27 Gennaio 2022, 09.38
Valsabbia Garda Valtenesi Provincia
No al depuratore

Al nuovo Prefetto l'appello dei comitati

di red.

Il Presidio “9 Agosto”, prossimo al compimento dei sei mesi di protesta contro il depuratore del Garda sul Chiese, spera che Maria Rosaria Laganà – neo insediata come Prefetto e Commissario – accolga le istanze del territorio


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



In una lettera aperta il Presidio 9 Agosto auspica che il nuovo Prefetto di Brescia, Maria Rosaria Laganà, accolga le istanze da tempo messe in campo dai comitati.

"Una settimana fa s’è insediato il nuovo Prefetto di Brescia, la dott.ssa Maria Rosaria Laganà, che assume anche il ruolo di Commissario alla depurazione del Garda.

Il nostro Presidio, adiacente all’ingresso principale della Prefettura, il prossimo 9 febbraio compirà ben 6 mesi di civile e costante permanenza quale protesta corale, eclatante, e d’informazione permanente, 24 ore su 24.

Con la presente vogliamo esternare pubblicamente l’auspicio che dalla dott.ssa Laganà venga un segno, mai venuto in precedenza, di riconoscimento delle competenti e ampiamente rappresentative istanze di opposizione al concetto di trasferire nel bacino idrografico del Chiese la depurazione del lago di Garda, istanze di cui noi siamo portatori.

Lo facciamo a nome dell’alleanza delle cinque entità sociali che hanno avviato e sostengono questo Presidio popolare, che a loro volta raggruppano molte decine di associazioni e comitati di cittadini dei Comuni dell’intero bacino idrografico del Chiese.

Confidiamo, profondamente, in un concreto segnale che dia inizio ad un nuovo passo nel rapporto con le realtà sociali che da mesi sono impegnate nel Presidio. Ciò eviterebbe l’incancrenirsi dei rapporti sociali che già mostrano attriti pesanti tra le varie comunità del Chiese e del Garda a causa di quel concetto di trasferimento della depurazione da un bacino all’altro, che genera di fatto una discriminazione a danno della gente dei Comuni del Chiese.

Ricordiamo che lo sversamento della depurazione del lago di Garda nel fiume Chiese, oltre a non avere alcun senso ambientale e naturale, induce a far pensare a speculazioni per interessi nemmeno troppo reconditi, che la gente del Chiese non accetterà mai".

Auspichiamo.
Con ogni cordialità.

Comitato Ambiente Territorio Basso Garda
Comitato Mamme del Chiese
Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia
Federazione delle Associazioni che amano il Fiume Chiese ed il suo Lago d’Idro
Tavolo Provinciale Basta Veleni




Vedi anche
11/02/2022 10:22

Il Presidio incontra il nuovo prefetto-commissario Incontro interlocutorio quello dei rappresentanti delle associazioni e comitati in contro i maxi depuratori dei comuni Gardesani sul fiume Chiese e il prefetto Laganà che ha confermato le scelte del predecessore

20/01/2022 11:10

Insediato il nuovo prefetto Maria Rosaria Laganà Ha preso possesso della sua nuova sede di prefetto di Brescia la dott.ssa Laganà, proveniente da Treviso. Assume anche l'incarico di Commissario straordinario della depurazione del Garda

27/07/2021 10:11

Depuratore, infuria la protesta Comitati e associazioni sul piede di guerra dopo la decisione del Prefetto Visconti di realizzare il nuovo depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari: “Siamo pronti alla disobbedienza civile”

02/11/2020 10:16

I comitati ai sindaci del Chiese, «Uniti e saldi contro il maxi depuratore» L'Assemblea dei sindaci in Ato è stata autoconvocata per oggi, 2 novembre, nonostante l'esclusione dall'ordine del giorno della mozione presentata dai sindaci. La lettera dei comitati ambientalisti

17/01/2022 15:39

«La mozione Sarnico va difesa, ci appelliamo alle amministrazioni locali» Il Presidio 9 Agosto chiede a sindaci e Amministrazione provinciale, in difesa del fiume Chiese, un'azione di sollecito alla Regione affinché si tuteli dagli “atti invasivi dello Stato”, esercitati attraverso l'operato del Commissario straordinario




Altre da Valsabbia
26/05/2022

Il CircoBus ferma in Valle Sabbia

Tornano le iniziative di Strabilio Festival e con esse arriva il CIRCOBUS, un laboratorio itinerante di tessuti aerei, equilibrismo e giocoleria
 

26/05/2022

Più controlli, meno incidenti

Allo scopo di limitare l’incidentalità sulle strade della Valle Sabbia, i controlli straordinari della Locale, anche in orario notturno, avvenuti lo scorso fine settimana

25/05/2022

«Cosa c'entra la caccia?»

Spiedo bresciano. Girelli: «Dubbi su adeguatezza dello strumento legislativo. Il tema non andava messo in contrapposizione con la caccia»

(2)
25/05/2022

Spiedo con uccellini anche in trattoria

È stato approvato dal Consiglio di Regione Lombardia il progetto di legge per la valorizzazione dei piatti tipici lombardi a base di selvaggina. Massardi: «Un grande giorno per la valorizzazione della cultura gastronomica lombarda»

(3)
25/05/2022

Crolla la fiducia delle aziende bresciane

Nel 1° trimestre del 2022, il clima di fiducia delle imprese bresciane attive nel settore dei servizi si è attestato a 108, confermando la tendenza in ribasso riscontrata nelle ultime rilevazioni. La causa? La preoccupazione per i risvolti del conflitto russo-ucraino.  A evidenziarlo sono risultati dell’Indagine congiunturale del Centro Studi di Confindustria
 

25/05/2022

Come con Pantani

Grande festa in Valle Sabbia per il passaggio del Giro d’Italia, dall’accoglienza calorosa dei bimbi alle persone assiepate lungo la salita al Crocedomini

25/05/2022

Ictus o infarto celebrale

Cos'è l'ictus, i sintomi, perchè arriva? Quali comportamenti adottare? Abbiamo cercato di capirlo chiedendo agli specialisti del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

24/05/2022

Dormiremo anche domani?

Durante il convegno 2022 della Commissione scuola ANPI “Dolores Abbiati”, intitolato “Obiettivo ambiente: la Terra in primo piano”, gli studenti della classe seconda A Finanza e Marketing hanno presentato il loro progetto

24/05/2022

50 anni di «Il Padrino» per la chiusura

Mercoledì 25 maggio il cinema di Vestone darà l’arrivederci al suo pubblico con una proiezione gratuita di “Il padrino”, capolavoro del 1972 che quest’anno compie mezzo secolo di vita

23/05/2022

Crollo dei contagi

Finalmente una significativa diminuzione del numero settimanale dei nuovi positivi da Covid-19. Meno accessi ai Pronto soccorso