26 Dicembre 2016, 11.18
Valsabbia Provincia
Elezioni provinciali

Consiglio provinciale, i candidati valsabbini

di Cesare Fumana

Sei le liste in campo per l’elezione di metà mandato dal Consiglio provinciale di Brescia. Domenica 8 gennaio saranno chiamati alle urne tutti i sindaci e i consiglieri comunali


L’8 gennaio prossimo, i 2.524 amministratori locali bresciani saranno chiamati ad eleggere i 16 consiglieri di palazzo Broletto. Si tratta delle elezioni di metà mandato, introdotte dalla riforma Delrio che ha trasformato le Province in enti di secondo livello: il presidente resta in carico quattro anni, il consiglio solo due.

Per un posto in consiglio correranno in 78, suddivisi in sei liste. Numeri in crescita rispetto a due anni fa (4 liste e 56 candidati) per via del tramonto della lista istituzionale che sostenne il presidente Pier Luigi Mottinelli. Ma anche per la mancata ricomposizione del centrodestra, che alla fine si presenterà con 4 simboli. Eppure la scomposizione potrebbe ridurre il numero dei consiglieri a sostegno del presidente, per quanto il nuovo assetto abbia portato a una condivisione delle scelte, con il 90% delle delibere votate all’unanimità.

Liste 
Come detto, sono sei «Comuni in Provincia», la Civica di centrodestra che ripropone gli uscenti NicolettaBenedetti (vicina a Margherita Peroni) e Gianpietro Maffoni (Fratelli d’Italia), e «ProvinciaBene Comune», lista di sinistra che punta sui temi ambientali. «Con i Comuniper Brescia Provincia», sostenuta da 228 firme (il minimo era 126). Una «lista civica che si pone l’obiettivo di mettere insieme i moderati del centro destra sostenuta da Area Popolare, con otto candidati, tra cui l’uscente Mariateresa Vivaldini, sindaco di Pavone Mella, e Barbara Morandi, assessore a Marcheno. La Lega Nord schiera 16 candidati, a partire dagli uscenti Mattia Zanardini e Giovanmaria Flocchini.

«Comunità e territorio» è invece il nome della lista cheriunisce Pd,BresciaperPassione e Rete Civica Bresciana: 14 candidati, con 5 uscenti, Antonio Bazzani, Giampiero Bressanelli, DiegoPeli, Gianbattista Groli e Andrea Ratti .

La lista di Forza Italia è composta da12tesserati e4 civici. Ci sono Alessandro Mattinzoli, per due anni vice di Mottinelli, il sindaco di Ghedi Lorenzo Borzi, l’uscente Gianluigi Raineri.

Elezioni

Si vota domenica 8 gennaio, dalle ore 8 alle ore 20, nel seggio allestito all’Auditorium Balestrieri in città. Il nuovo consiglio sarà eletto dai sindaci e dai consiglieri dei comuni della Provincia: in tutto 2.524 amministratori locali. Ma non tutti i voti peseranno nella stessa maniera. Si utilizzerà infatti il meccanismo del voto ponderato. Ci saranno schede diverse a seconda della fascia demografica del comune di appartenenza.

Liste e candidati (in neretto i candidati valsabbini)

COMUNI IN PROVINCIA

Benedetti Nicoletta, Maffoni Gianpietro, Ambrosini Stefano, Bonomelli Elena, Brocchetti Angelo, Brunori Maria Cristina, D’Aietti Flavio, Festa Paolo, Giudici Angiola, Inselvini Paolo, Mannatrizio Daniele, Mensi Fabio Antonio, Rinaldi Mauro (consigliere comunale a Lavenone), Rizzi Mario, Tugnoli Enea (consigliere comunale a Villanuova sul Clisi), Zani Antonio

PROVINCIA BENE COMUNE
Apostoli Marco, Aurora Sergio, Barucco Amilcare, Carassai Daniela, Lauro Silvio (consigliere comunale a Gavardo), Ponturo Concetta, Stefana Giada, Terramoccia Paolo

CON I COMUNI PER BRESCIA PROVINCIA
Vivaldini Mariateresa, Andreoli Giuseppe, Marchetti Jacopo, Marchina Ettore, Morandi Barbara, Pezzotti Samuele, Tinti Marco, Toffoletto Giorgio

LEGA NORD
Zanardini Mattia, Flocchini Giovanmaria (sindaco di Pertica Alta), Pasinetti Renato, Capoferri Pierangelo, Giustacchini Damiano, Bonapace Noemi, Capuccini Giuliana, Giacomelli Laura, Venturini Paola, Fiammetti Giuseppe, Franzelli Marco, Venturi Stefano, Loda Simone, Protelli Pierluigi, Cantoni Fabio, Lorenzoni Eva

COMUNITA' E TERRITORIO
Bazzani Antonio, Bonassi Anna, Bressanelli Giampiero, Cagiada Elisa, Capra Fabio, Comaglio Davide (sindaco di Muscoline ed esponente della Rete Civica Bresciana), Cupolo Elena, Ferrari Filippo, Foglia Vittoria, Groli Giambattista, Peli Diego, Ratti Andrea, Scaglia Diletta, Turla Fiorello

FORZA ITALIA
Mattinzoli Alessandro, Bertini Isidoro, Bettinsoli Roberta, Borzi Lorenzo, Brescianini Mariano, Broggi Elena, Castelli Nadia (Consigliere comunale a Pertica Alta), Colle Angelo, Maccarinelli Desirée (consigliere comunale e assessore a Prevalle), Marini Martina Maria, Masneri Luca, Orizio Marcello, Orlotti Diego, Piccinelli Rubina (consigliere comunale a Treviso Bresciano), Raineri Gianluigi, Zani Matteo


Aggiungi commento:

Vedi anche
19/05/2019 11:00

Lavenone, sfida a tre È l’unico paese valsabbino con la presenza di tre liste per le elezioni amministrative con candidati alla carica di primo cittadino di Franco Delfaccio, Matteo Bertasi e Daniele Bonera

28/04/2019 07:00

Tre candidati per Lavenone Il piccolo comune dell'alta valle è l'unico che vede in campo tre liste di candidati: Alleanza per Lavenone con capolista Franco Delfaccio, Cristiani laici in politica con Matteo Bertasi e Movimento per Lavenone con Daniele Bonera

28/04/2019 07:00

Due liste per Bione Per la prossima tornata elettorale per il Comune di Bione sono state presentate due liste: quella della maggioranza uscente di Vivere Bione, che ricandida il sindaco Franco Zanotti, e la lista Bione Che Cresce, con capolista Ubaldo Vallini

11/10/2014 07:22

Ente di Area Vasta Domenica i grandi elettori bresciani, 2.532 amministratori locali tra sindaci e consiglieri comunali, saranno chiamati a eleggere l´ente di Area Vasta, il nuovo organismo istituzionale che prenderà il posto delle antiche provincie

12/01/2017 11:35

Nessun valsabbino in Provincia Le elezioni del consiglio provinciale rafforzano il centrosinistra che da solo ha la maggioranza. Nessun candidato valsabbino siederà in provincia, con il presidente Flocchini, unico consigliere valsabbino nel precedente consiglio, scalzato da un compagno di partito




Altre da Provincia
01/08/2021

«Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo»

Con la bellezza il Rotary Valle Sabbia e Lombarda Marmi costruiscono ponti tra i popoli. In cava a Botticino una serata all’insegna della cultura artistica e musicale per il sostegno al progetto “End polio now”

31/07/2021

A Nuvolento il Perdon d'Assisi

Anche la Pieve di Santa Stefania celebra la tradizionale ricorrenza religiosa nelle giornate dell’1 e del 2 agosto

31/07/2021

La caserma dei Vigili del Fuoco si prepara al trasloco

La vecchia sede non è più adeguata e il Comune avrebbe individuato la nuova, per un trasferimento atteso entro la fine dell'anno. Bocche cucite in municipio sul luogo dove verranno trasferiti mezzi, attrezzature e attività dei numerosi volontari

30/07/2021

«Si faccia presto, ma a Lonato»

Approvata in Broletto, dopo qualche colpo di scena, la mozione Almici, che sancisce per quanto riguarda il depuratore il rispetto, da parte dello Stato, delle decisioni degli organi preposti

29/07/2021

Industria, quasi recuperati i livelli pre Covid

Tra aprile e giugno 2021 a Brescia - 4% rispetto al 2° trimestre 2019. Record storico positivo sul 2° trimestre 2020 (+29,1%)

29/07/2021

Pd: «La Lega getta la maschera»

La segreteria provinciale del Pd replica alla Lega:« Come al solito la Lega si dimostra inaffidabile: sul territorio con i cittadini e nelle stanze di potere invece ad assecondare i voleri del potente di turno»

(6)
28/07/2021

Siglato un accordo quadro con Comune di Brescia e Acb

L’obiettivo principale dell’accordo – che durerà sino al 31 dicembre 2023 – è quello di uno sviluppo strategico condiviso del territorio sovracomunale, oltre che di una collaborazione nella pianificazione urbanistica.

28/07/2021

Italian Roller Games, un valsabbino sul podio

Catanese di nascita e vobarnese di adozione, il giovanissimo Matteo Patanè ha conquistato ben sei medaglie d'argento ai Campionati svolti in Emilia Romagna

28/07/2021

Depuratore, il Prefetto-Commissario accelera

Dopo la scelta di Gavardo e Montichiari per l'impianto e l'incontro con Ato e Acque Bresciane si va spediti verso la convocazione della Conferenza dei servizi. L'inizio dei lavori è previsto per la fine del 2024

27/07/2021

I sindaci: «Uno schiaffo alla democrazia»

Anche gli amministratori comunali non nascondono rabbia e delusione per una decisione “calata dall’alto in maniera autoritaria”. Spenta per protesta la torre civica di Muscoline