07 Agosto 2022, 09.14
Vestone
Lutto

Ciao Tigre

di Giancarlo Marchesi

Sulla figura di Maurizio Genovese, calzolaio amante dei viaggi e della storia, riportiamo i ricordi dello storico vestonese Giancarlo Marchesi, pubblicati oggi anche sul Giornale di Brescia


Ci ha lasciato Maurizio Genovese, meglio conosciuto con il soprannome «Tigre».
È stato l’ultimo calzolaio di Vestone, erede di una tradizione che si perde nel tempo.

Il «Trigre» era nato nel 1961, secondo genito di Calogero, originario di Tusa nel Messinese, esperto calzolaio che si era integrato perfettamente nella Vestone del Secondo dopoguerra, tanto da diventare vicepresidente dell’Avis Valsabbino e socio fondatore dell’Aido valligiana, e di mamma Ines nativa del Savallese.

Dopo aver completato gli studi in Ragioneria, e aver compiuto un’esperienza lavorativa presso un’azienda locale, aveva deciso di gestire in prima persona l’avviato laboratorio fondato dal padre, posto nel cuore di Vestone.
L’attività di artigiano ha consentito a Maurizio di dedicarsi alle sue grandi passioni: i viaggi e la fotografia.
Conosceva a fondo l’Asia, e in particolare l’India e il Nepal, per aver trascorso in quei paesi svariato tempo.

Negli anni le esperienze maturate in quelle realtà, così diverse dal contesto valsabbino, unite a suo amore per la libertà, lo portarono ad abbracciare con convinzione e determinazione la causa del Tibet.
Tanto da arrivare a fondare con alcuni amici la Onlus «Amici del Tibet».

Con questa associazione chiamò in Valsabbia monaci che tennero incontri per sensibilizzare sulla questione tibetana. Nel 2015 la sua associazione portò l’allora sindaco di Vestone, Giovanni Zambelli, a esporre su una facciata del palazzo municipale vestonese la bandiera nel Tibet, in segno di solidarietà.

Maurizio era anche un grande appassionato di storia e cultura valsabbina: era andato creando nel tempo una ricca collezione di cartoline, volumi e foto d’epoca.
Recentemente aveva pubblicato molto materiale iconografico sul sito Facebook «Vestone d’altri tempi», sito da lui stesso ideato.

Sue interessanti e preziose immagini dedicate al primo conflitto mondiale in valle furono pubblicate nel volume curato da Mario Taccolini, «Brescia nella Grande guerra», stampato nel 2015 da Ubi Banco di Brescia.

L’amore per la fotografia l’aveva poi portato a prendere parte a svariati concorsi fotografici a livello nazionale, ottenendo importanti riconoscimenti.
Il suo laboratorio, chiuso nel 2018, era diventato il ritrovo di tanti appassionati di storia e tradizionali locali, una sorta di piccolo «Cenacolo» della cultura locale.

Con la scomparsa del «Tigre»
Vestone e l’intera Valle Sabbia perdono un uomo ricco di passioni e desideroso di conoscere, un vestonese d’altri tempi.
Le esequie di Maurizio si terranno lunedì 8 agosto, 15.30 presso la parrocchiale vestonese dedicata alla Visitazione di Maria.

Giancarlo Marchesi

.in foto: a sinistra il Tigre, a destra il nostro direttore Ubaldo Vallini. Al centro Roberto Dal Bosco, l'operaio mantovano che nel 2004 lanciò il cavalletto della sua macchina fotografica addosso a Silvio Berlusconi (Vestone ottobre 2011).




Commenti:
ID83013 - 07/08/2022 23:17:35 - (Maxpel68) - Maxpel68

Buon viaggio Tigre,che la terra ti sia lieve ed un abbraccio ai tuoi familiari.Pace a voi.

Aggiungi commento:

Vedi anche
06/08/2022 17:44

Il Tigre se n'è andato Membro assiduo dell’associazione Amici del Tibet, Maurizio Genovese, “il Tigre” per tutti e non solo in Valle Sabbia, è scomparso prematuramente all’età di 61 anni

26/04/2015 07:16

Metti il “Tigre”, dalle scarpe al Tibet Tra i vicoli di Vestone si nasconde il piccolo laboratorio del “Tigre”, al secolo Maurizio Genovese, che proprio oggi compie gli anni

10/02/2020 12:21

Ciao Dino Si è spento nella nottata il reduce più anziano della seconda guerra mondiale, residente nel Comune di Vestone, Giovanni Candido Marchesi conosciuto da tutti con il nome Dino

13/06/2021 09:35

Il commosso addio a Maurizio Ai funerali di Maurizio Pedrotti ieri – sabato – a Storo hanno preso parte, oltre ai familiari, anche i tanti colleghi di lavoro e gli ex compagni di gioco

11/06/2021 14:43

L'ultimo saluto a Maurizio Pedrotti Si terranno alle 14 di domani, sabato 12 giugno, a Storo i funerali dell'ex calciatore della Settaurense, venuto a mancare a soli 57 anni




Altre da Vestone
29/09/2022

La creatrice di volti, con Valeria Lanza

Inizia questo venerdì sera alle 20:30 a Vestone, presso la sala conferenze della biblioteca in via Glisenti 7, il ciclo di appuntamenti "Narrativa e territorio" dedicato alle presentazioni librarie

23/09/2022

Valsabbini a Roma

Due sono i candidati valsabbini alle Politiche, entrambi alla Camera, entrambi per il PD: Gianantonio Girelli addirittura capolista, Michele Zanardi al terzo posto

20/09/2022

Di nuovo a Mocenigo

Sono tornati nella loro caserma i carabinieri di Vestone al comando del maresciallo Emanuele Marini, da due anni ospiti dei colleghi di Idro. Per loro la vecchia sede, ancora provvisoria, ma potrebbero esserci presto delle novità

17/09/2022

Parte l'Academy Vestone di calcio femminile

L'Open Day organizzato dalla 3Team Brescia Calcio il 1° maggio scorso ha portato i suoi frutti ed è nata così una formazione di piccole calciatrici in erba

15/09/2022

Prognosi riservata

É stato ricoverato nel reparto di Rianimazione del Civile di Brescia e versa in gravissime condizioni, il 35enne di Lavenone rimasto ferito nell'incidente avvenuto lungo la 237 di fronte all'Isolglas

14/09/2022

Frontale fra Vestone e Lavenone

Grave incidente lungo la 237 del Caffaro, fra Vestone e Lavenone. Ad avere la peggio un 35enne che si è scontrato frontalmente contro un suv. Gravi ripercussioni sul traffico

13/09/2022

Lotta serrata ai furbetti del sacchettino

In collaborazione con gli uffici tecnici e gli operai comunali, grazie a foto-trappole e volontari...  da inizio anno gli agenti della Locale della Valle Sabbia hanno comminato 72 sanzioni

(2)
10/09/2022

Attraversa la strada, investita

Nella serata di ieri, una ragazza è stata investita da un auto mentre attraversava la strada, immediatamente trasportata al Pronto soccorso, non sarebbe grave
 

09/09/2022

Tornare su vecchie tracce...

Un'uscita tribolata nell'organizzarla ma fantastica nello svolgimento. È stato bello per me tornare sulle montagne che mi hanno dato tante soddisfazioni quando ero un poco più giovane, e tornarci con i nostri ragazzi dell’Alpinismo Giovanile del CAI Vestone.

05/09/2022

Fra memoria e futuro

Una bella giornata di sole quella che ha accompagnato più di duemila alpini della Monte Suello nella loro adunata sezionale celebrata fra Nozza e Vestone