14 Agosto 2015, 07.04
Vestone
Salute

Mistero a Mocenigo Vecchio

di val.

Acqua sporca e ricca di batteri secondo i residenti. Solo "rugginosa" e potabile a dire di A2A. Una vicenda che si trascina da settimane, fra mal di pancia ed analisi contrastanti


C’è una fontana a fianco della chiesetta della Madonna del Carmelo, a Mocenigo Vecchio di Vestone. Con due cannule sempre aperte.
Da una parte quella “non potabilizzata” che prende acqua da una vecchia sorgente, dall’altra quella allacciata all’acquedotto gestito da A2A coi crismi dell’efficienza nei confronti della salute pubblica.

Ebbene: il centinaio di anime che vivono lì intorno, da metà luglio, prende acqua dalla prima.
«Anche quella che arriva in casa, la dobbiamo far bollire prima di utilizzarla, altrimenti ci sentiamo male» affermano in delegazione.

Eppure le analisi disposte da A2A su un prelievo effettuato il 29 luglio certificano la potabilità di quell’acqua.
«E noi le abbiamo fatte fare ad un istituto privato il 28 e ci ha trovato dentro delle schifezze» ribattono i cittadini, referto alla mano.

Andiamo con ordine.
Ci spiegano che tutto è cominciato il 16 luglio scorso, quando dai rubinetti in casa ha preso ad uscire del liquido scuro e maleodorante: «Tanto schifoso che la melma si depositava sui sanitari e non veniva via nemmeno col cloro - tengono a precisare -. A2A ha risposto prontamente alle nostre sollecitazioni mandando un operatore. Dopo ripetuti interventi, però, il problema non era stato risolto e ci era stato detto che si trattava di “ruggine”».

I contradaioli, per nulla soddisfatti, hanno chiesto e ottenuto che venissero fatte le analisi.
«Il prelievo è stato effettuato da A2A il 27 luglio lla nostra presenza - assicurano a Mocenigo Vecchio -, nessuno però ne ha saputo più nulla».
Hanno ottenuto invece i contradaioli, nero su bianco, i risultati di analisi fatte fare a loro spese da un istituto privato, il 28 luglio.

Eccoli, riferiti a valori che dovrebbero essere “zero”: “Microrganismi vitali 153 unità, batteri coliformi 196, Escherichia Coli 100, Enterococchi 20”. Altro che “ruggine”.

«Ci ha turbati il fatto che nessuno è mai venuto a dirci che stavamo bevendo delle schifezze e nemmeno è stato apposto un cartello di non potabilità alla fontana, dove bevono tutti quanti: ragazzi dei Grest, ciclisti ed escursionisti di passaggio.
Solo l’Asl, da noi contattata ci ha sconsigliato di bere quell’acqua» aggiungono i cittadini.

E in municipio?
«Siamo stati avvisati del problema ai primi di agosto e ci siamo attivati subito con A2A» ci ha detto il vicesindaco Enzo Pirlo, che ha incontrato la popolazione residente lunedì scorso, 11 agosto.
«In quell’occasione abbiamo reso noti i risultati di un prelievo effettuato da A2A il 29 luglio (quello del 27 effettuato da un tecnico di A2A non sarebbe stato valido ndr), giunto in laboratorio il 30 e finito di analizzare il 3 agosto dall’Indam di Castelmella.
I risultati sono stati a noi resi noti il 7 di agosto e affermano che quell’acqua è potabile».

E non le pare strano che i valori registrati il 28 siano scomparsi il 29?
«Si, stiamo cercando di vederci chiaro e la settimana ferragostiana certo non aiuta» aggiunge Pirlo, che ci dice anche che mercoledì Asl e A2A hanno effettuato nuovo controlli e affermato che tutto è andato a posto, che quell’acqua è potabile.

L'acqua alla contrada di Mocenigo Vecchio arriva dalla sorgente dell'Acqua Bianca, sita ai piedi della Corna Blacca, ed è la stessa che viene erogata al resto della frazione, dove il problema dell'acqua sporca e maleodorante non è stato riscontrato.

Fra le diverse ipotesi prospettate dagli esperti di A2A agli amministratori, la più accreditata sarebbe quella della presenza di un'utenza con il proprio impianto deteriorato e sprovvisto di "valvola di non ritorno", che in determinate condizioni immetterebbe nell'acquedotto acqua sporca.
Potrebbe essere un serbatoio, magari una vasca di accumulo, forse anche abusiva.



Aggiungi commento:

Vedi anche
29/10/2018 11:21

Acqua torbida Il fenomeno ci è stato segnalato a Vestone e a Lavenone, a partire da ieri: acqua sporca che esce dai rubinetti

29/08/2015 10:09

Manca l'acqua, in tilt la pompa dell'acquedotto Manca l’acqua per alcune ore. Qualche disagio ben presto superato. La causa un sensore della pompa di pescaggio al Gac in avaria

29/06/2018 16:04

Acqua a San Felice, come nel 2009 Sotto accusa l’impianto di clorazione delle acque pescate a lago e distribuite tramite l’acquedotto comunale

31/01/2015 08:22

La volpe di Mocenigo Incontro fortuito e fortunato quello capitato l’altra sera a Vestone, precisamente nella frazione di Mocenigo

06/09/2015 08:00

Scoperta falla nell'acquedotto L’emersione in superficie dell’acqua ha consentito di individuare una consistente perdita dell’acquedotto nella zona a sud di Storo, verso Baitone, di cui si sospettava da tempo




Altre da Vestone
27/01/2022

«Nei campi», testimonianze della Shoah

In occasione della Giornata della Memoria, questa sera nell'auditorium Mario Rigoni Stern di Vestone uno spettacolo teatrale di e con Filippo Garlanda

26/01/2022

Scoppia il tombino in faccia all'operaio

Mentre stava aprendo un chiusino dell’acqua per riparare un guasto il coperchio in ghisa è scoppiato ed ha ferito l’operaio

26/01/2022

«La mia Campagna di Russia»

In occasione del 79° anniversario della battaglia di Nikolajewka, gli Amici della Fondazione Civiltà Bresciana, i gruppi alpini di Nozza e Vestone, in collaborazione il Centro Valsabbino di ricerche storiche e il Comune di Vestone presentano il volume di Giuseppe Pavesi

26/01/2022

L'attesa

Per Imad El Harram, Imad e Salah Natiq, dopo il rito funebre osservando il rito islamico, l'attesa di un volo per il Marocco

25/01/2022

A Vestone arriva «Clifford, il grande cane rosso»

Salta il “mercoledì d'autore”, purtroppo, ma nell'ultimo fine settimana di gennaio arriva al cinema la trasposizione di un grande classico della letteratura americana per ragazzi
•VIDEO

25/01/2022

«Ricordiamoli per com'erano: bravi ragazzi»

Mille in piazza a Nozza, coi sindaci, il parroco e l'imam, per piangere le sorti di Irene Sala, Imad El Harram, Imad Natiq, Salah Natiq e Dennis Guerra

25/01/2022

Un nuovo tratto della Greenway della Valle Sabbia

Individuato il tracciato della pista ciclabile nel tratto che collega Nozza a Sabbio Chiese, con una nuova passerella che attraverserà il fiume

24/01/2022

La Valle Sabbia colpita al cuore

Cinque giovani vite spezzate in un istante. Ieri mattina la Valle Sabbia intera si è risvegliata attonita per l’immane tragedia della quale è difficilissimo, anche dopo un giorno intero, delineare i contorni

23/01/2022

Il mondo del calcio valsabbino piange la scomparsa di Roberto Cucchi

Si terranno questo lunedì a Vestone i funerali dell'ex presidente dei direttori sportivi bresciani, ex ds prima del Vestone e poi del Valsabbia, tra gli artefici della fusione con il Salò

18/01/2022

«Sing 2. Sempre più forte»

È in arrivo nel weekend al Cinema di Vestone il sequel di uno dei più bei film d’animazione degli ultimi anni
•VIDEO