venerdì 5. Le attività si svolgeranno al mattino, dalle 8 alle 12.

«Abbiamo già costruito una squadra di 8 ragazzi – riferisce l’assessore alla Cultura Federica Bignotti, referente per questo progetto per l’Amministrazione comunale –, utilizzando come canale di comunicazione il semplice passaparola, ma se arriveranno altre adesioni siamo pronti a mettere in campo anche una seconda squadra».

Ogni gruppo sarà seguito da un tutor Senior,
un adulto in grado di insegnare ai ragazzi a mettere in pratica delle attività manuali, e un tutor Junior, un ragazzo dai 20 ai 30 anni che farà da tramite con i ragazzi. A Villanuova sono stati coinvolti alcuni volontari di Villanuova Pulita.
 
I ragazzi, organizzati in gruppi, saranno coordinati dai tutor e si prenderanno cura dei luoghi del territorio: puliranno gli spazi pubblici, faranno piccole manutenzioni dei parchi giochi, tinteggiatura di giostre, staccionate, spazi di scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, si prenderanno cura del verde e si occuperanno della riqualificazione di luoghi abbandonati e tante altre attività.

A ciascun ragazzo/a partecipante
saranno consegnati in omaggio dei “buoni fatica” settimanali del valore di 50 euro, da spendere nelle attività commerciali del paese (abbigliamento, spese alimentari, libri scolastici, cartoleria, libri di lettura, tempo libero). Mentre ciascun tutor riceverà in omaggio un “buono fatica” settimanale del valore di 100 euro.

Al termine della settimana è previsto un pranzo finale con tutti i partecipanti all’iniziativa. Un’occasione per i ragazzi di rendersi utili d’estate e guadagnare una mancia per i propri interessi.




Vedi anche
05/08/2022 08:00

Un bell'esercizio di educazione civica Termina oggi la settimana del progetto “Ci sto. Affare fatica” nel paese di Mura che ha coinvolto 11 ragazzi e ragazze nella cura dei bene comuni

09/08/2022 10:15

Apprezzamento unanime per «Affare fatica» Entusiasmo per l’iniziativa estiva che ha coinvolti due squadre di ragazzi tra i 14 e i 18 anni che si sono dati da fare per ripulire e sistemare i beni comuni del paese

06/08/2022 08:00

Un murales per le scuole È il progetto realizzato dai ragazzi di Provaglio Val Sabbia con l’iniziativa “Ci sto? Affare fatica!” che li ha coinvolti nell’ultima settimana di luglio

29/03/2011 11:46

I beni comuni Questa sera alle 20:30 nell'oratorio di Villanuova, un incontro con don Gabriele Scalmana e Mariano Mazzacani per parlare della salvaguardia dei beni comuni.

10/05/2016 07:55

Insieme è meglio La cura autogestita dei beni comuni è una caratteristica radicata anche in Valle Sabbia. Una tradizione che rischia però di scomparire a favore di gestioni private oppure deresponsabilizzanti per il cittadino come quelle delegate agli enti pubblici




Altre da Villanuova s/C
09/08/2022

Apprezzamento unanime per «Affare fatica»

Entusiasmo per l’iniziativa estiva che ha coinvolti due squadre di ragazzi tra i 14 e i 18 anni che si sono dati da fare per ripulire e sistemare i beni comuni del paese

08/08/2022

In tanti in ricordo di Egidio Ghezzi

Alla presenza di numerose autorità è stata scoperta una targa presso il santuario della Madonna della Neve in ricordo del direttore dei restauri
VIDEO

08/08/2022

Il tango all'alba

Torna anche quest'anno l'atteso appuntamento del concerto alle 5 del mattino sul sagrato della chiesa di Prandaglio con il Gruppo Caronte

06/08/2022

Una rete di sentieri per trekking e mountain bike

Dal centro di Villanuova si dirama una rete di sentieri per raggiungere da un lato Madonna della Neve e dall'altra il Monte Covolo realizzata grazie alla collaborazione di alcune associazioni

05/08/2022

Mobile da alienare a Villanuova sul Clisi

L'Amministrazione comunale avverte dell'intenzione di alienare un immobile di mq 1.024 in via Legnago. Il bando

05/08/2022

Frontale contro un camion, muore 29enne di Villanuova

L'incidente ieri mattina lungo la Sp 11 fra Desenzano e Sirmione. Nello scontro con un autoarticolato ha perso la vita Klajdi Tahiri, per gli amici Kleidi

03/08/2022

Acarnesi, afflato di pace

Questo venerdì 5 agosto a Prandaglio la prima rappresentazione nel nord Italia della commedia di Aristofane proposta dal Gruppo della Creta, con il gavardese Matteo Baronchelli

03/08/2022

Una targa per il direttore del restauro

Tante autorità saranno presenti in occasione della festa della Madonna della Neve, per la scopertura di una targa in ricordo di Egidio Ghezzi che curò i lavori post sisma per conto della Provincia di Milano

02/08/2022

Grazie Italia

Una signora ucraina, a nome di un gruppo di donne che lavorano nei nostri paesi ringrazia per il sostegno ricevuto in questo periodo di guerra. Pubblichiamo volentieri

02/08/2022

Archeotrekking sul monte Covolo

Un percorso per valorizzare attraverso un percorso gli insediamenti preistorici oggetto di diverse campagne archeologiche negli anni passati