23 Agosto 2019, 15.40
Valsabbia Garda Valtenesi
Danni del maltempo

Coldiretti: «Serve stato di emergenza»

di Redazione

Questa mattina a Brescia il summit promosso da Coldiretti cui hanno preso parte con il presidente Prandini, il ministro Centinaio e l'assessore Rolfi. Stimati 47 milioni di danni solo per il comparto agricolo


Riconoscere lo stato di emergenza nel Bresciano e in Lombardia a fronte dei molteplici episodi di maltempo che hanno messo in ginocchio coltivazioni, aziende agricole, strade, con danni anche a case, capannoni, attrezzature agricole e centri abitati. E’ la richiesta avanzata durante il summit organizzato venerdì 23 agosto da Coldiretti a Brescia con Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Brescia e Coldiretti nazionale; Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Lombardia; Gianmarco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo; Fabio Rolfi, Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia; Raffaele Borriello, Direttore generale Ismea; Stefano Simeone, Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia.

“Sul territorio bresciano – commenta Ettore Prandini – si concentra la metà dei danni provocati quest’anno in Lombardia da tornado, nubifragi e grandinate, eventi calamitosi straordinari che hanno messo in ginocchio la nostra agricoltura. E’ necessaria un’azione sinergica concreta da parte delle istituzioni - riconoscendo l’emergenza della situazione - volta a individuare un piano strategico di ripartenza, anche attraverso un primo intervento che preveda la sospensione del pagamento delle imposte per assicurare la ripresa produttiva delle imprese e il ripristino delle strutture danneggiate”.

Diversi gli eventi estremi che – spiega la Coldiretti Brescia – negli ultimi mesi hanno devastato campi di mais, frutta e verdura, prati per il foraggio degli animali, ma anche stalle, attrezzature e strutture aziendali. In base alle stime regionali solo tra luglio e agosto il conto delle bizze del meteo nei campi bresciani ammonta a circa 47 milioni di euro. Di seguito la mappa degli episodi più gravi che hanno interessato le campagne bresciane.

Brescia inizia il calvario del maltempo il 5 maggio, quando una fortissima grandinata si abbatte sui comuni dell’alto Garda causando danni alle colture e ad alcune strutture. A seguire, i mesi di maggio (11 maggio) e giugno (11 giugno) vedono ancora grandinate intense, forti raffiche di vento e piogge abbondanti nella zona della Valle Camonica, della Valle Sabbia, della bassa pianura bresciana e, a macchia di leopardo, in alcuni comuni della Franciacorta e dell’alto Garda, causando allagamenti nei campi, strutture agricole e serre divelte.

Il mese di agosto è stato interessato da tre episodi violentissimi di maltempo (2 agosto, 7 agosto e 12 agosto) che hanno devastato, con grandine e trombe d’aria, colture in campo come mais, soia, verdure, frutta, vigneti, uliveti e strutture aziendali come stalle, ricoveri del bestiame, attrezzature e serre in varie zone della Franciacorta e del Garda e in tanti comuni della pianura bresciana, da est a ovest, facendo salire la conta dei danni di diversi milioni di euro.

Anche l’apicoltura ha gravemente risentito del clima di quest’anno, registrando nel 2019 una diminuzione del 70% nella produzione di miele d’acacia.



Aggiungi commento:

Vedi anche
12/04/2021 15:00

Maltempo, la pioggia salva campi e colture Una manna contro la siccità che per due mesi ha lasciato a secco le campagne lombarde. Il commento della Coldiretti regionale riguardo alla perturbazione delle ultime ore

16/03/2019 07:20

La Regione e la montagna L’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi ha visitato la Valle Sabbia, l’abbiamo intervistato a Sabbio Chiese

06/02/2015 11:54

Coldiretti valsabbina a Piazza Affari Anche una delegazione valsabbina, fra i manifestanti intervenuti a Milano per protestare contro le politiche penalizzanti per l'agricoltura italiana (VIDEO)

04/11/2016 17:59

Cibo sano per ogni bambino “Il cibo sano per ogni bambino” è un progetto ideato da Coldiretti Brescia per far incontrare mondo della scuola e l’agricoltura. In classe, a Bagolino e Capovalle

07/11/2019 17:44

Speriamo in questo Governo «Siamo d’accordo con l’assessore regionale all’Agricoltura Rolfi: vanno riconosciuti i selecontrollori». Così il consigliere regionale Pd, il valsabbino Gianantonio Girelli, sul tema del contrasto alla presenza massiccia dei conghiali sul territorio




Altre da Valsabbia
12/06/2021

Delitto Mantovani: «Un muro di omertà che protegge solo gli assassini»

Amareggiati ed esasperati dall’assenza di risposte i genitori di Jessica Mantovani, a due anni dall’omicidio, fanno appello alla comunità affinché si trovino i responsabili

11/06/2021

Over 60, ancora un weekend libero per le vaccinazioni

Pochi i vaccinati a ingresso libero nei Centri vaccinali nell’Open Day dello scorso fine settimana per gli ultrasessantenni dei piccoli comuni, la fascia più a rischio di complicanze in caso di Covid. Si replica questo fine settimana

11/06/2021

Banca Valsabbina cresce nel fintech

Siglato un accordo per l'acquisizione del 17,5% della veneta Mycredit Service, specializzata in servizi di invoice management

10/06/2021

«Vestone Sport Art Camp»

Anche l’associazione Free ha una proposta estiva per bambini e ragazzi, all’insegna di sport, arte e divertimento, in piena sicurezza

10/06/2021

«Bambini in movimento»

Il Comune di Vestone propone un mini centro ricreativo estivo diurno per i bimbi della scuola dell’infanzia. Per le iscrizioni c’è tempo fino al 25 giugno, ma solo fino ad esaurimento posti

10/06/2021

Lombardia, aperto bando per sostegno alle manifestazioni sportive

Il consigliere regionale valsabbino della Lega, Floriano Massardi: “1 milione di euro per la ripartenza dello sport regionale”

09/06/2021

Ironia, tante risate ed un ambito premio

Il comico valsabbino Ruben Spezzati, in coppia con l’amico e collega Davide Spadolà, ha trionfato nella 27esima edizione del Festival Cabaret Emergente, a Modena 

09/06/2021

Controlli mirati contro l'incidentalità

Numerose le sanzioni sollevate dalla Polizia locale della Valle Sabbia negli ultimi 15 giorni: tanti i veicoli con assicurazione e revisione scadute, guida senza patente o in stato di ebbrezza

09/06/2021

Guglielmo Tonni in mostra a Vestone

Dopo più di un anno riparte l’attività espositiva dell’Associazione culturale “Via Glisenti 43” che ospiterà, fino al 10 luglio, una mostra dedicata all’artista sabbiense

09/06/2021

Twirling di successo per la «Concordia»

Nonostante le quarantene prolungate e diversi allenamenti saltati a causa del Covid le ginnaste, che si allenano a Casto e Agnosine, hanno ottenuto ottimi risultati alla Finale nazionale