12 Giugno 2019, 15.53
Valsabbia Provincia
Maltempo

Danni a mais, foraggio, frutta e verdura

di Redazione

L'ondata di maltempo di lunedì pomeriggio, con intense grandinate, ha provocato seri danni al comporto agricolo e ortofrutticolo in tutta la provincia bresciana


Bomba d'acqua e violente grandinate si sono abbattute ieri pomeriggio e in serata in tutto il territorio bresciano. La nuova ondata di maltempo, caratterizzata da fenomeni estremamente intensi – 20 minuti di grandine e oltre 5 ore di pioggia ininterrotta– ha colpito diverse zone tra Brescia e provincia, danneggiando coltivazioni e campagne.

I tecnici Coldiretti sono già all'opera nella raccolta delle segnalazioni e nella conta dei danni, particolarmente intensi nelle zone di Ghedi e Leno, dove la grandine ha colpito il mais con un danno rilevato per ora dal 70 all'80%.

In Valcamonica e Valsabbia risultano invece compromessi numerosi campi di erba medica a uso foraggio per l'alimentazione del bestiame, oltre alle coltivazioni ortofrutticole, soprattutto di zucchine e mirtilli.

"Stamattina abbiamo purtroppo constatato che tutto il fieno ancora da tagliare è stato spianato dal vento e dalla pioggia - racconta Viviana Bonetti, imprenditrice agricola di Gianico in Valcamonica –. Inoltre, le nostre 300 piante di mirtilli hanno subito notevoli danni, tutti i frutti che non sono caduti sono segnati o rotti e anche le fragole danneggiate. Il raccolto di questa stagione è completamente compromesso e non sappiamo cosa accadrà negli anni a venire".

L'eccezionalità degli eventi atmosferici di questi ultimi mesi non sembra dare tregua alle campagne bresciane – commenta Coldiretti -, secondo un trend di maltempo e sbalzi termici già costato all'agricoltura italiana oltre 14 miliardi di euro in dieci anni. In un contesto così segnato dagli effetti dei cambiamenti climatici su cicli delle colture e sicurezza del territorio, risulta particolarmente importante per le imprese agricole affidarsi a un'adeguata copertura assicurativa.

In foto: grandine a Lavenone


Commenti:
ID80773 - 13/06/2019 00:08:18 - (Valsabbino) - Ve lo dicevo io...

Cercate il vecchio articolo di VSN "La polverina di Bin-Laden" .. poi vediamo a cosa servivano le scie chimiche sulla Valsabbia...

Aggiungi commento:
Vedi anche
19/09/2014 19:03

Bomba d'acqua a Salò Salò completamente bloccata a causa di una bomba d'acqua caduta nel tardo pomeriggio di venerdì. I disagi si sono protratti per ore. Gravi i danni

14/06/2018 07:13

Coda velenosa Dopo la bomba d'acqua del martedì mattina, ancora violenti temporali sulla Valle Sabbia, dove si fanno i conti con i danni

13/08/2019 08:10

Vento e grandine, danni per la tromba d'aria Il forte temporale di ieri sera ha colpito duramente la bassa Valsabbia, con chicchi di grandine grossi come albicocche, alberi abbattuti e tetti scoperchiati

14/08/2019 10:01

Danni al comparto agricolo La bufera di lunedì ha causato grossi danni alle coltivazioni, in particolare a uliveti e vigneti della Valtenesi. Coldiretti: lavoriamo con le istituzioni per ottenere lo stato di calamità

11/06/2016 18:55

Allagamenti a Prevalle La chiamano "bomba d'acqua" e poco dopo mezzogiorno di questo sabato è "esplosa" a Prevalle, dove in breve i sono allagate strade e scantinati



Altre da Provincia
22/01/2021

I lunedì della salute

Anche Paitone, Prevalle e Serle hanno fornito il patrocinio ad una serie di incontri online dedicati al benessere psicofisico, tenuti da esperti nel campo della salute

22/01/2021

Punti Acqua presto a pagamento?

Un servizio finora gratuito e presente in diversi Comuni valsabbini che potrebbe a breve diventare un'erogazione a pagamento. Le modifiche proposte ai sindaci dall'Ufficio d'Ambito

21/01/2021

Accordo sul Fondo Nuove Competenze

Siglato l'accordo territoriale tra Confindustria Brescia e sindacati  L’intesa consente di accompagnare le imprese nel processo di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi, offrendo ai lavoratori l’opportunità di acquisire nuove e maggiori competenze professionali

20/01/2021

Brescia: nei primi 9 mesi del 2020 quasi 6mila assunzioni in meno

Il dato riguarda la sola industria: il calo è del 26,4% rispetto allo stesso periodo del 2019. In Lombardia sono complessivamente oltre 34mila le assunzioni perse.

16/01/2021

Zona rossa, Girelli: «Polemiche sui dati pretestuose»

Per il consigliere regionale valsabbino del Pd critica la posizione della maggioranza in consiglio regionale: «Dopo quasi un anno manca ancora trasparenza sui numeri»

16/01/2021

Lombardia in zona rossa

Da domenica 17 gennaio scattano le nuove restrizioni per spostamenti e aperture negozi e bar. Eccole nel dettaglio

(6)
15/01/2021

Zanardi: «Regione Lombardia inadeguata nella gestione delle scuole»

Il segretario provinciale del Pd, nonché sindaco di Villanuova: «È l’ennesima conferma di quanto Regione Lombardia non riesca a connettersi con le reali esigenze del cittadino»

14/01/2021

Baristi e ristoratori in protesta per la chiusura

Anche nel bresciano alcuni esercenti aderiranno, domani - 15 gennaio - a #IoApro1501, la protesta nazionale contro la prolungata chiusura dei locali disposta dal Governo. La Prefettura di Brescia ha disposto l’intensificazione dei controlli in città e provincia

(4)
14/01/2021

Export bresciano in Germania, bruciati oltre 400 milioni

Nei primi nove mesi del 2020 le vendite sono diminuite sensibilmente, in particolare nei comparti metalmeccanici. Crescono solo alimentari e bevande

14/01/2021

La mozione allunga il processo decisionale

La mozione Sarnico ha dilatato l’iter di approvazione del progetto del doppio depuratore del Garda sul Chiese, data la considerazione di soluzioni alternative. A febbraio una nuova Cabina di regia per fare il punto