19 Dicembre 2021, 09.10
Valsabbia Provincia
Elezioni Consiglio provinciale

Pareggio in Provincia

di c.f.

L’elezione del nuovo Consiglio provinciale finisce con 8 eletti per ciascuno dei due schieramenti. Il centrosinistra potrà continuare a governare con il voto del presidente Alghisi


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



L’elezione del Consiglio provinciale di Brescia finisce con un pareggio.

Otto seggi sono andati a Territorio bene comune, lista unitaria di centrosinistra, e otto alla lista Centrodestra. La prima formazione, unendo il campo da Italia Viva a Sinistra Italiana passando dal Pd e dalle civiche, è riuscita nell'intento di bloccare il più che probabile sorpasso del Centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, civiche). È questo l’esito dello spoglio finale di ieri sera, che vede la nuova assemblea del Broletto composta da due metà esatte.

Per il centro destra sono stati eletti Paolo Fontana (Forza Italia), Daniele Emanuele Mannatrizio (Fratelli d’Italia), Massimo Tacconi (Lega), Roberta Sisti (Lega), Caterina Lovo Gagliardi (Forza Italia), Gianpaolo Natali (Fratelli d’Italia), Alberto Bertagna (Lega), Giacomo Zobbio (Lega).

Nel centrosinistra gli eletti sono Guido Galperti (Civismo), Filippo Ferrari (Partito Democratico), Marco Apostoli (Sinistra), Roberto Bondio (Partito Democratico), Massimo Vizzardi (Civismo), Diletta Scaglia (Partito Democratico), Antonio Bazzani (Partito Democratico), Giampiero Bressanelli (Brescia per passione).

Con questo risultato, il centrosinistra potrà continuare a governare l’ente con il voto del presidente Samuele Alghisi, la cui elezioni è sfasata rispetto a quella del consiglio.

Ora che la provincia è un ente di secondo livello, votano solo i sindaci e i consiglieri comunali dei Comuni bresciani.

L'affluenza ai seggi allestiti in via Fausto Gamba a Brescia si è attestata al 76,84% (1.981 i consiglieri e sindaci che hanno deposto la scheda nell'urna elettorale rispetto ai 2.578 che ne avevano la possibilità), nove punti abbondanti in più rispetto al 67,6 del 2019, anche se allora si votò di domenica e le urne restarono aperte un'ora in più.

In foto: il presidente della Provincia Samuele Alghisi alle urne




Vedi anche
14/03/2019 10:45

Sindaci e consiglieri comunali al voto per la Provincia Gli amministratori pubblici dei Comuni bresciani questa domenica 17 marzo sono chiamati alle urne per votare il rinnovo del Consiglio provinciale di Brescia

12/01/2017 11:35

Nessun valsabbino in Provincia Le elezioni del consiglio provinciale rafforzano il centrosinistra che da solo ha la maggioranza. Nessun candidato valsabbino siederà in provincia, con il presidente Flocchini, unico consigliere valsabbino nel precedente consiglio, scalzato da un compagno di partito

26/12/2016 11:18

Consiglio provinciale, i candidati valsabbini Sei le liste in campo per l’elezione di metà mandato dal Consiglio provinciale di Brescia. Domenica 8 gennaio saranno chiamati alle urne tutti i sindaci e i consiglieri comunali

22/03/2012 08:00

Si apre un quadriennio per il nuovo consiglio provinciale Csi Sabato 17 marzo le elezioni del direttivo che rester in carica fino al 2016 e porter avanti un movimento con oltre 35mila tesserati in tutta la provincia: confermata presidente Amelia Morgano

30/03/2016 09:32

Sabato l'assemblea elettiva Le società sportive della grande famiglia arancioblù sono chiamate a raccolta sabato a Villa Fenaroli a Rezzato per le elezioni del nuovo quadriennio del Csi di Brescia. Oltre al presidente verranno eletti il Consiglio provinciale e i revisori dei conti




Altre da Valsabbia
15/08/2022

Per le scuole in arrivo i fondi del Pnrr

La scuola italiana prova a vincere la sfida della «digitalizzazione» e anche per gli Istititi comprensivi e superiori valsabbini sono in arrivo le risorse per realizzarla

14/08/2022

In volo sulla valle

Anche in Valle Sabbia ci sono alcuni punti dai quali partire e librarsi nel cielo col parapendio.

14/08/2022

Dalla Cisgiordania lo zafferano... made in Valsabbia

Un'idea tutta valsabbina quella di provare a coltivare, prima a Treviso Bresciano e Villanuova, poi anche in Medio Oriente, il crocus sativus, dal quale estrarre il prezioso zafferano. Ecco chi e come

(1)
14/08/2022

Non solo zafferano

Che fare di ciò che rimane dalla produzione di zafferano, vale a dire la montagnetta di fiori senza più stami? Chiodo e Matteo hanno pensato anche a questo

13/08/2022

Livemmo: si comincia per davvero

Con un'assemblea pubblica in piazza, la prima di una lunga serie, è iniziata la fase dela progettazione partecipata, per spendere al meglio i 18 milioni di euro e passa "caduti" sul borgo valsabbino

12/08/2022

Il Consorzio del Chiese dà il via libera all'irrigazione

Dopo  quasi  un mese di stop forzato a causa della forte siccità, il consorzio riapre la possibilità di prelevare acqua dal Chiese per irrigare ma «solo per le colture maggiormente bisognevoli»

12/08/2022

Banca Valsabbina, performance positive: utile primo semestre a 18,2 milioni

Si consolidano le masse, i nuovi business e la redditività, nonostante gli effetti di un contesto ancora incerto e volatile. Superati i 100 mila conti correnti (+4,5%)

12/08/2022

Banca Valsabbina, rete in espansione

Prosegue nel processo di razionalizzazione e rafforzamento della propria rete territoriale che attualmente conta 70 filiali. Allo studio ulteriori due aperture in capoluoghi di provincia del Nord-Ovest

10/08/2022

«Fine settimana all'Ecomuseo»: i musei della Valvestino visitabili liberamente

Nell’ambito del progetto “I fine settimana dell’Ecomuseo”, i musei disseminati in Valvestino, tra il Garda e l’Eridio, apriranno le loro porte gratuitamente ogni fine settimana a partire dal prossimo fino all’11 settembre

10/08/2022

«È l'occasione buona per un cambio di passo»

Gentile direttore, con l'odierno sequestro della discarica di Vergomasco, ancora una volta, e questa in modo assai eclatante, Odolo finisce sulle pagine dei giornali per il non invidiabile primato che detiene nell'inquinamento industriale...